I tombini di Tsukuba

#1

Come sapete ho la fortuna di vivere a Tsukuba in cui esiste anche un centro ricerche della Jaxa.
Tsukuba, situata a circa 60 km a nord di Tokyo, e’ anche sede di numerosi centri di ricerca univiersitari (nonchè sede della Cyberdine) al punto che e’ definita la Science City del Giappone.
La Jaxa pero’ rimane il fiore all’occhiello della città e questo viene esaltato dai coperchi dei tombini della città di chiara ispirazioneastronautica.
Forse non sapete ma i tombini giapponesi sono molto ricercati e rappresentano un punto importante per l’identificazione della città. Qui un articolo piuttosto interessante.
Ma quelli di Tsukuba sono i migliori, quello fotografato qui e’ quello di fronte a casa mia, ma una versione colorata è installata di fronte alla stazione.
IMG_20190416_171906%20(1)
(se volete la versione in alta risoluzione eccola qui)

17 Likes
#2

Interessante @Giampi :ok_hand:. I giapponesi continuano a stupirmi! Posso farti una domanda: c’ è ne sono altri con disegni diversi per la città oppure é solo questo che raffigura, se non sbaglio, uno space shuttle e Saturno?

1 Like
#3

Grazie @LuckyFive.
La risposta diretta alla domanda e’: No, esiste solo un tipo di tombino dedicato (e credo valga per tutte le città in Giappone, un po’ una specie di logo della città).
Tuttavia ho guardato un po’ meglio e ho trovato anche degli anonimi tombini (che non mi sono nemmeno degnato di fotografare) ed un tombino colorato dedicato ai vigili del fuoco.
Ho poi fotografato il numero 1 (colorato) di fronte alla stazione.
Nell’album (link) ho poi messo un paio della foto della stazione (foto scattate alle 5 am) perchè mi sembrano davvero belle.

1 Like
#4

Hai pienamente ragione! Colorato ha davvero un’altro effetto perché ha fatto risaltare le montagne, dovrebbero essere quelle intorno alla città, di cui non mi ero assolutamente accorto. Non so se la pensi come me ma quel tombino in quella città è perfetto; racchiude perfettamente il significato dell’acronimo JAXA.

Un’ultima curiosità se non ti chiedo troppo: l’ideazione, e la successiva realizzazione, di questi particolari tombini è recente? Nel senso è un caso che quel tombino sia stato dedicato a Tsukuba proprio dove adesso c’è un centro di ricerca della JAXA; non so da quanti anni è li.

#5

Oggi pomeriggio sono uscito a fare una passeggiata nel paese in cui lavoro (Tokai, come l’omonimo vino) e non ho visto nessun particolare tombino (sto diventando ossessionato) con l’eccezione di quello dei pompieri che quindi non e’ specifico di Tsukuba.

Tsukuba e’ una città molto moderna (e quindi estremamente diversa dalle altre città nipponiche) in quanto sviluppatasi recentemente intorno all’università ,verso il 1960.
Il Jaxa Space Center è stato aperto nel 1972 per cui ho la netta sensazione che i tombini siano stati realizzati in tempi più recenti con un chiaro omaggio alla Jaxa.

PS: la montagna sullo sfondo e’ il Monte Tsukuba, una delle montagne sacre del Giappone.
Nota di colore: se la montagna viene chiamata San (come Tsukuba-san) allora e’ sacra, altrimenti viene usato il nome Yama che significa appunto montagna in Giapponese.
Ecco quindi che non e’ corretto parlare di Fuji-yama ma va chiamato Fuji-san.

3 Likes