ARCA Mission 4B


#1

Il Team Rumeno privato ARCA SPACE, venerdi 1 ottobre, ha finalmente compiuto la prima missione operativa del razzo Helen 2 con al traino la mini capsula ELE.
Come previsto il pallone solare ha portato ad una quota di circa 14 Km il razzo monostadio che quindi è stato acceso per 30 secondi arrivando ad una quota di 40 Km.
Al rientro però il paracadute della capsula non ha funzionato, causando la perdita in mare della stessa.
Ecco il testo della press release rilasciata ieri:

[i]ARCA has successfully launched the first Romanian space rocket
Bucharest, October 4, 2010
Aeronautics and Cosmonautics Romanian Association (ARCA) has launched Helen 2, the first Romanian space rocket, on October 1th 2010, from the Black Sea.
The launch program
At at 07:00 AM, on October 1th 2010, NSSL 281 Constanta military ship, accompanied by Fulgerul and Bombard crafts left harbour pier 0 and proceeded to Helen LRD safety zone on the Black Sea. Onboard were ARCA team and Helen 2 launch system.
At 15:30 the rocket was fueled and lowered onto the sea.
At 16:00 we started inflating the balloon and at 4:40 p.m. the system took off.

The balloon ascent took 40 minutes to an altitude of 14,000 m. The maximum speed of the balloon was 120 km / h. The flight data was transmitted to the control centers of the ARCA and ROMATSA (civil aviation authority) who confirmed the flight trajectory with an error of only 800 m from the center of the LRD Helen safety.
At an altitude of 14000m, the ship has ordered that the rocket engine starts operating for 30 seconds, putting the rocket to an altitude of 40,000 m.

At reentry the parachute of the capsule did not open.
Fulgerul fast ship, followed by NSSL 281 Constanta went to retrieve the capsule, but were unable to identify it. Searches were stopped at 22:00, ARCA team considering unnecessary to stay in the area, since most data were transmitted by radio telemetry and satellite and recovery isn`t an objective of the Google Lunar X Prize Competition.

Objectives achieved

  • The successful launch of the first Romanian space rocket
  • The first flight of the Google Lunar X Prize Competition completed
  • The verification of the method for the gravitational stabilization Popescu - Diaconu by a rocket payload with lower levels and can be towed through the joint elastic stabilize vertical flight path. This system, one of the most innovative aircraft systems developed in recent decades, will be used by ARCA in the the flight path to the moon
  • The highest altittude reached by a flying object designed and built entirely in Romania
  • The launch of a completely green space rocket engine operating exclusively with hydrogene peroxide
  • The first successful cooperation between a non-profit organization and a military institution
  • ARCA demonstrate the ability to conduct and coordinate the extremely complex aerospace program technically and logistically, in Romania.

The financing
The space rocket design and construction of Helen 2 space rocket was conducted exclusively with private funds. The costs required for the mission launch operations were supported by ARCA, with help from partners. BRD bank, Rompetrol oil and Calor
[/i]

Link all’album fotografico
http://picasaweb.google.com/arcaorbital/Misiunea4b#


#2

tutta questa spesa per raggiungere 40 km e poi hanno perso il payload?
mah…


#3

Obiettivamente, chiamarlo “Space Rocket” mi sembra un’esagerazione, 40 chilometri sono molto, molto prima del limite riconosciuto per il limite dello spazio…


#4

Notevoli… sono arrivati a 40Km e hanno perso il payload… Stratospera è arrivato a meno, ma il payload è bello integro. Certo qui loro hanno anche un bel razzo che complica le cose, però mi sembrano poco performanti.
Forse il progetto è troppo complicato…


#5

Beh dai, ragazzi, è un primo passo. Io faccio i complimenti per gli obiettivi raggiunti, e un in bocca al lupo per i prossimi. Non sempre si comincia con degli exploit :slight_smile:


#6

giusto, ma vorrei anche ricordare che sono partiti con un tre stadi l’anno scorso e hanno fallito. adesso un obiettivo mezzo mancato?
Mi sembra più fumo che altro (ovviamente pareri personamli dedotti dalla cronologia di eventi).


#7

Hai certamente ragione! Si procede sempre per gradi e questo è pur sempre il primo lancio mai effettuato in Romania, ma con il polverone che hanno sollevato, ci si aspettava un po’ di più…anche perchè non avevano mai parlato di questi in questi termini, ma sempre di una missione completa con tutti e tre gli stadi.
Mi viene il sospetto che abbiano trovato parecchie difficoltà e non solo nel gonfiaggio del pallone come dicono…


#8

Sono d’accordo con te Marco, ci mancherebbe! Mi sembra però fuorviante usare quel termine per definire qualcosa che non è nemmeno un razzo-sonda, se lo avessero chiamato “test rocket” avrebbero detto qualcosa si più coerente alla realtà…


#9

Tra l’altro chissà con quale velocità la sonda ha impattato l’acqua…doveva essere bella veloce a cadere da 40 km di altezza :nerd: e chissà che SPLASH! :stuck_out_tongue_winking_eye:


#10

Mi immagino il povero pescatore che se l’è vista piombare vicino… :stuck_out_tongue_winking_eye:
Sono disponibili video del lancio?


#11

Sul sito del Lunar X Prize il team Arca ha presentato l’ennesimo bel video di come si svolgerà la loro missione…sorpresa sorpresa adesso si parla di un aereo madre (un idrovolante per la precisione) che porterà il carico a 16 mila metri e a mach 1.5, da qui partirà il razzo.

Qui i video.

IMHO: spero di sbagliarmi ma questi sono bravissimi con la computer grafica…


#12

sembra che si siano ispirati al White Knight 1.

non è che sia la Scaled Composites a costruirgli l’idrovolante? :roll_eyes:


#13

X me son partiti fuori di zucca!

L’E-111 ha la cabina biposto ejettabile anche a Mach 1,2! :astonished:
L’E-111 sarà completato nel 2012, primo volo alla fine del 2012! :astonished:
ARCA stà sviluppando l’aereo, non i militari. Come fanno se sono solo 10 persone? :astonished:
ARCA in 4 anni ha cambiato 4 volte il suo progetto nell’ambito del Lunar X-Prize! :astonished:


#14

“Aggiornamento da prendere con le molle”:
Arca ha annunciato ieri di aver iniziato a costruire 2 gallerie del vento!
Una grande per i test subsonici ed uno più piccolo per i test supersonici fino a Mach 3.
Entrambi verranno utilizzati per il progetto E-111.
L’inizio dei test è previsto per febbraio.


#15

Questi rumeni non smettono di sorprenderci…

…e non hanno ancora fatto volare nulla! :stuck_out_tongue_winking_eye:


#16

Non risparmierebbero un po’ appoggiandosi a strutture esistenti presso università e centri di ricerca?


#17

Paolo, secondo me solo-a-parole, stanno risparmiando una cifra… :rage:


#18

Ho la stessa impressione…spero di sbagliarmi


#19

Affittare costa più che costruire ex novo?


#20

No, sicuramente no, ma spararne una ogni settimana gli porta una gran bella visibilità mediatica! :ok_hand: