Chang’e 3 è sulla Luna


#1

Chang’e 3 è sulla Luna

[html]

Una rappresnatzione artistica della sonda Cinese Chnag'e 3 appena giunta sul suolo Lunare. Credit: Xinhua/Li Xin.
Alle 13:11 UTC (14:11 ora italiana) la sonda Cinese Chang’e 3 ha poggiato le sue gambe sul suolo lunare facendo diventare la Cina la terza nazione, dopo l’ex Unione Sovietica e gli Stati Uniti d’America, ad aver raggiunto la superficie del nostro Satellite.[/html]

Articolo completo: Chang’e 3 è sulla Luna


#2

video delle fasi di discesa e atterraggio di Chang’e 3!

http://www.youtube.com/watch?v=TaQTSTrbT3w#


#3

sfruttando le immagini fornite dall’Agenzia Spaziale Cinese (CNSA) della fase di discesa di Chang’e 3, confrontate con le immagini della zona ripresa da LRO (Lunar Reconaissance Orbiter), è stato possibile determinare il punto preciso dell’allunaggio di Chang’e 3.

la sonda LRO ripasserà sulla zona ad ovest del Mare Imbrium nei giorni 24 e 25 dicembre 2013, e quindi sarà in grado di fornire le immagini dall’alto della sonda e del rover Yutu.

http://lroc.sese.asu.edu/news/index.php?/archives/846-Safe-On-The-Surface-Of-The-Moon!.html


#4

Fantastica notizia, la Cina dimostra di avere grandi potenzialità per un florido futuro nello spazio.

Visti i risultati di questa missione, pur se è ancora all’inizio, non escluderei la possibilità che possa essere in grado, in un prossimo futuro, di riportare a Terra anche campioni del suolo marziano nel caso in cui si “imbarcasse” in una missione verso il pianeta Marte. Teniamo presente che al primo colpo è arrivata sulla Luna senza grossi problemi.


#5

Mi chiedevo… il coniglio di giada ha intenzione di zompettare dal Mare Imbrium (dov’è atterrata Chang’e 3) fino al Mare Tranquillitatis (vicino al luogo di atterraggio dell’Apollo 11 e amici)?


#6

Non è possibile, non ha l’autonomia. Realisticamente potrà percorrere un massimo di poche decine di km, ma il Mare della Tranquillità dista migliaia di km dal sito di atterraggio.


#7

Capito, grazie :slight_smile:

Bellissimo il video del landing!


#8

ma il rover non è dotato anch’esso di pannelli solari?


#9

Sì, ma i cicli termici diurni e l’ambiente lunare mettono a dura prova la resistenza dei veicoli spaziali. Lunokhod 1, che funzionò per poco meno di un anno, riuscì a percorrere solo poche decine di km. Anche ipotizzando che Yutu, con tecnologia più recente, possa percorrere una distanza superiore di un ordine di grandezza, non sarebbe sufficiente per raggiungere un sito Apollo.


#10

Curiosità: fermo restando che non percorrerà in ogni caso tale distanza, il sito di atterraggio di Apollo 15 non sarebbe più vicino?


#11

Sì, ad almeno 500 km.


#12

non filtrano molte immagini/video di alta qualità della missione di Chang’e 3 e del rover Yutu da parte dell’Agenzia Spaziale Cinese.

le prime trovate in rete provengono dalla pagina http://china.cnr.cn/gdgg/201312/t20131222_514462502_1.shtml

un video con immagini a 360° riprese da Chang’e 3 è visibile qui.


#13

Emily Lakdawalla ha pubblicato alcuni aggiornamenti e segnalato una serie di immagini della sequenza del panorama mostrato in quel video. In particolare, la sonda LADEE della NASA non ha rilevato alcun cambiamento nell’atmosfera lunare in seguito all’atterraggio di Chang’e 3.


#14

Sempre trasparenti e aperti, nonché pronti a condividere con tutti il risultato delle proprie ricerche (partendo dalle immagini)…
Ma non era una “missione scientifica”? :censored:


#15

il coniglio ha estratto con successo il proprio braccio robotico.

in mancanza di altre immagini video più rappresentative ecco:

un’altra serie di riprese di Yutu, a partire da 0:25

http://www.youtube.com/watch?v=R9qhPWbwwhc#ws

e un altra foto del rover da un nuovo angolo


#16

Qui la mappa degli ultimi movimenti di Yutu (VIA @ShuttleAlmanac)
Sta andando verso sud.


#17

come preannunciato il Lunar Reconnaissance Orbiter (LRO) è passato lo scorso 25 dicembre sulla verticale del punto di atterraggio di Chang’e 3, fotografando sia il lander che il rover Yutu


nella gif seguente la zona dove si trova Chang’e 3 ripresa il 30 giugno 2013 a confronto con l’immagine del 25 dicembre 2013

la notizia completa nel sito di LRO:

http://lroc.sese.asu.edu/news/index.php?/archives/849-Change-3-Lander-and-Rover-From-Above.html


#18

La risoluzione migliore delle prime foto della camera LROC di LRO è di 1,5 metri/pixel da una quota di 150 km. Visto che LROC ha una risoluzione massima di 0,5 metri/pixel, è possibile che in futuro Chang’e 3 e Yutu si vedano ancora meglio.


#19

si prospettano nuove immagini da Yutu ora che il giorno lunare è di nuovo sorto sul luogo di atterraggio della sonda cinese?


#20

su twitter ancora tutto tace