Ariane 6, competitività e sviluppi futuri


#1

#2
Certamente più sei economico e meno ti conviene riutilizzare un lanciatore, a causa dei costi di recupero, controllo e preparazione al nuovo lancio.

Osservazione molto importante.
Meno costa la produzione di un nuovo lanciatore e più si riduce il margine di vantaggio nel riutilizzo, cosniderando che i costi di recupero e controllo rimangono uguali con o senza il riutilizzo

Adeline è un modulo automatico che, terminato il periodo di spinta dopo il decollo, si staccherebbe dai due serbatoi che di regola compongono il primo stadio (LH2/LOX) ed avrebbe la capacità di rientrare atterrando come un aereo. Secondo i progetti, l’Ariane 6 sarebbe già predisposto per l’integrazione del modulo Adeline.

Mi piacerebbe capire quanto stiano davvero investendo su Adeline. Se ne sente sempre parlare, ma non riesco a capire se c’è qualche solidità dietro o se è rimasto allo stadio di studio di fattibilità


#3

si ricicla una borsa della spesa che ha costi risibili figuriamoci se non si vorrebbe riutilizzare una vettore tipo l’Ariane 6

Adeline è un modulo automatico che, terminato il periodo di spinta dopo il decollo, si staccherebbe dai due serbatoi che di regola compongono il primo stadio (LH2/LOX) ed avrebbe la capacità di rientrare atterrando come un aereo. Secondo i progetti, l’Ariane 6 sarebbe già predisposto per l’integrazione del modulo Adeline.

alla fine nonostante le premesse appena fatte anche loro stanno studiando come fare
che strano

un’altra cosa ai confini della presa in giro è quando afferma che "Noi crediamo che i clienti preferiscano acquistare un vettore nuovo, non uno usato "
Ariane non ha un vettore usato da offrire e mai ne ha offerto uno e i suoi clienti credo siano per la maggioranza società a capitale pubblico

personalmente trovo abbastanza strano questo modo di comunicare di Alain Charmeau


#4

una borsa della spesa si ricicla per una questione di salvaguardia ambientale più che per il costo, just saying…


#5

Ne abbiamo parlato 1000 volte su… il voler riciclare è una scelta industriale come altre infinite, non un obbligo imposto dal dottore e nemmeno un segno di maggiore efficienza, dinamicità, modernità, ricerca, innovazione, lungimiranza, e blablabla…

...e i suoi clienti credo siano per la maggioranza società a capitale pubblico

Credi male… bastava guardare su Wikipedia… https://en.m.wikipedia.org/wiki/Ariane_5
… e si chiama sempre libero mercato, se un fornitore continua a rimanere leader in un settore nonostante la concorrenza, allora la scelta di non seguire le strade prese dalla concorrenza non è così sbagliata alle fine…


#6

Si ricicla la borsa della spesa per questioni ambientali (come ti hanno detto) e perché non costa nulla farlo, non devi ricondizionarla e controllarla nei minimi particolari. Un primo stadio è una cosa un po’ più complicata.


#7

qualche tempo fa c’era un bellissimo video sulla costruzione e assemblaggio di un proton , una specie di dietro le quinte
si osservano chiaramente la qualità e quantità di materiali che occorrono per un razzo
tutta materiale che purtroppo viene distrutto
vedendo questo video forse si capisce che un agevole accesso allo spazio non può prescindere da un riutilizzo del vettore
il fatto che il CEO di Airbus continui con questa specie di mantra che il recupero non serve a nulla che tanto i soldi non ce li mette lui e che poi i clienti non lo vogliono neppure (salvo poi smentirsi poco dopo tra l’altro ) vuol dire fare una informazione che a me personalmente non piace
non credo che a lui cambi nulla di questo disappunto anzi notando gli interventi che precedono questo post trova parecchi sostenitori
bene così


#8

Beh visti i risultati, mi pare proprio che quel “mantra” (come lo chiami tu) funzioni… e non mi sembra nemmeno così scandaloso che il CEO di una società difenda le scelte prese da quella stessa società…


#9

Se si vuole capire a fondo le cose, è fondamentale astenersi dal tifare. Se si vuole ad esempio verificare la propria ipotesi, bisogna farlo senza lasciarsi intenerire dal fatto che è un’ipotesi che viene da noi stessi. Questo sta alla la base del pensiero scientifico.

Se vogliamo sapere chi gioca meglio tra Juve e Inter e fossimo dei tifosi della Juve, la nostra valutazione sarebbe sicuramente errata. Allo stesso modo, se vogliamo capire se sia meglio riutilizzare un lanciatore o no senza lasciarci “abbindolare” dalla spettacolarità del rientro di un primo stadio, se tifiamo per una delle due soluzioni offuschiamo la nostra vista e non riusciamo più a vedere con chiarezza.

Nel caso specifico, le due aziende stanno puntando su soluzioni completamente diverse. Senza essere all’interno credo abbia poco senso dire “sicuramente questa è la soluzione migliore”, visto che neanche i CEO delle due aziende ancora lo sanno. Di sicuro Arianespace non è un’azienda di sprovveduti, visto che sono i primi nel mondo. Come di sicuro neanche Musk e i dirigenti di SpaceX sono degli sprovveduti (al di là delle panzane che Musk spara su Twitter per raccogliere followers), visti i risultati che hanno ottenuto negli ultimi anni. Il che rende la storia interessante, proprio perché il finale non è scontato.

Per come la vedo io, visto che non possiamo fare altro che aspettare qualche anno (se non un decennio) per vedere i risultati di queste due soluzioni, per ingannare l’attesa è interessante fare valutazioni tecniche su entrambe le scelte, cercando di capirne i pro e i contro senza tifare per uno o per l’altro


#10

Beccatevi questo cutaway della versione 64.


#11

E ancora.


#12

Ecco come verrà ripartita la costruzione di Ariane 6.

Image credit: ESA


#13

Restano in Italia le turbopompe del LOX e parte dei boosters a solido (come in Ariane 5, mi pare)


#14

Mi confondo io o c’è pure coinvolta la Svizzera? Da quel che mi risulta, se ultimamente le cose non sono cambiate, quest’ultima non fa parte della Comunità Europea!


#15

Ma fa parte di ESA e Ariane 6 è un programma ESA non EU.


#16

https://it.wikipedia.org/wiki/Agenzia_Spaziale_Europea a metà pagina. RUAG fa i fairings, da sempre.


#17

Dimensioni a confronto fra Vega, Vega-C, Ariane 5 ECA e le due versioni di Ariane 6.

Image credit: ESA–David Ducros, Jacky Huart, 2016


#18

Ecco come si presenterà il complesso di lancio per Ariane 6.

Credit: CNES 2016.


#19

Gli creano un pad nuovo apposta che tu sappia?


#20

Sì, avrà un suo launch pad e anche una zona di preparazione al lancio dedicata.