Cosa si cela in cielo?

Edu INAF ha pubblicato un tweet che mostra una mappa del cielo con un punto in evidenza e annuncia il lancio di un’iniziativa supereccitante che riguarda l’esplorazione dello spazio. Cosa può essere?

3 Mi Piace

Beh senza altri indizi è difficile indovinare. Provo a dire la mia, vediamo se almeno una l’azzecco.
Allora, la A è al centro di varie cose, non so per cosa stia, ma avrà sicuramente un significato legato all’esplorazione spaziale. È al centro della mappa stellare intanto, proprio a ore 12. È tra costellazioni della matematica e rappresentanti gli animali, la biologia, segno che l’esplorazione spaziale è un equilibrio di tante scienze diverse.
Sì vedono poi altre costellazioni femminili, con Berenice in risalto, a simboleggiare l’importanza della donna nella scienza, caldeggiata ultimamente da molte agenzie spaziali. E poi in basso c’è Porrima, la stella che nella tradizione cinese è associata all’Alto ministro dello stato, che richiama l’importanza della collaborazione internazionale per l’esplorazione spaziale.

Vediamo quanto ci sono andato vicino. O lontanissimo :joy:. Quando sapremo i risultati?

5 Mi Piace

Il tweet viene dall’istituto che si occupa di astrofisica, sono citati due gruppi che si occupano di astronomia e uno che si occupa di astronautica. Mi sembra palese che la A rappresenti un’astronave aliena. :upside_down_face:

2 Mi Piace

Forse un oggetto come Oumuamua?

1 Mi Piace

E’ in pieno ammasso del Leone, lì ci sono più galassie che stelle.

1 Mi Piace

Beh considerando che il tweet è di Edu INAF potrebbe essere un progetto nazionale a scopo educativo per far conoscere meglio l’esplorazione spaziale alle scuole (tipo Mission X ma più “astrofisico”)

Un’idea interessante. Ma che relazione avrebbe con quella specifica zona del cielo?

Hmmm
La A coincide con una stella di cui ho scritto il nome rispondendo al tweet, ma non saprei.

Giochi di parole con i nomi di stelle?

1 Mi Piace

Mistero svelato:

2 Mi Piace

Ma guarda un po’, chi l’avrebbe mai detto…

@Paky Un osservatorio astrometrico orbitante a caso potrebbe avere fotografato l’asteroide? O magari deve osservare quella zona?

@IK1ODO accetti la sfida?

Se intendi Gaia, non e’ possibile fare delle osservazioni “a comando”. Ma vista la magnitudine e orbita, deve averlo gia’ osservato nel passato. Purtroppo non posso controllare, e non potrei comunque mostrarvi i risultati… :sweat_smile:

1 Mi Piace

Sì grazie, intendevo Gaia. Ma se conosci qualcuno che ha strumenti disponibili quella è una bella zona da ripendere :grinning:

Ho indovinato!
beh, quasi…

1 Mi Piace

Nuovo articolo di Paolo Amoroso pubblicato su AstronautiNEWS.it.

4 Mi Piace

se non sbaglio molti, o quasi tutti i server dei telescopi spaziali dovrebbero essere pubblici, credete che sarebbe un buon posto dove cercare per chi non possiede strumentazioni adatte?

Sì, gli archivi astronomici pubblici sono buon punto di partenza.

Interessante… ok, controllo l’osservabilità :wink:

1 Mi Piace

Guardate che è piccolo e debole … magnitudine superiore a 18.
In queste notti è in opposizione, quindi ideale per l’osservazione, se non ci fosse la Luna piena.
Faccio comunque un tentativo, chissà… anche se mi pare piuttosto difficile.
E’ nel bel mezzo dell’ammasso del Leone. Questa è la zona, per Torino transita al meridiano alle 23:48 locali.

1 Mi Piace

Aggiornamenti? Vorrei provare anche io in queste serate…
Anche se non so se i miei telescopi vadano…
EDIT:

L’invito è rivolto agli astronomi professionisti e amatoriali che dispongono della strumentazione adeguata per fotografare l’asteroide. Il piccolo corpo celeste non è infatti visibile a occhio nudo e richiede telescopi di dimensioni medio-grandi. (*)

Niente, scherzavo…