Nuovi Vega

Apro qui perchè mi pare che non abbiamo una sezione dedicata ad Avio / Vega (!!)

Aviation Week dice che Avio sta preparando versioni più grandi e più piccole di Vega, dato il buon successo commerciale e l’ottimo risultato tecnico (11 lanci riusciti su 11, con 5 lanci in 14 mesi).

In particolare:

“Planned and Envisaged Derivatives of the Vega Light Launcher
Vega C, to fly in 2019 with a 2,200-kg payload and a wider fairing
Vega E, to fly in 2024 with a 3,000-kg payload and 100% European components
Vega Light, two minilaunchers derived from the C and E versions”

Vega C combinerà il nuovo motore P120 (142 t di propellente) con il fairing maggiorato, per catturare la fascia più remunerativa di satelliti in LEO Sun-synchronous.
Vega E sarà un tre stadi, con il nuovo upper stage Mira (completamente europeo) al posto dell’Avum (di produzione ucraina).

Avio dice di avere tre anni di backlog, e che i primi due casing dei motori P120 sono usciti dalla produzione senza alcun difetto.

1 Mi Piace

Belle notizie! Secondo voi il Vega Light potrebbe essere lanciato anche dalla nostra base in Kenia?

A naso, no, per un sacco di motivi. Primo, ci sono ESA e Ariane di mezzo. Poi sono trent’anni che non si lancia nulla da Malindi, in pratica andrebbe costruito ex-novo.

Vega in pratica è un prodotto di Arianspace ed Arianspace ha le sue facility a CSG.

Come già detto dovresti anche ricostruire sia la rampa d il lancio che la zona per AIT con spesa enorme senza nessuna spinta economica dietro.

E’ arrivato oggi il comunicato dell’ESA: http://www.esa.int/ita/ESA_in_your_country/Italy/Attivita_preparatorie_per_Vega_Evolution_e_sviluppo_di_Space_Rider
Compare il programma Space Rider, per un orbiter riusabile montato su Vega_C, di cui non sapevo nulla: http://www.esa.int/Our_Activities/Space_Transportation/Space_Rider
Pare che sia basato su IXV, e quindi potrebbe avere ricadute anche su TAS Torino, chissà.
Qualcuno ne sa di più?

[modo polemico on] sappiamo, o pensiamo di sapere, tutto quel che passa per l’anticamera del cervello di Musk, ma anche l’aerospazio nostrano va avanti
[modo polemico off]

Un accenno qui ma fin’ora le informazioni latitavano
:slight_smile:

Ixv e esposto nella Hall dei check-in di Caselle.
Ora sono all aeroporto di Houston e non espongono nulla del genere, siamo avantissimi a Torino! :beer:

C’è un effettivo mercato per queste versioni? o si scontrerebbero con la concorrenza di lanciatori più potenti che possono lanciare payload multipli?

Ho visto dopo il commento…ho aperto una discussione…

Hai fatto benissimo :slight_smile:

Per la concorrenza, il più vicino credo che sia PSLV. Il fuoco in questo mercato pare sia sui tempi di lancio. Un lanciatore dedicato ad un singolo payload probabilmente costa di più di uno più grande, ma permette maggiore flessibilità per preparazione e lancio.

Non so se è una coincidenza, ma proprio ieri Thales ha twittato l’immagine dell’IXV esposto all’aeroporto.


[sub]https://twitter.com/Thales_Alenia_S/status/936260531316494336[/sub]

Ecco il nostro articolo…

Ma ixv é in un area acessibile senza biglietti?

Si, ma non so per quanto ancora

Isa, è nella hall delle partenze. Quasi quasi faccio un salto a fotografarlo. Se mi arrestano vi chiamo come avvocati.

Dai Zio se ti arrestano vengo a portarti le arance :stuck_out_tongue_winking_eye:

Domani vado a farmi un giro in aeroporto e cerco di fare qualche foto.

Dài, che sei più vicino di me :slight_smile:

Hai ragione… ci potrei andare anche a piedi [emoji16]


Ecco le foto spero vadano bene, non sono un bravo fotografo

1 Mi Piace