Cercasi grafico per infografiche


#1

Mi chiedevo se fra gli iscritti al forum non ci fosse un/una grafico/a che avesse voglia di elaborare qualche infografica spaziale in italiano marchiata ISAA.


#2

Sarei ben felice di aiutare! :ok_hand:

Dettagli?


#3

Mah, guarda, la mia idea fondamentalmente è: senza impegno (leggi: dev’essere in primis divertente per il creatore) e a ispirazione :ok_hand:
Come esempio potrei dirti che ha fatto diverso successo il collage che allego, con 4 diversi tipi di orbita. Semplice e chiaro.

Poi c’è qualche sito da cui prendere ispirazione:
http://www.jpl.nasa.gov/infographics/


Qui andiamo sull’elaborato, ma possono essere ottimi spunti per prendere il concetto e rivisitarlo in italiano, per dire.
Penserei a qualcosa di attuale/futuro, come ad esempio un esploso di SLS, o di Orion, con le descrizioni delle varie parti in italiano; oppure un grafico del viaggio di Osiris-REX verso Bennu con disegni accattivanti.

Ho pensato a questa cosa perché in inglese c’è davvero tantissima roba in giro, mentre in italiano, di infografiche a tema astronautico si trova quasi niente.
E per i social è tutto grasso che cola!


Immagine.jpg


#4

Allego una mia rivisitazione dell’infografica sui vari tipi di orbita.



#5

Bello!!


#6

Bellissimo!


#7

bella, ma mancano equatore e terminatore :wink: e ci starebbe anche un pezzo di GEO, magari tangente alla GTO


#8

Terminatore?
Chi di dice che il mondo non sia rappresentato al mezzogiorno di Houston di un giorno d’estate? :slight_smile:


#9

Allora la SSO non sarebbe tanto synchronous :wink:


#10

Touché :slight_smile:


#11

Versione 1.1 :stuck_out_tongue_winking_eye:

Sono apprezzati consigli e suggerimenti, soprattutto per quanto riguarda la rappresentazione della SSO che sinceramente ho fatto un po’ a caso :stuck_out_tongue:



#12

Ecco, la SSO e il terminatore non dovrebbero essere complanari? Inoltre se mettiamo queste, dovremmo anche inserire le orbite prograde e retrograde :stuck_out_tongue_winking_eye:


#13

L’inclinazione della SSO è retrograda, 98 gradi. Se per convenzione immaginiamo tutte le altre orbite con angoli minori di 90, bisogna inclinare di più la SSO ( da / a \ ).
Ma onestamente, in una singola immagine non riesco nemmeno io ad immaginarmi come spiegare la SSO. Per quello dobbiamo aggiungere parole o altri disegni.

Intanto lo stile mi piace parecchio! Mi ricorda quello dello studio di animazione Thought Café http://thoughtcafe.ca/#sthash.lPv9Azmr.dpbs


#14

Bel lavoro, complimenti, e non farti scoraggiare dai mille cavilli che troveremo :stuck_out_tongue_winking_eye:
Il lavoro mi piace molto!


#15

Grazie a tutti per gli apprezzamenti, ovviamente capisco che le critiche sono per amor di precisione e ci tengo a proporre lavori il più accurati possibile!
Sto facendo qualche bozzetto per qualcosa di più complesso e informativo, intanto ecco un lavoretto semplice semplice sulle astronavi ammmericane di ieri e di domani :star_struck:



#16

Io lo farei in scala (anche se rischi che lo Shuttle poi ti prenda tutta l’immagine).

Lo stesso per il grafico con le orbite. Spesso non ci si rende conto di quanto sono veramente 36mila km, proprio perchè le infografiche non sono quasi mai in scala.
Magari farei un’immagine doppia, una con i dettagli e non in scala, e una di fianco, magari anche più piccola, in cui le orbite sono veramente in scala tra loro e rispetto alla circonferenza terrestre.


#17

Bravo, davvero. Che cosa usi, Photoshop o altri?


#18

Scusate l’ennesimo post!
Ho usato Celestia per visualizzare l’orbita di un satellite SSO, dovremmo più o meno esserci… attendo comunque conferma dai più esperti :stuck_out_tongue:

Ottimo, mi hai dato un’idea! :stuck_out_tongue_winking_eye:

Principalmente Photoshop e InDesign



#19

Pecco un po’ di fantasia sui contenuti, però continuo a provarci! :flushed:
Mi sono permesso di utilizzare il logo ISAA casomai la si volesse pubblicare su qualche social.



#20

Wow ma che bello! Posso chiederti se riesci ad inserirci i disegni stilizzati delle navette che ci attraccheranno? Così si capisce a colpo d’occhio a cosa serve: STS-100 Starliner di Boeing, la Crew Dragon-2 di SpaceX e il Dream Chaser di Sierra Nevada Corp. (correggetemi).

Poi, visto che mi hai dato la possibilità di inserire le tue immagini sui social, vorrei ricordarti sotto quale licenza andranno, la stessa degli articoli di ANews cioè questa: https://www.astronautinews.it/licenza/
Anche le immagini che inserirai (inserirete, se qualcun altro vuol farsi avanti) nelle infografiche dovranno essere libere da copyright, quindi o cercate con il lanternino in rete o create ex novo. Le immagini di NASA per esempio sono libere, quelle di ESA no.

Intanto complimenti!