[2021-07-21] Proton-M | MLM Nauka

La lista di controllo si riduce sempre di più e una nuova :white_check_mark: è stata apposta al fianco della voce “autorizzazione al trasporto sulla rampa di lancio”. Oggi, 16 luglio, i membri della commissione si sono dati appuntamento e hanno dato il loro ok al prossimo passo: il Proton-M con Nauka 2021-07-16T23:30:00Z uscirà dal Sito 92 diretto al Sito 200/39.

Ecco alcune foto del sollevamento del razzo e il posizionamento sul carrello dotato del sistema di ribaltamento per la verticalizzazione.



La patch perfettamente sovrapposta alle due metà dell’ogiva a darle una nota di colore.

https://www.roscosmos.ru/31905/

10 Mi Piace

Hanno aspettato per farcelo vedere: la chiusura di Nauka e il trasporto alla stazione di servizio.

8 Mi Piace

La riunione della commissione si è svolta in una sala diversa da quella utilizzata per i lanci Sojuz, probabilmente situata nel complesso destinato all’allestimento dei lanci Proton.

https://www.energia.ru/ru/news/news-2021/news_07-16.html

Ed eccolo, puntuale:

Prime immagini diffuse via Telegram: https://t.me/roscosmos_gk/1218

10 Mi Piace

Il video del traino verso il Sito 200/39…

… e un tris d’immagini del razzo con il nasino all’insù a scrutare il cielo.



https://www.roscosmos.ru/31907/

9 Mi Piace

Certo che è proprio un bel bestione… :flushed:

2 Mi Piace

Ed eccolo verticalizzato

In piedi senza l’ausilio dell’erettore

E nell’“abbraccio” della torre di servizio, appositamente aggiornata

Notare, sui bracci a destra, i numeri che contraddistinguno i livelli

https://www.roscosmos.ru/31907/ e https://t.me/rogozin_do/750

9 Mi Piace

Poco da dire … visivamente il razzo e la torre fanno davvero la loro figura …

Dopo tante peripezie, non sembra neanche vero che manchino solo 4 giorni al lancio ! :crossed_fingers: :crossed_fingers: :crossed_fingers:

Ne approfitto anche per ringraziare tutti i “pescatori” di news russe che hanno aggiornato il thread in quest’ultimo anno :muscle: :pray: :love_you_gesture:

12 Mi Piace

timelapse della verticalizzazione

8 Mi Piace

Vedere il Proton senza la coperta termica che protegge l’ogiva è sempre strano

Ora che i russi hanno finalmente il loro laboratorio orbitale, mi chiedevo se mai qualche esperimento potesse anche ritornare a terra. Ma se non sbaglio mai nessun veicolo russo ha mai avuto la capacità di rientrare con del payload (credo che nelle Soyuz ci sia posto per qualche chilo) . È possibile che possano utilizzare la Dragon per questo?

1 Mi Piace

Detto che io voglio vederla volare…

2 Mi Piace

Nella Soyuz possono portare giù qualcosa, e lo fanno regolarmente da sempre. Per esempio campioni di sangue, urina o altre cose per gli esperimenti di fisiologia, oppure cellule, piantine o altre cose per esperimenti di biologia.

Quando non c’erano le Dragon, anche ESA ha usato spesso la Soyuz per portare giù campioni.

Beh, prima della Dragon c’era lo shuttle, ma non credo che i russi l’abbiano mai utilizzato per riportare a terra cargo. Ma forse mi sbaglio. D’altra parte, non avendo un loro laboratorio, payload consistenti da riportare non ne avranno mai avuti…

Tra lo Shuttle e la Dragon, ahimè, sono passati degli anni, e anche dopo le prime missioni comunque i lanci erano pochi e con tanti ritardi, non erano tre o quattro all’anno come ora…

Ma non per questo si sono fermati gli esperimenti scientifici sulla ISS, abbiamo sempre usato ogni veicolo a disposizione, e quei pochi chili della Soyuz sono stati spesso preziosi

In pratica sarebbe la vecchia soyuz, solo che nel modulo di rientro troverebbe spazio cargo piuttosto che l’equipaggio… Mah… Aggiornare una reliquia come la soyuz dopo 55 anni… Piuttosto una versione cargo della Oryol. Se e quando volerà, beninteso…

Ma la Dragon (1) non é entrata in servizio nel 2010, con lo shuttle ancora in servizio?

Sì, quasi. Wikipedia:

Primo lancio Dragon 1: 8 dicembre 2010
Ma era solo la ptima di due demo, e questa neanche attraccò alla ISS

CRS-1 SpaceX CRS-1 Patch.png\ 75x75: 8 ottobre 2012[8] fu la prima operativa

Il 21 luglio 2011, con l’atterraggio al Kennedy Space Center dell’STS-135 Atlantis , lanciato l’8 luglio 2011, si concluse ufficialmente l’era dello Space Shuttle

Ultimo lancio Dragon 1: 7 marzo 2020

Andiamo ot ma a mio avviso i russi fanno molto meglio ad aggiornare una piattaforma che fa il suo dovere piuttosto che riprogettare con pochi soldi una nuova
I soldi dovrebbero metterli nei programmi lunari e non in orbita bassa

1 Mi Piace

CRS-1 fu nell’ottobre 2012. E come ho detto, i primi voli avevano continui ritardi ed erano pochi, CRS-2 fu nel 2013, CRS-3 nel 2014.

Lo Shuttle ha riportato a terra vari MPLM, anche se svuotati di buona parte del contenuto iniziale, con vari materiali al suo interno.
Ogni MPLM pesa circa 4 tonnellate, e non sono mai tornati a terra dalla ISS con meno di 2 tonnellate di carico (fonte).
Questo non contando gli esperimenti e satelliti extra ISS (SpaceLab, EURECA, almeno un paio di satelliti)…