MRO identifica il sito di impatto di Schiaparelli

“il lander con a bordo quasi tutto il propellente stivato, e non utilizzato per la mancata accensione dei thruster, è esploso”
Scusate l’ignoranza, ma dato che l’atmosfera di Marte è quasi priva di ossigeno, cosa scatena l’esplosione? :confused:

Nello stesso modo in cui si sarebbe formata la combustione del propellente :wink:
Visto che appunto come dici tu non c’è ossigeno, i thrusters per uso spaziale si portano dietro sia combustibile che comburente, oppure usano qualche monopropellente, ovvero qualcosa che è in grado di trasformarsi con una reazione esotermica da solo quando in presenza di un catalizzatore, senza bisogno di un comburente.

Nel caso di Schiaparelli, credo che fosse Idrazina usata come monopropellente.

Un thruster spaziale di manovra porta con sé carburante e comburente perché deve poter funzionare nel vuto; so per certo che quei propulsori sono ad idrazina, perciò il comburente é il tetrossido di azoto

L’idrazina di Mark Watney! Grazie per le spiegazioni :smile:

con un pò di spugna di iridio (o di platino) a far da catalizzatore, e fa BUM da sola