Soyuz MS-08 / Expedition 55 Mission Log

expedition-55-56

#1

Soyuz MS-08

DATI DI MISSIONE
Soyuz: Soyuz MS-08
Lanciatore: Soyuz FG
Lancio: 21 Marzo 2018
Docking: 23 Marzo 2018
Rampa di lancio: 1/5
Rientro: Agosto 2018
Call Sign:
Capsula: Soyuz-MS 11F747
Durata: 5 mesi
Altitudine: 225 km
Inclinazione orbita: 51.6 gradi
Equipaggio: Oleg Artemyev (CMD), Andrew J. Feustel (FE1), Richard R. Arnold (FE2)

Expedition 55

DATI DI MISSIONE
Inizio missione: Marzo 2018
Fine missione: Giugno 2018
Equipaggio: 6
Durata: 3 mesi
EVA programmate: 2
Missioni di supporto: Dragon (SpX-14), Cygnus (OA-9)
Equipaggio: Anton Shkaplerov (CMD), Scott D. Tingle (FE1), Norishige Kanai (FE2), Andrew Feustel (FE3), Oleg Artemyev (FE4), Richard R. Arnold (FE5)

Principali eventi
28 Febbraio - sgancio Soyuz MS-06 landing [Misurkin, Vande Hei, Acaba]
23 Marzo - aggancio Soyuz MS-08 [Artemyev, Feustel, Arnold] (Poisk)
NET Q2 - rilascio del satellite RemoveDebris da Kaber
4 Aprile - cattura e aggancio Dragon (SpX-14) (Harmony nadir)
Aprile - rilascio dei satelliti 1KUNS-PF, Ubakusat e Ibazu da J-SSOD#8
Maggio - rilascio Dragon (SpX-14) (Harmony nadir)
4 Maggio - cattura e aggancio Cygnus (OA-9) (Unity nadir)
27 Maggio - rilascio Cygnus (OA-9) (Unity nadir)
Maggio - spacewalk (ISS U.S. EVA-49) da Quest
Maggio - spacewalk (ISS U.S. EVA-50) da Quest
Maggio - rilascio dei satelliti ELaNa XXIII: EQUiSAAT, RadSat, TEMPEST-D, RainCube, SORTIE, CubeRTT, CANOP, MemSat , HaloSat

Link utili
NASATV:
http://www.nasa.gov/multimedia/nasatv/index.html
Programmazione NASATV:
http://www.nasa.gov/multimedia/nasatv/mission_schedule.html
Informazioni missione:
http://www.nasa.gov/mission_pages/station/news/index.html
Multimedia:
http://spaceflight.nasa.gov/gallery/index.html
Video NASATV:
http://www.space-multimedia.nl.eu.org
TLE e dati orbitali:
http://spaceflight.nasa.gov/realdata/sightings/SSapplications/Post/JavaSSOP/orbit/ISS/SVPOST.html
Osservazione visuale:
http://www.heavens-above.com
ISS daily Status Report:
https://blogs.nasa.gov/stationreport/
Sito RKA:
http://en.federalspace.ru
Sito S.P.Korolev RSC Energia:
http://www.energia.ru/english/index.html

Materiale della missione:
Esperimenti scientifici della Expedition:
http://www.nasa.gov/mission_pages/station/research/experiments/experiments_by_expedition.html
Report settimanale scientifico:
http://www.nasa.gov/mission_pages/station/research/news/Weekly_Summaries_archive_1.html

Pagina preparata da Albyz85 e marcozambi


#2

Il 4 marzo gli equipaggi (principale e di backup) della Soyuz MS-08 sono arrivati a Baikonur. Ecco l’aereo con Artemyev (Roscosmos), Feustel e Arnold (NASA)

Le riserve sono solo due: Ovčinin (Roscosmos) e Hague (NASA)

La temperatura è bassa, ma l’accoglienza calda :slight_smile:

https://www.roscosmos.ru/24767/

Il giorno dopo (5/3) gli astronauti sono andati subito al cosmodromo per completare la loro preparazione. Al sito 254 hanno preso visione della documentazione, indossato le tute e controllato alcuni sistemi di bordo.

Non sono male queste foto dall’oblò.

Anche la backup crew ha svolto le medesime operazioni

Non poteva mancare qualche cerimonia

Da questa foto sembra pure che abbiano fatto le prove del saluto prima della partenza per la rampa. Notate i riquadri che indicano le posizione occupate dalla crew e (dietro) dai rappresentati della Commissione di Stato.

