OSIRIS-REx: manca pochissimo!


#21

Se spingi la porta di casa è facile farle raggiungere una velocità sufficiente a sbatterla, se spingi il portone di san pietro fai fatica a muoverlo di un millimetro.

Conoscendo l’entità della spinta che sei in grado di applicare e l’accelerazione della porta di casa e del portone di san pietro potremo stimarne la massa :stuck_out_tongue_winking_eye:

PS: a tutti gli altri: non prendetemi a male parole per aver “molestato” la fisica :slight_smile:


#22

E’ corretto. E’ la “solita” faccenda della conservazione del momento angolare. Potete provare con una sedia a rotelle, la fate girare tenendo braccia e gambe estese; se si raccolgono le membra la velocità di rotazione aumenta. Lo stesso fanno le ballerine per fare le piroette, si danno lo slancio poi raccolgono le braccia e accelerano. Tornando alla sedia, si può immaginare di dare un colpetto di rotazione tenendo un oggetto pesante in mano, a braccio disteso; e poi la stessa cosa senza il peso. La velocità di rotazione nei due casi cambia.


#23

Oggi, armato di fotocamera, OSIRISREx comincia a cercare eventuali ostacoli nelle vicinanze di Bennu.


#24

Ecco Bennu, ripreso da 330 km di distanza.

immagine


#25

Ryugu e Bennu sono parenti? :face_with_raised_eyebrow:


#26

Direi padre e figlio, ma non sono un esperto di genealogia dei corpi minori. Serve analisi del DNA.


#27

gli asteroidi sono sempre più sorprendenti


#28

17:45 ora italiana


#29

Tutti pronti?


#30

Iniziata la diretta!


#31

Al centro controllo della LM stanno più strettimi che al JPL… :grin:


#32

anche su FB


#33

Articolo NASA. Un altra grande milestone. Incredibile l’attenzione che stanno ricevendo i NEO ultimamente. Tra Osiris Rex e Hayabusa 2 viviamo davvero un periodo molto bello e intenso nello studio di questi oggetti. E se tutto va bene fra un pò di anni ne avremo dei campioni qui sulla Terra per studiare meglio la composizione.


#34

Video relativo all’arrivo.