ExoMars è pronto al lancio

#1
#2

avrei una domanda:

come mai viene utilizzato il lanciatore Proton pur sapendo che non è affidabile come altri lanciatori? per motivi di costo?

grazie

#3

Sicuramente per fattori di rapporto prezzo/prestazioni, ma anche nel quadro di un coinvolgimento generale della Russia nel programma Exomars.
Ne abbiamo parlato qui: https://www.astronautinews.it/2013/03/15/firmato-laccordo-tra-esa-e-roscosmos-per-exomars/
Nel frattempo, qualche scongiuro non guasta mai :wink:

#4

E poi perchè la Russia è fortunatissima e le missioni verso Marte portano bene! :facepunch: :skull: :face_with_head_bandage:

#5

Piucchè il Proton, ammè fa paura il Breeze-M!
:skull:

#6

Io spero vivamente che tutto vada per il meglio vista la missione particolarmente interessante però, guardando al passato, la Russia e Marte non hanno mai avuto un buon rapporto. Sono state più le missioni fallite che quelle coronate da successo.

Io incrocio tutto il possibile e spero per il meglio!

#7

Video del roll-out

#8

Russian Space Web ha fatto il conto:
7 fallimenti, inclusi i parziali, su 91 lanci… :fearful:

#9

Grafico di Anatoly Zak.

#10

Ma sono mai riusciti i Russi a mandare qualcosa di funzionante su Marte? Io non ricordo… non voglio fare il gufo, così per dire

#11

Completamente al 100% no… però qualche missione parzialmente di successo c’è stata:
-Mars 2 (orbiter - il lander invece non ce l’ha fatta) - 1971
-Mars 3 (orbiter + lander atterrato con successo ma trasmesso solo 14 secondi) - 1971
-Fobos 2 (orbiter ok, lander un po’ meno…) - 1988

3 missioni su 19… :fearful:
On the bright side: quelle tre missioni erano state lanciate tutte e tre su un Proton…

#12

diretta streaming del lancio sul sito dell’ESA a partire dalle 9:30 ora italiana, il link

http://www.esa.int/Our_Activities/Space_Science/ExoMars/Watch_ExoMars_launch

#13

hai dimenticato l’unica missione quasi riuscita al 100%: Mars 5, orbiter. perse la pressurizzazione del modulo dell’avionica e si persero i contatti dopo alcune settimane in orbita. E ci sarebbe anche Mars 6, che trasmise un bel po’ di dati interessanti durante la discesa per poi perdere contatto nel momento dell’atterraggio.
comunque tutte le missioni sovietiche verso Marte, senza eccezione, hanno avuto qualche problema.

#14

Beh l’unica sonda che é riuscita ad atterrare ha trasmesso per 14 secondi :stuck_out_tongue_winking_eye: e questo da solo dimostra la maturità tecnologica NASA. Sono curioso di vedere come se la caverà ESA, che già con Rosetta ha acquisito parecchia credibilità

#15

giusto per ricordare che Schiaparelli non e’ il primo lander europeo…

#16

video del lancio

#17

Parli di Beagle 2? Io parlo di lander funzionanti. :stuck_out_tongue_winking_eye:

#18

Anche Huygens.

#19

Sono ben contento che il lancio sia andato per il meglio e che ora sia in viaggio verso la sua destinazione finale. Ora rimaniamo in attesa dei prossimi sviluppi della missione.