Lo stesso giorno si è riunito il Technical Management che ha autorizzato le operazioni di carico di propellenti e gas sulla Soyuz.

Altre foto qui:
https://www.roscosmos.ru/24781/
https://energia.ru/en/iss/iss55/photo_03-05.html


#3

Come mai il backup è di sole due persone?


#4

Non mi è chiara la ragione, ma immagino che abbia qualcosa a che fare con il fatto che l’anno scorso Roscosmos ha deciso di ridurre il suo equipaggio sulla ISS liberando dei posti che successivamente sono stati acquistati dalla NASA, tramite Boeing. In origine anche l’equipaggio principale doveva essere composto da due membri.

Ecco il video dell’arrivo degli equipaggi (in cui si vede bene come le due crew arrivino con due distinti aeroplani).

Queste invece sono le attività del 5 marzo al sito 254 di Baikonur:


#5

Intanto a Baikonur si sono svolti i lavori di preparazione della Soyuz MS-08.

Già il 15 febbraio scorso, terminati i test elettrici, si sono effettuate le prove di tenuta della capsula nell’apposita camera a vuoto, ossia questa:

Ecco l’ingresso della Soyuz.

https://www.roscosmos.ru/24709/

Queste sono invece le immagini del rifornimento della Soyuz, avvenuto il 6 marzo

https://www.roscosmos.ru/24785/

Successivamente, il 7 marzo, la navicella è stata riportata nella processing facility del sito 254

https://energia.ru/en/iss/iss55/photo_03-06.html

Il 12 marzo è avvenuta l’integrazione dell’adattatore, cioè questo coso grigio:

https://www.roscosmos.ru/24799/
https://energia.ru/en/iss/iss55/photo_03-12.html

Queste operazioni sono disponibili anche in video: :smile:

Il 14 marzo, dopo l’ispezione dei progettisti, si è svolto l’incapsulamento nel fairing:

https://energia.ru/en/iss/iss55/photo_03-14.html

E video


#6

Ieri (15/03) gli astronauti della crew principale e di quella di backup hanno condotto varie attività di addestramento (all’attracco manuale alla ISS) e allenamento (alla permanenza a 0 G) presso il Centro Astronauti di Baikonur.

Inoltre Feustel e Arnold hanno piantato il loro alberelli nel viale dei cosmonauti. I due astronauti NASA non sono dei rookie (Arnold ha già volato su STS-119 e compiuto due EVA, mentre Feustel ha sulle spalle due voli - STS-125 e STS-134 - e ha accumulato 42 ore e passa fuori bordo durante 6 EVA) ma non hanno esperienza di Soyuz. Artemyev ha già piantato il suo albero (Soyuz TMA-12M nel 2014) e ha dato una mano ai compagni. Con questi freddi zappettare il terreno ghiacciato non deve essere facile.

Non sono mancate le interviste…

e le classiche foto ricordo

Galleria completa: https://www.roscosmos.ru/24817/

e video:


#7

Anche ieri (16/3) per le crew della Soyuz MS-08 è stata una giornata di intensa attività. Al cosmodromo gli equipaggi principale e di riserva hanno condotto un’ispezione di controllo della navicella in configurazione di lancio, durante la quale hanno familiarizzato con i comandi e testato le prestazioni dei vari sistemi di bordo.

Non si vede spesso questa inquadratura. Il portello del fairing si affaccia su quello più piccolo e circolare del modulo orbitale della Soyuz. E si nota come tutto dentro sia un po’ strettino… :astonished:

AstronautiQUIZ: che cosa rivela la foto seguente?

Installazione avvenuta :stuck_out_tongue_winking_eye:

Naturalmente ci sono anche loro:

Visto che era già lì, gli astronauti hanno fatto anche un’ispezione alla Progress MS-09 che partirà il 10 luglio

Anche l’interno della Progress non si vede spesso in questo genere di foto:

Gli astronauti si sono poi trasferiti al sito 112, per ispezionare il vettore.

Il terzo stadio sarà collegato al core solo dopo l’integrazione con la capsula.

