Vega (VV09) - Sentinel-2B

Dopo un po’ di mesi dall’ultimo lancio di un satellite del programma Copernicus (Sentinel 1B è decollato il 25 aprile scorso), si sta avvicinando la partenza da Kourou di Sentinel 2-B, in calendario per il 7 marzo alle 02.49 da noi (il 6 marzo alle 22.49 ora locale). Come per il gemello Sentinel 2-A (partito il 23 giugno 2015) anche in questo caso il vettore sarà il Vega, giunto al 9° volo operativo.

La campagna di lancio è iniziata il 5 gennaio scorso, con la partenza della sonda dal centro ESA-ESTEC (Olanda) in direzione dell’aeroporto di Colonia-Bonn.

Sentinel è sbarcato il 6 gennaio all’aeroporto Felix Eboué di La Cayenna.

ed è stato accolto dal team di ESA e Airbus Defence & Space che era già sul posto:

Il convoglio ha percorso i 60 km che separano l’aeroporto dallo spazioporto di ESA.

Il 10 gennaio nella sala S1B, si è proceduto all’apertura del container, rivelando il satellite:

E si è effettuato il classico “fit check”:

L’esito è stato positivo (Fitta! :stuck_out_tongue_winking_eye:)

[ -continua- ]

In bocca al lupo al team di Sentinel-2B

Non mi ero mai accorto che l’aereoporto più vicino al centro spaziale è a 60 chilometri di distanza. Avevo sempre dato per scontato che esistesse una pista all’interno della struttura.

a Kourou che io sappia non ci sono aeroporti, comunque l’Antonov ha anche molti vincoli sia come lunghezza della pista che ambientali, ad esempio l’aeroporto più vicino ad Noordwijk non è Colonia, ma a Schipol l’Antonov non può atterrare.

Almeno sulla carta, esiste un aeroporto a Kourou, nell’area del centro spaziale, ma pare abbia una pista di 1260 metri. Quella di Cayenne (Félix Eboué Airport) è lunga 3200 metri.

cf: https://en.wikipedia.org/wiki/List_of_airports_in_French_Guiana

Sentinel-2B è definitivamente chiuso nel fairing.

Image credit: ESA–Manuel Pedoussaut

Ritornando dal presente alla “storia” di questa campagna di lancio, parallelamente alla preparazione di Sentinel è proceduto l’assemblaggio del lanciatore.

Vega è sbarcato il 9 gennaio al porto di Kourou a bordo della nave Colibri:

Ecco, il 16 gennaio il trasporto del primo stadio alla zona di lancio:

Qui invece siamo al 23 gennaio è quello che viene disimballato è il secondo stadio Z23:

Eccolo in viaggio verso il Pad:

Qui viene issato al suo posto:

Il 26 gennaio è la volta del terzo stadio Z9:

Il 30 gennaio l’upper stage AVUM viene issato ancora inscatolato:

[ -continua- ]

Mentre procedeva l’integrazione del Vega, Sentinel era sottoposto ai test del caso.

Qui siamo al 16 gennaio e si verifica che lo strumento principale sia “a tenuta di luce” (ossia che la luce non possa né entrarvi né uscirne)

[img]https://www.rmastri.it/photo/collection/th/t628.jpg

[img]https://www.rmastri.it/photo/collection/th/t629.jpg

Nel satellite si è trovato qualche problemino (i test servono apposta per questo). Uno riguardava il meccanismo di rilascio dei pannelli solari che è stato accuratamente ispezionato e pulito. Inoltre è stato necessario sostituire un sensore sole e terra (CESS - usato nella fase iniziale e in caso di Safe mode) che presentava una copertura rotta (Per approfondimenti sul dispositivo si veda qui a p. 24 e 26, fig. 4.5)

[img]https://www.rmastri.it/photo/collection/th/t631.jpg

[img]https://www.rmastri.it/photo/collection/th/t632.jpg

Il 23 gennaio sono iniziate le operazioni per il trasferimento al luogo di rifornimento.

[img]https://www.rmastri.it/photo/collection/th/t630.jpg

[img]https://www.rmastri.it/photo/collection/th/t633.jpg

[img]https://www.rmastri.it/photo/collection/th/t634.jpg

Non è come sembra. Sentinel non è ancora chiuso nel suo vero fairing, ma nel CCU (“coffre charge utile”) che serve a proteggerlo durante il trasporto.

[img]https://www.rmastri.it/photo/collection/th/t635.jpg

E’ il 30 gennaio e ci si trasferisce da S1B a S3B

[img]https://www.rmastri.it/photo/collection/th/t636.jpg

Finalmente il 7 febbraio ha avuto luogo il rifornimento (UN2029 = Idrazina! :skull:)

[img]https://www.rmastri.it/photo/collection/th/t637.jpg

[img]https://www.rmastri.it/photo/collection/th/t638.jpg

[img]https://www.rmastri.it/photo/collection/th/t639.jpg

Il 10 febbraio si applicavano i loghi sul fairing…

[img]https://www.rmastri.it/photo/collection/th/t640.jpg

…mentre il 13, Sentinel veniva posizionato sull’ACU, l’adattatore che lo fisserà al Vega:

[img]https://www.rmastri.it/photo/collection/th/t641.jpg

[img]https://www.rmastri.it/photo/collection/th/t642.jpg

Pronto per essere chiuso nel fairing:

[img]https://www.rmastri.it/photo/collection/th/t643.jpg

[img]https://www.rmastri.it/photo/collection/th/t644.jpg

Sentinel-2B è stato integrato al razzo.

Ecco qua pronta la procedura :smiley:


20170221_200659.jpg

Mi raccomando fate i bravi che sono in ESOC per il lancio :smiley:

Gli utenti FAIT sempre sul pezzo nei punti strategici :cool:

Buon lavoro Reventlov

Eh, ci diamo da fare!

Piccola precisazione: sotto il mio nome c’è scritto AIT Team non perché io appartenga al team AIT ma perché il documento è stato preparato con il contributo del team AIT. Io faccio parte del team OPS (= Operations) ed insieme ad altri colleghi sarò in ESOC.

I miei colleghi dell’AIT, che sono a Kourou, eseguiranno le procedure descritte nel documento per configurare il satellite per il lancio.

Non fate scherzi con S2B, che il FCT di S2 aspetta il lancio e la LEOP per poi fare il commissioning di S2A con EDRS :slight_smile:

…compro una vocale… :stuck_out_tongue_winking_eye:

I per il lancio sarò a Noordwijk…a casa :stuck_out_tongue:

Saremo in due. Hanno pescato anche me per il social event :wink: Per una volta saro’ al lavoro come… ospite :slight_smile:

Uhm…FA.it alla conquista di ESA!!!

ahahahhaah ma non valeeeeeee :stuck_out_tongue_winking_eye: :stuck_out_tongue_winking_eye: :stuck_out_tongue_winking_eye: :stuck_out_tongue_winking_eye:
Ottimo comunque, così ti offro la birra come promesso :beer: :beer: :beer:

Credevo che S2A fosse già operativo e “commissionato”…