Il LauncherOne di Virgin Galactic utilizzerà un aereo a lui dedicato


#1

https://www.astronautinews.it/2015/10/10/il-launcherone-di-virgin-galactic-utilizzera-un-aereo-a-lui-dedicato/


#2

ottima notizia
ci lasciano con il dubbio più grosso , quale sarà questo aereo visto che hanno interrotto con Scaled


#3

L’aereo pare sarà un 747.



#4

Video al riguardo.


#5

quindi niente di fantascientifico ma un vecchio 747 virgin


#6

Si tratta di un 747-400.



#7

Il nostro articolo: https://www.astronautinews.it/2015/12/05/virgin-galactic-svela-il-747-come-aereo-madre-per-launcherone/


#8

L’integrazione di un rocket cosi’ grosso su un velivolo non piccolo in lancio da condizioni asimmetriche non e’ comunque uno scherzo… Ci vorra’ un po’ di fantascienza perche’ tutto funzioni per il meglio…!


#9

dare nuova prospettive a un aereo maturo come il 747 è molto interessante

Virgin e Scaled è vero che le loro strade si sono separate , pubblicamente è ormai un mese che Scaled tentenna sul futuro dello stratolaunch (quindi chissà da quanto ci pensano) e ora l’arrivo del 747 ,da qui la constatazione di niente di fantascientifico in arrivo nel mondo dei carrier aircraft


#10

A me interesserebbe sapere come fa un carico così evidentemente asimmetrico a venire sganciato di colpo senza creare problemi di stabilità al 747. Evidentemente ci vorrà una manovra di compensazione specifica molto ma molto rapida…


#11

Siamo OT, ma scusa su cosa basi queste constatazioni?
Non cadiamo nel giochino del valutare un progetto in base al numero di comunicati stampa e presentazioni powerpoint divulgate… anche perché “un mese” nell’arco di sviluppo di un progetto di questo tipo è un tempo ridicolo…
Eventualmente si può discuterne nella sezione dedicata :wink:



#12

Beh ricordo che il punto di aggancio (fisicamente è lo stesso o si utilizza genericamente la robustezza della stessa area?) è quello già utilizzato per agganciare “il quinto motore” sui 747 (comunque sensibilmente più leggero del LauncheOne) ed è il più vicino possibile all’asse longitudinale del velivolo… Credo che in un aereo con la massa del 747 l’inerzia e la grande stabilità dinamica giochino a favore di manovre di questo tipo…


#13

se lo dice chi ci mette i soldi c’è da crederci "because of a market shift towards smaller satellites that don’t require the massive mothership "


http://www.wsj.com/articles/microsoft-co-founders-space-project-is-in-limbo-1447809375

ps mi sembra che l’immagine sia ferma da qualche mese , così come il sito è in stand by


#14

In realta’ il velivolo restera’ sempre ben dentro i limiti del controllo laterale. Generalmente, il momento d’inerzia longitudinale per un 747, sebbene importante, e’ comunque di un ordine di grandezza in meno rispetto a quelli verticali e laterali, quindi nel momento dello sgancio, la stabilita’ dinamica latero-direzionale sara’ comunque garantita dal margine di controllo laterale e dallo smorzamento elevato delle superfici offerte dal velivolo. Il problema grosso sara’ la safe separation del rocket e l’integrazione con i sistemi di bordo di un velivolo comunque non moderno…


#15

#16

Sono d’accordo con quest’ultima citazione! StratoLauncher sta andando avanti molto bene e visto in hangar parzialmente costruito e’ davvero impressionante per le dimensioni! Il problema sara’ vedere se trovera’ un mercato adeguato per il lanciatore, che al momento e’ troppo di nicchia per un assetto cosi’ pregiato…!


#17

Sono due velivoli completamente diversi per due missioni completamente diverse… Scaled non ci sta per niente ripensando a StratoLauncher, e lo posso confermare avendo visto l’avanzamento dei lavori in hangar e fuori dall’hangar qui a Mojave… Ci sono molti articoli trash in giro che disturbano l’opinione pubblica sul vero avanzamento di certi programmi. Il problema che io vedo in StratoLauncher e’ che e’ davvero troppo grande… con tutte le conseguenze del caso!


#18

Questo problema potrebbe essere “risolto” prevedendo dei siti di atterraggio alternativi?


#19

Sicuramente, ma non tutti gli aeroporti accettanno facilmente un 747, tra l’altro con un rocket carico di propellente… Ci saranno delle mitigazioni che dovranno essere affrontate in base a tante variabili. Mojave e’ noto per essere un aeroporto piuttosto ventoso, e le operazioni verranno condotte da Mojave per il 747.


#20

Grazie, Stick! Davvero un gigante dell’aria, il 747. Non a caso, riportava a casa gli shuttle…