Altre foto qui: https://www.roscosmos.ru/24822/

Era poi prevista la visita al museo del Cosmodromo (la signora in rosso è la direttrice?):

Il prezzo del biglietto è un’intesa sessione di autografi:

L’immancabile firma della bandiera con l’emblema della missione:

La consegna della simbolica “chiavetta di avviamento” (quella vera la usano a terra :smile:):

Al comandante Artemyev è stato anche presentato, per la firma, il portello del fairing della sua Soyuz TMA-12M, recuperato dopo il lancio nel 2014 e trasportato al museo.

Galleria completa:
https://www.roscosmos.ru/24827/

E video (quasi completo):


#8

Le schede astronauta. Questa volta non è stato facile compilarle, il loro background scolastico e professionale è molto vario. Sono arrivati nel settore spaziale in un secondo momento.



#9

Le ispezioni di capsula e vettore sono un pro forma/tradizione oppure effettivamente ci sono dei check che solo gli astronauti possono fare?


#10

Non è che altri non possano compiere quelle attività ma le ispezioni e i controlli servono soprattutto all’equipaggio per familiarizzarsi con le specifiche attrezzature che dovranno usare e le loro caratteristiche. Ogni veicolo è infatti unico e la strumentazione reagisce ed è calibrata in modo unico.


#11

Appena i nostri “astronauti del secondo momento” (cit. :stuck_out_tongue_winking_eye:) hanno liberato la capsula, i solerti tecnici russi hanni ripreso le operazioni per completare la costruzione del razzo.

La Soyuz è stata messa in orizzontale e caricata sul vagone ferroviario

(in fondo a sinistra c’è la Progress che abbiamo visto sopra)

Si collega il tubo del sistema di condizionamento

Ecco il convoglio in uscita dal sito 254 alla volta del 112, ove è in assemblaggio il Soyuz

Per gli amanti del genere diamo un’occhiata alla base, ormai liberata, della struttura su cui viene montata la Soyuz durante i test. Dentro l’anello si nota un bel numero di connettori.

Galleria completa: https://energia.ru/en/iss/iss55/photo_03-16_1.html

Oggi, invece (17/3), al sito 112, si è provveduto all’integrazione del razzo, iniziando con la connessione della Soyuz con il terzo stadio.

In queste immagini si vede molto bene a che cosa serve l’adattore: a fare da “interstadio” tra l’astronave e il serbatoio sporgente del terzo stadio.

Poi si è montata la “torre di fuga”:

Rimozione dei “remove before flight” del terzo stadio

E integrazione con i primi due stadi (dietro a sinistra: I booster che si vedono sotto sono di un altro Soyuz)

Connessione al core (a destra), con il tipico interstadio aperto per l’hot staging del terzo stadio (a sinistra). [Piccola notazione: la colorazione arancione alla base, serve a fare notare a Veronica dove inizia il terzo stadio. :stuck_out_tongue_winking_eye: Se non la capite è perché non usate le bellissime timeline che AstronautiCAST vi mette a disposizione.]

Putroppo Roscosmos non ci ha regalato una foto con la visione d’insieme del razzo completo. :point_up:

https://www.roscosmos.ru/24830/

Per finire, sempre oggi si è svolta la riunione della Commissione di Stato e della Direzione Tecnica, che qui si vede al completo (anche per facilitare un rapido calcolo dell’età media):

Durante l’incontro si è autorizzato il rollout al sito 1/5 (Gagarin’s Start) per il 19 marzo. Se tutto va bene sembra confermato il liftoff al 21 marzo alle 18.44.25 (ora italiana).

https://energia.ru/ru/iss/iss55/photo_03-17.html


#12

Come promesso, oggi all’alba si è svolto il rollout alla piattaforma 1/5.

In manovra sugli scambi (primo cambio di direzione: nella foto si va verso destra). Sullo sfondo le strutture dal pad 110 (quello da cui partivano N1 e Buran).

Nuvole basse o fumo? Notare che passano davanti all’edificio più alto del cosmodromo (l’edificio 110A ove ancora si conserva un mockup del razzo Energia).

Il percorso è innaturalmente complicato: l’edificio sullo sfondo a sinistra è il sito 112 dal quale il treno è partito.

Qui, invece si passa davanti al sito 254 dove testano Soyuz e Progress. (Notare che Soyuz alla partenza procedeva con i motori in avanti ora, invece avanza al contrario - nella foto, verso sinistra).

Sganciata una locomotiva, si procede ancora motori in avanti verso il pad.

Ci si avvicina alla postazione dove attende il pubblico (non inquadrato) e il fotografo

Il “Gagarin’s Start” sembra immerso nella nebbia:

Notare, sotto il razzo, il deflettore che devia orizzontalmente gli esausti.

