Soyuz TMA-11M / Expedition 38 Mission Log

Soyuz TMA-11M

DATI DI MISSIONE
Soyuz: Soyuz TMA-11M
Lanciatore: Soyuz FG
Lancio: 7 Novembre 2013
Docking: 7 Novembre 2013
Rampa di lancio: LC1/5
Rientro: Maggio 2014
Call Sign: Vostok
Capsula: Soyuz-TMA 11F747
Durata: 6 mesi
Altitudine: 225 km
Inclinazione orbita: 51.6 gradi
Equipaggio: Mikhail Tyurin (CMD), Richard Mastracchio (FE1), Koichi Wakata (FE2)

Expedition 38

DATI DI MISSIONE
Inizio missione: Novembre 2013
Fine missione: Marzo 2014
Equipaggio: 6
Durata: 4 mesi
EVA programmate: 2
Missioni di supporto: Progress M-21M, Cygnus (Orb-1), Progress M-22M, Dragon (SpX-3)
Equipaggio: Oleg Kotov (CMD), Sergey Ryazansky (FE1), Michael S. Hopkins (FE2), Koichi Wakata (FE3), Richard A. Mastracchio (FE4), Mikhail Tyurin (FE5).

Principali eventi

9 Novembre - passeggiata (EVA-36 Russa) [Kotov, Ryazanskiy]
10 Novembre - Soyuz TMA-09M undocking (da Zvezda) [Yurchikhin, Parmitano, Nyberg]
27 Novembre - Progress M-21M rendezvous con la ISS per test del Kurs-NA
29 Novembre - Progress M-21M docking (a Zvezda)
4 Dicembre - ISS reboost con Progress M-21M
18 Dicembre - Cygnus (Orb-1) capture e berthing (a Harmony nadir)
23 Dicembre - passeggiata (EVA-37 Russa) [Kotov, Tyurin]
17 Gennaio - Cygnus (Orb-1) unberthing (da Harmony nadir)
2 Febbraio - Progress M-20M undocking (da Pirs)
5 Febbraio - Progress M-22M docking (a Pirs)
13 Febbraio - Dragon (SpX-3) capture e berthing (a Harmony nadir)
12 Marzo - Soyuz TMA-10M undocking (da Poisk) [Kotov, Ryazanskiy, Hopkins]
15 Marzo - Dragon (SpX-3) unberthing (da Harmony nadir)

Link utili
NASATV:
http://www.nasa.gov/multimedia/nasatv/index.html
Programmazione NASATV:
http://www.nasa.gov/multimedia/nasatv/mission_schedule.html
Informazioni missione:
http://www.nasa.gov/mission_pages/station/news/index.html
Multimedia:
https://spaceflight.nasa.gov/gallery/index.html
Video NASATV:
http://space-multimedia.6x.to/
TLE e dati orbitali:
https://spaceflight.nasa.gov/realdata/sightings/SSapplications/Post/JavaSSOP/orbit/ISS/SVPOST.html
Osservazione visuale:
http://www.heavens-above.com
ISS daily timelines:
http://www.nasa.gov/mission_pages/station/timelines/index.html
ISS daily Status Report:
http://www.nasa.gov/directorates/heo/reports/iss_reports/
Sito RKA:
http://www.roscosmos.ru/index.asp?Lang=ENG
Sito S.P.Korolev RSC Energia:
http://www.energia.ru/english/index.html

Materiale della missione:
Press Kit:

Press Briefing Overview:

Esperimenti scientifici della Expedition:
http://www.nasa.gov/mission_pages/station/science/experiments/Expedition.html#38
Report settimanale scientifico:
http://www.nasa.gov/mission_pages/station/research/news/Weekly_Summaries_archive_1.html

Pagina preparata da Albyz85 e marcozambi

http://www.youtube.com/watch?v=JYpiYSKhpws#ws

Ciao ciao CubeSat. :stuck_out_tongue_winking_eye:

Foto aggiornamenti riguardo la preparazione della Progress M-21M:

E qui un video:
http://www.youtube.com/watch?v=RAIYtFNX5F4#ws

News sul portale: Nuova Progress (53P) in partenza per la ISS.

L’arrivo della Progress:
http://www.youtube.com/watch?v=U7laeQu99Uo#ws

Scusate ragazzi, ma a circa 1’ 28" dall’inizio del filmato, si vede un pallino luminoso allontanarsi nella parte bassa della ISS; qualcuno sa dire di cosa si tratta? Forse qualche pezzo che si è staccato inavvertitamente?

sicuramente non si è staccato dalla ISS perchè si vede già arrivare da sinistra al minuto 1’ 12’’

Non so dove stesse la Progress rispetto alla ISS, se tra la Terra e la ISS o dall’altro lato, ma molto banalmente visto come avviene di solito la procedura di aggancio (Progress tra Terra e ISS) quello che si vede è un corpo celeste. L’unico corpo celeste capace di produrre una luminosità così visibile credo possa essere Venere. Penso sia la spiegazione più lineare. Ricordiamoci che Venere fu l’unico corpo celeste che gli astronauti sulla Luna riuscirono a fotografare, ed infatti ha una forte luminosità tale fa renderlo visibile da Terra nonostante il forte inquinamento luminoso delle nostre città.

Quindi non potrebbe essere neanche Venere poichè transita tra la ISS e la Terra. Sarà forse un satellite posto su un’orbita più bassa?

Non credo, anzi dovrebbe essere esattamente il contrario perché di solito la modalità di docking è sempre dal basso verso l’alto (la ISS è sempre in orbita esterna e più alta rispetto alla Progress).

Una valvola di controllo del flusso (Flow Control Valve - FCV) dell’External Thermal Control System (ETCS) della ISS sta causando alcuni problemi al circuito A, che risulta troppo freddo.
La valvola viene utilizzata per miscelare l’ammoniaca fredda che proviene dai radiatori con quella più calda in arrivo dai moduli, al momento non si riesce a chiudere questa valvola, il risultato è la perdita del controllo termico del circuito A.
I carichi termici sono stati spostati sul circuito B, ma si è reso necessario spegnere alcuni sistemi della Stazione (es. molti payload e rack in Columbus).
I tecnici sono al lavoro per cercare una soluzione al problema.

Qui si può notare la differenza di temperatura nei due circuiti: http://spacestationlive.nasa.gov/displays/spartanDisplay2.html

La temperatura sta lentamente risalendo, stanno cercando di attaccare alcuni carichi per farla risalire.
Il circuito di raffreddamento all’interno dei moduli è ad acqua, essenzialmente per ragioni di sicurezza, se l’ammoniaca è troppo fredda però l’acqua rischierebbe di congelare all’interfaccia di scambio. Quindi al momento fuori è troppo freddo mentre dentro si accumula calore.

La situazione non si è ancora normalizzata, anzi la temperatura è scesa ancora.

Come al solito puntualissimo e preciso sugli ultimi accadimenti.
Stavo giusto adesso leggendo alcuni tweet a riguardo.

CIRIONI Davide


Sent from my iPad using Tapatalk

Dopo la notte la situazione rimane invariata: i carichi interni sono sul loop B alcuni esterni sul loop A. NASA comunica che potrebbe rendersi necessaria una EVA per sostituire la valvola.

L’articolo su ANEWS: https://www.astronautinews.it/2013/12/12/problemi-al-sistema-di-controllo-termico-della-iss/

http://www.youtube.com/watch?v=RWQGagWEabw#ws