Problemi al paracadute di ExoMars

Nuovo articolo di Gianmarco Vespia pubblicato su AstronautiNEWS.it

3 Mi Piace

Dal titolo sembra che si siano strappati, leggendo l’articolo è chiaro che si tratta di lacerazioni parziali che probabilmente non avrebbero compromesso la missione

1 Mi Piace

Qualche ora fa è stato fatto un altro test.

3 Mi Piace

In effetti, tornando indietro di qualche ora nel canale YT della diretta ci sono le immagini dello sgancio del pallone che, credo, ha portato il paracadute in quota.

2 Mi Piace

Anche questo test è andato male, anzi peggio!

2 Mi Piace

In Sweden!!! Questi test si fanno in Svezia, Katya.

1 Mi Piace

Anatoly Zak la mette giù un po’ dura;

3 Mi Piace

Hm… forse neanche troppo. Premesso che dobbiamo attendere i dettagli di cosa sia andato storto, il 2020 è davvero dietro l’angolo e un rinvio di 2 anni potrebbe diventare necessario, giocoforza con i necessari allineamenti orbitali… :confused:

3 Mi Piace

Uh! Anche ESA sta timidamente diffondendo la notizia.

3 Mi Piace

Sulla possibilità di rinviare la missione.

“We have two remaining test windows. One is in November, the other is in February next year. If those tests are okay then we are on for a flight in July. However, if one of them was to fail, we would not take the risk. Our mission success is the first priority.” […] said Nico Dettmann, human and robotic exploration development projects group leader at Esa.

4 Mi Piace

Nuovo articolo di Marco Zambianchi pubblicato su AstronautiNEWS.it

Ahia…
Che i problemi possano essere legati alla massa considerevole del pacco da consegnare?

Assolutamente sì! Non è così scontata la tecnologia del paracadute quando si tratta della rarefatta atmosfera marziana e del peso da far atterrare in questa missione.

I paracadute sembrano essersi danneggiati, in entrambi gli ultimi due test, già dalle primissime fasi di estrazione dalle “borse”.

Secondo questo articolo di Ars Technica ci sarebbe stato un altro fallimento oltre ai due noti:

1 Mi Piace