Assegnato il contratto per Sentinel-2B

Ieri l’ ESA ha comunicato di aver assegnato il contratto per la costruzione del satellite Sentinel-2B alla società Astrium, per un valore di 105 Milioni di Euro.
Questa unità si aggiunge al primo satellite Sentinel-2A già in costruzione presso la società sin dal 2008.

Il contratto è stato firmato dal direttore dell’ESA di programmi di osservazione terrestre, Volker Liebig, e dal Presidente di Astrium Satellites, Evert Dudok, alla presenza del Presidente DLR, Johann-Dietrich Wörner, e del Ministro Presidente del Baden- Württemberg, Stefan Mappus.

Assieme ai satelliti Sentinel-1 e 1B e Sentinel-3 già commissionati alla Thales Alenia Space, i due Sentinel-2 contribuiranno al sistema Global Monitoring for Environment and Security (GMES).

Quando i satelliti saranno operativi si otterranno costantemente immagini ad alta risoluzione per monitoraggio dell’ambiente, con copertura globale.

La coppia di Sentinel-2 sarà dotata di un sensore multispettrale che utilizza 13 bande spettrali che vanno dal visibile agli infrarossi e alle onde corte per rivelare diverse caratteristiche del territorio.
La coppia di satelliti fornirà insieme una strisciata di 290 km, garantendo una raccolta cospicua di dati.

Le applicazioni andranno dalla mappatura del suolo e del suo uso, al rilevamento delle caratteristiche geofisiche delle aree sorvolate.
Un’altro uso specifico sarà il servizio nella gestione delle calamità naturali e nelle operazioni di soccorso umanitario.

Fonte: ESA