NASA Commercial Crew Program: uno sguardo al 2018

contratti-new-space
ccp

#1

#2

Una camera bianca è un locale caratterizzato da un’estrema pulizia dell’aria…

In questo caso dovrebbe essere il vano all’estremità della passerella d’accesso alla capsula…


#3

Ho una domanda: leggo che la Starliner avrà una spinta complessiva dei motori di abort di 2.650 kg: mi sembrano troppo pochi, non mancherà uno zero? :thinking:


#4

Chiedo scusa, ma devo aver pasticciato con il convertitore: 188.000 pounds corrispondono a 85.275 kg.
Qui il documento originale: https://www.nasa.gov/feature/nasa-commercial-crew-program-mission-in-sight-for-2018


#5

La white room di accesso alle navette spaziali non aveva nulla a che vedere con le camere bianche citate in Wikipedia. Era chiamata white semplicemente perché era bianca.


#6

I test di validazione per il CCP proseguono.
Per quanto riguarda SpaceX Sunita Williams ha da poco testato la tuta all’interno di un mock up della capsula Dragon V2: https://www.nasa.gov/feature/team-simulates-commercial-crew-flights-to-space-station

Capsula che è stata messa in una camera anecoica per un test sulle interferenze elettromagnetiche (EMI) e a breve sarà spedita in camera a vuoto.

Non so come sia messa la Boeing, ma immagino che stia procedendo abbastanza in linea vista la tempistica.

Edit: sì, nell’articolo c’è anche la foto di un test della tuta per lo Starliner fatto a inizio maggio.


#7

E’ sparito il terzo finestrino, quello al centro sul portello… ammesso che questo mockup sia fedele al modello dal vero…


#8

In realtà non si è capito bene (almeno per me) se è un mockup o meno.
Si dice che l’esterno non sia quello reale ma:

  • non si conosce che pressure vessel è stato usato…
  • non si capisce se le indiscrezioni fanno riferimento al fatto che manchi la copertura in spam-lite, al fatto che l’hardware non sia completo o funzionale o al fatto che essendo destinata ai test di validazione non è “flight hardware”.