Incidente in un volo SpaceShipTwo

#21

Grazie mille per gli aggiornamenti e grazie per aver “messo in ordine” il mio post…davvero una brutta notizia per tutti, ma soprattutto una notizia tremenda per il programma di Virgin. Un amico mi dice che uno dei piloti è morto…che tristezza, attendiamo ulteriori notizie…

#22

Diretta streaming della conferenza stampa Virgin Galactic alle 2pmPT/5pmET (22:00 ora italiana) qui:

http://www.nbcnews.com/watch/live-video/watch-live-officials-discuss-virgin-galactic-s-spaceshiptwo-crash-322485827772

#23

La diretta di Popular Mechanics dalla conferenza stampa: EDIT: la stessa diretta NBC News del mio post precedente

http://www.popularmechanics.com/how-to/blog/virgin-galactics-spaceshiptwo-suffers-deadly-crash-17374258

#24

La sezione centrale del veicolo è probabilmente precipitata rimanendo in parte intera.

#25

Conferenza stampa iniziata, ma è delle autorità locali e non Virgin Galactic:

http://www.nbcnews.com/watch/live-video/watch-live-officials-discuss-virgin-galactic-s-spaceshiptwo-crash-322485827772

EDIT: dopo una dichiarazione di un esponente dei vigili del fuoco, ora parlano responsabile dello spazioporto.

#26

Forse si renderà necessario rivedere il concetto di “turismo” spaziale…

Probabilmente andare nello spazio, o quasi, non è mai stato in passato e ne lo è oggi una cosa facile…

Sono molto dispiaciuto per i piloti e per lo loro famiglie.

#27

Richard Branson sta volando ora verso Mojave per essere col team.
Le investigazioni impiegheranno un po’ di giorni.

#28

Terminata la conferenza stampa, a cui hanno partecipato esponenti dei vigili del fuoco locali, lo spazioporto, Virgin Galactic e Scaled Composites. Nessuna novità sostanziale, solo le conferme che un pilota è morto e un altro è gravemente ferito, che i piloti collaudatori sono di Scaled Composites e non Virgin Galactic, e che in questo test è stata impiegata per la prima volta in volo una nuove miscela di propellente.

#29

Nella conferenza stampa si è messa l’attenzione alla crew e alla famiglia.
Erano scossi e allo stesso tempo sorpresi in quanto non hanno rivelato nulla di anomalo, han sottolineato che era un volo di test e non pubblico.
Han concluso mettendo l’accento sull’innovazione e sul porsi domande a cui non è ancora stata data risposta.

Insomma non si capisce ancora cosa sia successo.

Certo anche andando verso l’ignoto questi incidenti non dovrebbero proprio succedere!

#30

Eh si, noi ci stavamo gasando sull’onda dei recenti successi, pareva che oramai andare nello spazio fosse sicuro come prendere un volo di linea… invece ecco.

Astra, un pò si capisce che cosa é successo; nel tuo articolo precedente un testimone sul crinale di un monte ha visto il motore di spaceship two spegnersi poi riaccendersi poi rispegnersi, quindi ipotizzo io avranno avuto problemi di alimentazione. Se un serbatoio di propellente fosse esploso, i pezzetti sarebbero stati moolto più piccoli, ed il piilota non sarebbe riuscito a lanciarsi. Attendiamo più dettagli…

#31

Sì ma se fosse solo mancata potenza avrebbero dovuto poter atterrare…
Le parole della giornalista Joël Glenn Brenner alla CNN sembrano indicare che ci siano dei retroscena, come se si fosse saputo che questo motore non funzionava bene.
Io però sono un po’ esitante a dichiararlo come “primo incidente fatale” dei voli commerciali, perché non era un volo commerciale, era un volo di test. E nei test gli incidenti capitano

#32

Doug Messier, che gestisce il sito Parabolicarc.com e che ha assistito all’incidente, parla di un “hard start” del motore.

secondo riportato nel suo resoconto su twitter, account @spacecom, si é trattato del primo volo dello SS2 con il nuovo motore ibrido che va a sostituire quello sviluppato da Sierra Nevada e le cui performance non avrebbero consentito alla navicella di Virgin Galactic di superare i 100 km di quota.

sempre seconbdo Doug Messier, un problema di “hard start” per questo nuovo motore si era verificato in precedenza sul banco di prova in un test del maggio 2013 facendo, anche in quel caso, un bel botto.

#33

…scusate l’ignoranza… di cosa si tratta?..

#34

:frowning: io speravo continuassero con il motore vecchio, che importa se non arrivano alla soglia dei 100km, ma almeno avrebbero fatto partire la sperimentazione e poi le operazioni commerciali, riservandosi in futuro di aumentare le prestazioni con calma… non saprei che dire, difficile commentare questa cosa. Sono pero’ d’accordo con Buzzz, non lo considererei un incidente “commerciale”.

#35

su wikipedia, http://en.wikipedia.org/wiki/Hard_start , viene definito come una condizione in cui i propellenti sono presenti in quantità eccessiva nella camera di scoppio al momento dell’accensione.

la definizione riportata su wiki é riferita a razzi con propellenti liquidi o gassosi, in realtà il motore di SS2 é ibrido, con un combustibile solido ed un ossidante gassoso.

probabilmente si é trattato di un problema di dosaggio dell’ossidante che ha creato l’accensione distruttiva di SS2.

#36

Doug Messier di Parabolicarc.com:

Ken Brown was taking photos through the entire incident. Tracked one large piece of debris down to the lakebed.
I heard Ken say, "They're in trouble." And then "They're tumbling. Ken's pictures will be very crucial to understanding it.

È possibile, considerando anche i resti relativamente grandi, che il veicolo non sia esploso – o che l’esplosione sia stata relativamente contenuta – e sia stato distrutto o reso ingovernabile dalle sollecitazioni aerodinamiche? Al momento del rilascio da WK2, secondo quanto mi sembra di aver letto, si sarebbe trovato sopra i 20.000 metri.

#37

Tecnicamente è vero. Ma bisognerà vedere come lo considereranno i media e i clienti, se questa distinzione verrà colta solo dagli addetti ai lavori.

#38

Parabolicarc.com:

Just talked to Ken Brown. Pictures show Engine fired fine, then there's a white plume. He thinks the nitrous oxide tank blew.
#39

Parabolicarc.com:

So my earlier report of engine starting and stopping was incorrect. Looks like engine burned and then there was a white plume.
#40

prime immagini dell’incidente