La NASA annuncia i primi equipaggi per le capsule commerciali


#1

#2

Ora stanno rispondendo a un po’ di domande su AMA/Reddit: https://www.reddit.com/r/IAmA/comments/94aqd7/were_going_to_be_the_first_us_astronauts_to/


#3

Un riassunto e un po’ di foto dei primi Commercial Crew Astronauts.

Per Boeing voleranno su CST-100 Starliner: Eric Boe, Chris Ferguson, Nicole Aunapu Mann, Josh Cassada, Suni Williams.
Per Spacex voleranno sulla Crew Dragon: Bob Behnken, Doug Hurley, Victor Glover, Mike Hopkins.



#4

E qui c’è una breve descrizione del loro background: https://www.nasa.gov/press-release/nasa-assigns-crews-to-first-test-flights-missions-on-commercial-spacecraft


#5

I due razzi vettori con cui verranno lanciate le due capsule? Grazie.


#6

Lo Starliner su un Atlas V, mentre la Dragon su un Falcon 9.

A proposito, si sa a che punto siamo con la manretizzazione? :smiley:


#7

A quanto mi risulta sia Atlas V sia Falcon 9 Block 5 sono entrambi già man-rated.


#8

Non è mia intenzione rinfocolare vecchie polemiche ma vorrei far notare come entrambe le capsule commerciali sono state sviluppate molto dopo l’avvio del programma Orion ed entrambe voleranno molto prima della capsula NASA, il cui tempo di sviluppo ha raggiunto i quasi le due decadi.


#9

Quindi,se ho capito bene,sono tutti Astronauti NASA?
Non ci sarà alcun pilota della Boeing o della Space X neanche nel volo inaugurale?

P.S.
Ho visto adesso Ferguson,ex NASA della Boeing
Di SpaceX ,mi sembra, non volerà nessuno.


#10

In realtà non si sa con certezza. Nel comunicato NASA si dice esplicitamente che gli equipaggi della prima missione operativa saranno completati da astronauti internazionali, suppongo 1 ESA/JAXA/CSA e 1 russo. Sui voli demo non dice niente, ma non mi stupirei se SpaceX e/o Boeing annunciassero altri astronauti successivamente.


#11

Probabilmente Garrett Reisman avrebbe avuto lo stesso onore, ma non è più a tempo pieno nelle file SpaceX da qualche settimana.

Anche su reddit vedo riportata la stessa “formula” ma io nel comunicato non ho letto di russi, e un po’ mi stupirebbe… almeno all’inizio.


#12

Il lancio di queste due capsule sarà l’inizio di una nuova era in ambito aerospaziale come lo fu a suo tempo lo space shuttle.


#13

#14

Speriamo che non ci siano le esplosioni per lo meno!


#15

A patto che ci siano commesse per questi voli dopo la fine vita di ISS


#16

Il titolone di Repubblica.it:
“Veterani e matricole, ecco gli astronauti Nasa per il turismo spaziale”
Chi trova l’errore??
:facepunch:


#17

Forse nei voli demo no, ma nelle missioni operative ci sarà sicuramente un russo, come ci continuerà ad essere almeno un americano nelle Soyuz. È una questione di rotazione degli equipaggi.


Le tute spaziali di SpaceX e Boeing
#18

Se ne era già parlato nel forum ma non ricordo in quale discussione. Se un membro di equipaggio deve tornare a Terra per qualsiasi emergenza tutti quelli che sono saliti con il suo veicolo devono tornare a Terra con lui. Se succedesse ad un russo il segmento russo resterebbe senza astronauti russi il che non sarebbe auspicabile. Ecco perché con tutta probabilità ci sarà sempre un russo su Dragon o CST-100 a meno che non ci siano due Soyuz attraccate. Lo stesso ragionamento vale anche per il settore USOS.


#19

Tornando in Topic notiamo come alla Boeing sono state assegnate due donne e invece nessuna alla SpaceX. Resta quindi ancora da assegnare il primo volo femminile sulla Dragon.


#20

Credo sia solo un caso.
Dubito che la NASA applichi le “quote rosa” nell’assegnamento dei voli; uomini o donne non fa differenza.