[2020-11-23] Long March 5 | Chang'e 5

Il video dell’atterraggio di nuovo, ma stavolta in tempo reale. Se avete 10 minuti liberi.

12 Mi Piace

Il lancio sembra essere avvenuto puntuale come da programma.
Poi Scott ha perso il segnale, ma dice che si è attenuato rapidamente e spera si tratti solo dell’assetto dell’antenna.

4 Mi Piace

Infatti ora è tornato.


4 Mi Piace

Il segnale ricevuto dal momento dell’ascesa in poi.

5 Mi Piace

Il decollo dalla superficie lunare ripreso dal veicolo di discesa:

9 Mi Piace

La nostra collaboratrice borg_queen Silvia, che tiene d’ occhio WeChat, conferma.

La didascalia dice

Momento di accensione dei motori del modulo di ascesa. Tra parentesi la fonte ed un nome proprio.

L’ articolo da cui proviene la foto afferma che la il modulo di risalita e’ partito alle 2020-12-03T15:10:00Z e ha acceso i motori per 6 minuti.

Altro dettaglio interessante colto da Silvia leggendo l’articolo e’ che probabilmente il modulo di risalita ha capacita’ di guida limitate: non sembra possa orientarsi autonomamente tramite sensori e mappe stellari, ma invia a terra dati raccolti da sensori non meglio specificati, e sempre da terra viene controllato.

Ha un suo senso, se si vuole ridurre complessita’ e costi al minimo. I satelliti di ESA piu’ vintage fanno esattamente cosi’ …

1 Mi Piace

Che emozione!!
E’ dai tempi dell’ultima sonda automatica con rientro di campioni a terra (la russa Luna 24, del lontano 1976) che non avveniva qualcosa di simile.

I cinesi, un passo alla volta, stanno ripercorrendo (senza aver ancora avuto grossi problemi) tutte le tappe dei primi 20 anni di astronautica.
A questo punto non sarei sorpreso se, passo dopo passo, arriveranno davvero sulla Luna…

9 Mi Piace

Beh, se poi i costi sono quelli citati da gp1nick e Vespiacic :scream:

5 Mi Piace

Sempre facendo caso al filmato del decollo si nota molto bene la spinta iniziale data da una serie di molle sulla parte superiore del modulo di discesa. Questo meccanismo operando insieme alla presenza di un piccolo deflettore di fiamma aiuterà sicuramente il modulo di discesa a sopravvivere. Visti gli ottimi filmati che abbiamo ottenuto azzarderei a dire che comunque si trova in condizioni abbastanza buone e forse potrà essere utilizzato in parte fino all’arrivo della prossima notte lunare nel migliore dei casi.
Aspettiamo ancora la fatidica foto della bandierina cinese, recentemente i media cinesi sono stati molto attenti a descrivere con attenzione la sua presenza e le tecniche utilizzate per renderla più resistente all’ambiente lunare.

Stranamente su Xinhua news riportano come la mancanza di un relay di comunicazione dedicato impedisca questo controllo da terra. Le uniche piattaforme di relay operative al momento sono l’orbiter Queqiao nel punto di Lagrange L2 ed eventualmente l’orbiter di Chang’e5.

Articolo di riferimento: https://m.weibo.cn/status/JwOdljo3s?from=page_1002061699432410_profile&wvr=6&mod=weibotime&jumpfrom=weibocom

1 Mi Piace

需在地面测控辅助下,借助自身携带的特殊敏感器实现自主定位、定姿
(dopo il decollo) necessita del supporto da terra per poter ottenere un posizionamento autonomo grazie all’ausilio dei propri sensori speciali.

I testi riportati dalle varie testate giornalistiche sono identici. Si tratta probabilmente di un comunicato stampa che viene diramato a tutte le emittenti.

Non metto la mano sul fuoco sulla mia traduzione tuttavia mi sembra che il traduttore automatico abbia tagliato il riferimento al supporto da terra.

Silvia

8 Mi Piace

Ed ecco la fatidica bandierina cinese di cui si parlava molto. Scattata pochi minuti prima della partenza del modulo di ascesa.

8 Mi Piace

Sfogliando l’ultima foto panoramica rilasciata ho notato che mancano alcune piccoli frammenti di regolite nella zona di scavo. Il che potrebbe indicare la raccolta di frammenti oltre a polvere dalla superficie.

6 Mi Piace

Sì, si vede bene lo scavetto.

1 Mi Piace

Il lander di Chang’e 5 fotografato da LRO.

8 Mi Piace

Qui potete vedere l’immagine alla massima risoluzione.

10 Mi Piace

Mancano ancora circa tre quarti d’ora all’attracco, non è inusuale che non ci siano novità. In questa discussione cerchiamo di evitare le opinioni o sensazioni.

1 Mi Piace

Tradotto da Weibo con Google:

Completa Rendezvous and Docking # [Proprio ora!] Il giornalista ha appreso dalla National Space Administration che l’ascensore Chang’e 5 ha completato con successo il rendezvous e l’attracco con la combinazione orbiter e returner, e il trasferimento di campioni in orbita sarà presto effettuato. (Zhang Mianmian, giornalista della Central Broadcasting Corporation, Duan Xun, National Space Administration)

4 Mi Piace

Ecco le prime foto!

Nella seconda si nota molto bene il sistema di aggancio e trasferimento.

Credit: CNSA/CLEP

4 Mi Piace

La nostra @PherosNike sta seguendo con Silvia borg_queen la situazione in diretta, e ci conferma la fine delle attività seguibili per oggi 5/12.

Per la nostra notte CET gli eventi sono conclusi. Il prossimo evento in agenda è il lancio di un Lunga Marcia 3B/G5 con il satellite #Gaofen14, ma come abbiamo potuto intuire sarà difficile che ci sia un livestreaming ufficiale, anche perché è una versione nuova del LM3B.

Quindi per noi il prossimo evento interessante da seguire sarà lo sgancio del modulo di ascesa di #Change5 (e il suo bravissimo adattatore) alle 05:53 CET, sperando di ricevere conferme ufficiali. Poi ci rivediamo alle 08:30 CET per la conferenza post-recupero capsula #Hayabusa2.


3 Mi Piace