RECENSIONE MODELLISTICA


#1

Più che aprire altri topic per la presentazione dei modelli, ritengo più opportuno averne solo uno dove viene descritto sommariamente ogni modello acquistato dal sottoscritto; logicamente chiunque del forum può aggiungere informazioni in merito ad altri modelli recensiti.
Quando poi inizierò il montaggio, di un singolo modello, come mia abitudine, provvederò ad aprire una sezione incentrata esclusivamente su un unico modello.
Iniziamo con il modello che ho ricevuto ieri :
L’ultimo modello da mè acquistato e il VENTURESTAR della STRATOSPHERE MODELS, un garage kit, in 1/144; Il costo si aggira su 119,00 Euro, ma vi posso assicurare che li vale tutti.
Il modello è completamente in resina, ben rifinito e con delle dimensioni davvero incredibili;Solo il corpo centrale, esclusi motori e alettoni/coda, risulta essere lungo ben 23,8 cm e una larghezza di ben 17 cm.
E’ scomposto in modo molto semplice e risulta quindi di facile montaggio; non presenta difetti particolari che non possano essere correti con un poco di stucco e un colpo di carta vetrata.
L’unico “difetto” è la completa mancanza di decalsa cui rimedierò , se ancora disponibile, con il sempre gradito aiuto di MONZI.
Qui di seguito vi allego alcune foto che fanno vedere i pezzi che compongono il modello.


#2

Segue!
Le prime foto postate mostrano l’unità motori di questa navetta, mentre le altre mostrano gli alettoni presenti sul corpo della navetta.
Le foto postate precedentemente, invece, mostrano la scato la, i pezzi che compongono il modello con le istruzioni, queste ultime davvero "estreme"e alcune viste del corpo principale del modello.
Se qualcuno vuole un mio modesto parere, ne vale davvero la pena acquistarlo ed il montaggio è davvero semplice e veloce.


#3

Se hai bisogno conta pure su di me… :wink:

E’ da tempo che mi piacerebbe avere un modello del mitico VentureStar: potrebbe essere la volta buona!
Questo modello è un po caro, ma sembra molto bello e se lo dici tu, c’è da fidarsi!


#4

Anch’io all’inizio ero un poco dubbioso però, con il modello tra le mani, ti posso assicurare che è un capolavoro!
Non vedo l’ora di montarlo per poterlo confrontare con uno Shuttle in 1/144; tranquillo che approfitterò della tua sempre gentile disponibilità!


#5

Due segnalazioni modellistiche che, a mio avviso, sono davvero interessanti!
La prima, reperibile presso l’HANNANTS, ad un costo esagerato, un modello in 1/72 del Buran utilizzato per le prove atmosferiche.

www.hannants.co.uk/search/?FULL=AMU02772

L’altrarecensione, di cui però non sò ne costo ne posto di recupero, è un bel modello dello Shuttle (1/72), con una bella vista degli interni; Non sarà certo la perfezione però rende chiaramente l’idea di come è fatto e cosa si può trovare nel suo interno.

www.famemaster.com

ps: inutile dire che appena li rintraccerò saranno miei ad ogni costo!


#6

E’ davvero belo il modello dello Shuttle :astonished:


#7

Appena lo recupero lo acquisto!
Provvederò poi , nel possibile, a migliorare ed arricchirlo di particolari.
Se hai ben guardato il sito di questa ditta è prossima l’uscita anche del SATURN 5 (1/100). Pur se in scala più piccola, è davvero ben fatto!


#8

http://www.hwjapan.com/sh/SKY178297.aspx

Personalmente non mi entusiasma molto… oltre ad essere molto scarso in particolari, quelli che ci sono non sono neanche reali (numero di centine, ordinate, sistemi interni…), per quel che costa… mi sembra più un giocattolone…


#9

Ho avuto anche io quell’impressione, anche senza contare il numero delle centine…
Comunque potrebbe essere per un modellista una base su cui lavorare modificando e aggiungendo… :thinking:


#10

L’idea era proprio quella! Avere una base da cui iniziare il lavoro è molto meglio che partire da “0”. :wink:


#11

Nei giorni scorsi mi sono arrivati due modellini davvero interessanti; Il primo è il missile ENERGIA della ditta Anigrand craftswork.
Il modello viene intitolato come : NPO ENERGIA 11K25 in scala 1/144.
Il codice di identificazione è: AA-5001
La scatola è di dimensioni medie. Il modello è completamente in resina e ben scomposto nelle sue parti. I pezzi , come già detto, sono tutti in resina, senza bolle o ritiri vari e quindi di ottima fattura.
Gli unici pezzi che forse non sono ben curati sono i quattro motori principali che, nelle tubazioni di raffreddamento dei motori, sono forse troppo sovradimensionati.
Per questo “piccolo” particolare perà², non bisogna preoccuparsi dato che , con un minimo di fantasia o inventiva, si potrà rimediare in modo molto veloce.
per quanto riguarda gli altri pezzi, ad una prima occhiata, tutto sembra ben fatto e dimensionato.
All’interno della scatola ho solo trovato due foglietti di decals raffiguranti il nome del vettore e alcuni segnali di “identificazione”. Completa il modello un foglio istruzioni molto chiaro ma anche molto sintetico.
Da un mio parere personale posso dire che, come modello , è pi๠indicato per modellisti con un minimo di esperienza , sia per quanto riguarda il modellismo in sè stesso, sia per quanto riguarda il montaggio di modelli in resina.
il costo del modello si aggira sugli 86 Dollari,poca cosa se convertito in Euro.
Quì di seguito vi allego alcune foto fatte al modello e alla scatola.

-La prima foto mostra l’esterno della scatola.
-La seconda e terza foto, invece, mostrano come si presenta il modello, all’apertura della scatola e tutti i pezzi del modello.
-La quarta foto mstra i due foglietti di decals.
-La quinta foto mostra un lato del foglio istruzioni.


#12

Buono il dettaglio ,Anigrand anche questa volta non delude,almeno da questo punto di vista :roll_eyes:.Sarebbe interessante vedere come combaciano i pezzi a secco.
Per le tubazioni,credo si possa rimediare tranquillamente usando (dopo aver eliminato le preeesistenti) tondini di rame,se ne trovano di varie sezioni (da 0,5 mm in sù) nei negozi di modellismo.
Ottimo acquisto,e bella recensione, adesso al lavoro… :stuck_out_tongue_winking_eye: :smiley:

Un saluto


#13

Qualche mese di attesa, solo qualche mese! :ok_hand: :ok_hand:


#14

Recentemente mi è arrivato un nuovo modellino, sempre della Anigrand craftwork; si tratta del bellissimo BURAN in scala 1/144.
Lo avrete sicuramente già visto è quello messo all’asta da Flyby questanno.
Il modello è ben scomposto nelle sue parti. E’ composto da una decina di pezzi principali, i pi๠grandi e da una moltitudine di pezzettini secondari.
Come già detto, la scomposizione è buona e molto intuitiva per il suo assemblà ggio. I pezzi sono tutti in resina realizzati con una maestria incredibile, senza bolle o ritiri vari della resina.
Nella scatola, oltre ai pezzi necessari per realizzare questa versione, ci sono altri pezzi che risulterebbero determinanti se ci si volesse cimentare nella realizzazione della versione: OK-002 GLI (quella realizzata con motori di aereo e che venne utilizzata per le prove atmosferiche).
All’interno della scatola, oltre ai pezzi utili a montare il modello, c’è anche un foglio con le istruzioni (molto semplificato) e due foglietti di decals atti a garantire il realizzo di due navette.
Questo modello è stato realizzato per essere montato in unione con il missile Energhia, sempre della stessa ditta.
Da un mio pto di vista personale, così a colpo d’occhio, mi sembra di riscontrare delle piccole imperfezioni riguardanti le due valve che costituiscono la fusoliera della navetta. Per il resto tutto sembra OK.
Riguardo a queste piccole imperfezioni, niente di così complicato da non poter essere sistemato con un poco di colla e delle strisce di plasticard.
Quì sotto vi allego delle foto del modello.
-La prima foto mostra come si presenta il modello nella scatola.
-La seconda moto mostra l’isieme dei pezzi che compongono il modello delllo Shuttle Buran.
-La terza e quarta foto, mostrano le due facciate del foglio istruzioni.
-La quinta ed ultima foto, mostra i due foglietti di decals presenti nella scatola.


#15

Ho un Déjà vu:roll_eyes: :stuck_out_tongue_winking_eye: Prima l’Energia ed adesso il Buran,verrà fuori uno spettacolo…ci farai su un Work in progress sul Forum?
Un paio di domande e un paio di considerazioni:le decal doppie erano di base nella confezione,o te le hanno fatte pagare a parte?(io le pagai a parte le extra,ma con una differenza insignificante);
Le imperfezioni che hai riscontrato sono le stesse che riscontrasti a Santarcangelo? ( remember i miei? :face_with_thermometer:)

Considerazioni:
1)la scatola t’è arrivata in uno stato perfetto (hai qualche conoscenza,o dalle vostre parti i corrieri hanno più cum grano salis?)
2)Non vorrei portar s… sventura,ma se riscontri problemi alle due valve,non vorrei che i portelloni della cargo bay (quelli a dx nella foto dei pezzi,per chi non conosce il kit) poi non vadano a filo con la fusoliera. Triplo TT :smile:

Buon lavoro e Anno Nuovo
Nic


#16

Rispondo subito: le doppie decals me le sono ritrovate senza dover chiedere niente; Probabilmente è stato un loro errore di inscatolamento.
Per quanto concerne le imperfezioni riscontrate, sono le medesime che avevo notato sul tuo modello. Quando inizierò il montaggio potrò dire con certezza se il problema c’è realmente o è solo un fattore ottico; comunque sia, anche se dovesse esserci una conferma del problema, come risolvo quello della fusoliera, allo stesso modo rimedierò ai portelloni. Dal mio pto di vista, se c’è effettivamente, questo sarebbe un difetto “impercettibile e insignificate”. Ho avuto modellli con problemi molto più gravi.
Riguardo alla consegna del modello, escludendo, attuamente mi arrivano come appena sfornati, nessun problema o ammaccatura all’imballo e al modello stesso.
Probabilmente le poste di Hong Kong sono molto più serie di quelle Italiane!


#17

Nuovo arrivo! Dopo aver acquistato il missile Energhia e lo Shuttle Buran, non poteva certo mancare il “vettore” Polyus.
Anche questo modello proviene dalla ditta Giapponese ANIGRAND CRAFTWORK e come i precedenti sopracitati è in scala 1/144.
Il modello si presenta in una scatola di cartone forse troppo contenuta. Al suo interno vi sono posti tutti i pezzi che compongonoil modello , comprese le relative decals e il foglio di istruzioni.

Il modello è completamente in resina, ben fatto e ricco di particolari. La sua scomposizione è buona e ben studiata; Anche senza istruzioni sarebbe possibile assemblarlo con molta facilità.
L’unica critica che posso fare è, solo in questo caso, riguardante i pezzi che compongono il “modulo orbitale”.
Pezzi poco definiti e pannelli solari molto grossolani.
Per il resto tutto è OK.

Per questo modello è possibile realizzare due versioni; Una in configurazione di volo e una orbitale.
Logicamnete io opterò per la versione da lancio e lo attaccherò al suo vettore Energhia.

Le istruzioni sono molto lacedèmoni però di facile interpretazione.
Facendo un confronto tra qualità e prezzo, dico che tutto è rapportato.

Quì di seguito allego alcune foto del modello arrivato.

-Foto 1= la scatola del modello
-Foto 2/3= le due viste del foglio istruzioni
-Foto 4 = I pezzi che compongono il modello ancora impachettate.


#18

Nuovi arrivi nella mia, ormai immensa, collezione!
Sempre della Anigrand, il modello dell’X-20 Dynar Soar e quello del MIG 105-11 EPOS; Cosa si puಠdire se non che, come sempre, sono modelli ben dettagliati, completamente in resina e perfetti in tutte le loro parti?! L’unica cosa che forse, da un mio modesto pto di vista è inadeguato il voler realizzare sempre i carrelli in resina anche viste le loro dimesioni molto esili?
Non sarebbe stato meglio utilizzare metallo o similari?

Anche questi modelli sono in scala 1/72 ed andranno ad arricchire la mia bella collezione di capsule nella medesima scala.

Qui sotto posto le foto dei due soggetti;
-La prima foto mostra la scatola dell’X-20.
-Nella seconda foto, come si puಠben evincere dalla foto, si puಠvedere il contenuto della scatola dopo la sua apertura; il modello è ben sigillato onde evitare spiacevoli perdite di pezzi.
Gli fanno poi compagnia una piccola bustina, con i trasparenti, le decals e un foglio istruzioni molto sintetico. Non è previsto nessun tipo di imbottitura per preservare il modello da colpi vari durante la sua spedizione.
-Nella terza e quarta foto, il sacchettino con all’interno tutti i pezzi del modello. I pezzi sono perfetti e ben dettagliati, senza presenze di ritiri o bolle d’aria.
-Quinta foto, il piccolo foglio decals con il minimo di decals.


#19

Qui proseguiamo con le foto riguardanti il modello X-20.
Le prime due foto mostrano il foglioistruzioni, presente all’interno della scatola.

Proseguiamo con la presentazione dell’altro modello, quello del MIG 105-11; Stesse cose dette per il modello precedente quindi non stò a dilungarmi oltre.

La terza foto postata mostra la scatola dall’esterno.
la quarta foto mostra come si presenta il modello all’atto dell’apertura; Non è presente il foglio istruzioni perchè già rimosso.


#20

Continuiamo con le imàgo riguardanti il modello sopra citato!
La prima foto mostra il modello, nella parte superiore, ancora racchiuso all’interno della bustina. Devo dire che le sue forme sono davvero accattivanti e allo stesso tempo molto fluide.
La seconda foto mostra il modello, con gli altri suoi pezzi, dalla parte ventrale.
Terza e quarta foto ritraggono i due lati del foglio istruzioni.