Si chiudono le strutture che permettono di accedere al razzo

Gallerie complete:
https://www.roscosmos.ru/24833/
https://energia.ru/ru/iss/iss55/photo_03-19.html

Gli ultimi due video mancanti.

Domani (20/3) la Commissione di Stato approverà l’equipaggio. Seguirà la conferenza stampa pre-lancio. Suppongo che ci sarà la diretta su NASATV con traduzione (visto che due astronauti sono americani).


#13

Visto così sembra un processo, con gli imputati in fondo, nell’apposita sala separata dall’aula, ma si tratta soltanto dell’approvazione degli equipaggi da parte della Commissione di Stato, avvenuta oggi (20/03).

Dopo questo momento ufficiale, gli astronauti si sono rimessi le tute e hanno partecipato alla conferenza stampa con i giornalisti.

Il clima è decisamente più rilassato

Secondo il resoconto di Roscosmos gli astronauti hanno parlato della attività che li aspetta a bordo della ISS. In particolare Artemyev ha detto che gran parte del tempo-scienza dei cosmonauti russi sarà dedicato all’esperimento IKARUS (quello per lo studio delle migrazioni dei piccoli volatili, di cui abbiamo parlato a proposito della Progress MS-08), nell’ambito del quale sarà effettuata un’apposita EVA per l’installazione dell’apposita antenna portata sulla Stazione dall’ultimo cargo russo. Anche gli astronauti NASA saranno impegnati questo mese in un EVA, per compiere varie operazioni relative all’installazione di hardware e lo spostamento di telecamere.

https://www.roscosmos.ru/24840/
https://energia.ru/ru/iss/iss55/photo_03-20.html

Non abbiamo ancora il video di questi momenti, ma in compenso ecco le immagini, piuttosto inusuali, del seggio speciale istituito a Baikonur (che, lo ricordiamo per i distratti, non è in Russia) per consentire ai cosmonauti Artemyev e Ovchinin e alla squadra che li accompagna di votare per le elezioni presidenziali di domenica.

Bisogna invece rivolgersi alla NASA, per vedere le foto della tradizionale benedizione del lanciatore che il “cappellano” del cosmodromo ha effettuato oggi


#14

Mi incuriosisce questa “approvazione” formale che avviene solo due giorni prima del lancio.
Potrebbe succedere qualcosa per cui non vengono approvati?

AstronauticAgenda


#15

Una timeline del lancio abbastanza striminzita.
Non ho purtroppo trovato aggiornamenti più dettagliati.



#16

Possiamo solo aggiungere che oggi, intorno alle 16.00 italiane, l’equipaggio si presenterà a rapporto davanti ai rappresentanti della Commissione di Stato presso il sito 254 (antica usanza sovietica) e poi prenderà il bus verso il pad 1/5.

Questa Soyuz (non so per quale esatta ragione) effettuerà il rendezvous lungo in due giorni. Infatti il docking con la ISS (al modulo Poisk) è previsto per venerdì 23 marzo alle 20.41, con apertura dei portelli dopo un paio d’ore.

La diretta del lancio sarà ovviamente su NASATV

ma non trascurate di dare un’occhiata agli streaming di Roscosmos, che potrebbero avere immagini di migliore qualità e iniziare prima:

http://online.roscosmos.ru/


#17

La diretta è iniziata :smile:


#18

Lancio effettuato con successo.


#19

L’ultimo lancio manned effettuato nel mese di marzo risale al 2016 quando fu protagonista la Soyuz TMA-20M. Quel lancio avvenne 94 giorni, 10 ore, 23 minuti e 30 secondi dopo il precedente, quello della TMA-19M avvenuto nel dicembre 2015. Il lancio di oggi avviene 94 giorni, 10 ore, 23 minuti e 22 secondi dopo quello della Soyuz MS-07 del dicembre scorso.

Per trovare un’età media più alta dell’equipaggio lanciato oggi (51,4 anni) bisogna tornare al marzo 2015 e cioè ai 54,3 anni di Padalka, Kelly e Kornienko.

Richard Arnold torna nello spazio 3.280 giorni dopo essere atterrato nella sua missione precedente. Per trovare un gap più lungo bisogna tornare al dicembre 2012 quando Chris Hadfield effettuò il suo terzo lancio 4.250 giorni dopo il suo secondo atterraggio.


#20