Solar Dynamics Observatory (SDO) sotto test a Titusville

All’Astrotech Space Operations facility a Titusville, il Solar Dynamics Observatory (SDO) è entrato nella fase di performance testing. L’intera strumentazione, installata a bordo, verrà testata prima del lancio, attualmente programmato per il 4 Dicembre a bordo di un vettore Atlas V.
I tecnici effettueranno test alle batterie, agli strumenti scientifici, al sistema di comunicazione e test per garantire che SDO sopporterà le vibrazioni, lo stress di lancio e le condizioni di lavoro nello spazio.
Le misurazioni a lungo termine, che verranno effettuate in questa missione, daranno agli scienziati informazioni approfondite sulle variazioni del campo magnetico solare e permetteranno di comprendere meglio come queste influenzino la Terra.

Nelle immagini (Photo credit: NASA/Jack Pfaller) i tecnici testano e verificano i movimenti dell’antenna ad alto guadagno di SDO.


Video di presentazione della missione:

Il lancio Atlas V - SDO è slittato al Gennaio 2010.

La data ora prevista per il lancio dell’ Atlas-V portatore del satellite SDO è ora sta ufficializzata per il 3 Febbraio 2010.

All’Astrotech Space Operations facility a Titusville, Solar Dynamics Observatory (SDO) è stato posizionato sopra un’apposito sostegno dove verrà verificiato il sistema propulsivo.
Photo credit: NASA/Amanda Diller


2009-5301-m.jpg

All’Astrotech Space Operations facility a Titusville, Solar Dynamics Observatory (SDO) con i pannelli aperti.


All’Astrotech Space Operations facility i tecnici hanno proceduto a testare e verificare la mobilità dei pannelli solari e dell’antenna ad alto guadagno. Successivamente entrambe le apparecchiature sono state ripiegate in configurazione di lancio.
Allegate alcune immagini di SDO.


Data di lancio confermata per il 3 Febbraio 2010 dopo lo spostamento del lancio STS-130 Endeavour al 6 Febbraio.


All’Astrotech Space Operations facility a Titusville i tecnici del Goddard Space Flight Center hanno impacchettato SDO in una copertura protettiva e lo hanno posto su un carrello mobile, per terminare la fase di preparazione al lancio.
Photo credit: NASA/Troy Cryder


All’Astrotech Space Operations facility, i tecnici, indossando apposite tute protettive (SCAPE suits), hanno prelevato un campione del propellente altamente tossico (monomethylhydrazine - MHH), che verrà purificato prima di essere introdotto nei serbatoi di SDO.

Edit: correzione.


Il lancio Atlas V-SDO è stato rinviato dal 3 al 9 Febbraio.
Motivo:
Ritardi nel montaggio dello stadio Centaur sul vettore, causa forti venti.
In più priorità data al lancio STS-130 (sempre che si faccia il 7 febbraio).

Il Press Kit della missione.

Di seguito il poster del lancio:

SDO è pronto per essere racchiuso nel fairing: http://www.launchphotography.com/SDO_cleanroom.html

All’Astrotech Space Operations facility SDO è stato sigillato nel fairing, che verrà presto trasporto al pad.
In quel luogo verrà successivamnete montato sopra lo stadio Centaur, in configurazione di lancio.


Avete sempre sognato di fare una vista all’Astrotech Space Operations facility? Bene da oggi potete comodamente farlo stando davanti al vostro computer. :ok_hand:

Immagini panoramiche interattive di SDO nella cleanroom :nerd::
Attenzione! I link non conducono più alle immagini segnalate.

SDO è uscito dall’Astrotech alle 6:30 (CET) questa mattina; è stato arrivato al LC-41 alle 11:00.
Attorno alle 14:00 sono iniziate le operazioni di montaggio in cima all’Atlas.

Immagini del carico di SDO sul carrello per il trasporto al Pad 41.


Immagini dell’arrivo al pad.


Particolari dell’installazione in cima al Centaur e visione complessiva del vettore.


Qui il Press-Kit della NASA.
http://www.nasa.gov/pdf/418329main_SDO_PressKit.pdf