[2019-07-30] Sojuz 2.1a/Fregat-M | Meridian-M No.18

Date di riferimento

Data di lancio 2019-07-30 05:56:00
Finestra di lancio 03:00:00
2019-07-30 05:00:002019-07-30 08:00:00

Status attuale

Stato attuale SUCCESSO
Probabilità -

Missione

Missione Tipo Orbita
Meridian-M No.18 Telecomunicazioni Orbita bassa terrestre (LEO)

Rampa di lancio

Nome 43/4 (43R)1 2
Località Cosmodromo di Pleseck, Federazione Russa :ru:
Lanci totali 303

Lanciatore

Vettore Sojuz 2.1a Fregat-M1
Produttore Progress Rocket Space Center :ru:1 2
Fornitore servizi di lancio Russian Space Forces :ru:1 2
Primo volo
2010-10-19
Numero stadi 3
Dimensioni altezza: 46,30 m
diametro: 2,95 m
Peso al lancio 312 t
Spinta al decollo 4.149 kN
Capacità di carico LEO: 7.020 kg
GTO: - kg
Successi/Lanci totali 14/15 (5 consecutivi)

Video

Variazioni della data di lancio

Vedi il dettaglio
Da A Δ G:O:M:S
2019-05-30 00:00:00 2019-06-30 00:00:00 31:00:00:00
2019-06-30 00:00:00 2019-10-01 00:00:00 93:00:00:00
2019-10-01 00:00:00 2019-07-30 05:00:00 62:19:00:00


Ultimo aggiornamento: 2021-10-31 10:32 con AstronautiBOT 8.1 - Fonte: LaunchLibrary2 API

La serie di satelliti per comunicazioni Meridian rimpiazzerà tutti i satelliti delle serie Molniya-1T, Molniya-3 e Molniya-3K e forse anche la componente di comunicazione dei Parus. Verranno tutti lanciati in orbite molto ellittiche chiamate Molniya o HEO (highly eccentric orbit).

I Meridian faranno parte del ISSS (Integrated Satellite Communications System) lavorando congiuntamente ai satelliti geostazionari Raduga-1M (o Globus-M).

La struttura dei satelliti sarà pressurizzata e basata sulla piattaforma Uragan-M. Saranno equipaggiati con tre transponder che opereranno su altrettante bande di frequenza.

1 Mi Piace

Data di lancio aggiornata!

Da 2019-05-30 02:00:00 a 2019-06-30 02:00:00 CEST

Data di lancio aggiornata!

Da 2019-06-30 02:00:00 a 2019-10-01 02:00:00 CEST

Data di lancio aggiornata!

Da 2019-10-01 02:00:00 a 2019-07-30 07:00:00 CEST

La serie di satelliti per comunicazioni Meridian dovrebbe essere la sostituzione di tutte le serie di satelliti Molniya-1T, Molniya-3 e Molniya-3K e forse anche della componente di comunicazione del Parus. Vengono lanciati in orbite Molniya altamente eccentriche.
Meridian è il componente dell’orbita altamente eccentrica (HEO) del Sistema di comunicazioni satellitari integrato (ISSS), dove lavorano in congiunzione con i satelliti geostazionari Raduga-1M (Globus-M). Secondo quanto riferito, la struttura dell’autobus è pressurizzata, probabilmente basata sull’autobus Uragan-M. I satelliti Meridian trasportano tre transponder che operano in diverse bande di frequenza. (Traduzione automatica)

1 Mi Piace

Successo del lancio confermato

https://www.roscosmos.ru/26616/

Qualche immagine, molto marziale.

Fonte: Ministero della difesa russo

1 Mi Piace

Ne hanno dato notizia anche al TG.

2 Mi Piace

E abbiamo anche un astronautiQUIZ! :grinning::grinning::grinning:

Che cosa sta facendo questo solerte addetto sul razzo a 0:22? :thinking::question:

Toglie la cera, mette la cera? :blush:

1 Mi Piace

Sta per mettere un piccolo adesivo?!?!

Non so ma sembro io quando scongelo il freezer con la palettina di plastica :grin:

1 Mi Piace

Tradizione di pleseck: sta scrivendo Таня (Tanya) sulla brina. Un soldato sovietico lo aveva scritto una volta (era il nome della sua fidanzata) e il lancio è andato bene. Da allora è tradizione scrivere Таня sulla brina come buon auspicio. Addirittura, dopo un lancio fallito la commissione di inchiesta aveva trovato non solo le motivazioni serie del fallimento, ma si era anche accorta che nessuno si era ricordato di scrivere Таня sul razzo! Da allora esiste una persona che ha questo specifico compito. I rituali russi hanno dell’incredibile e del romantico

5 Mi Piace

Bravo @riki2048ksp ! :medal_sports: :medal_sports: :medal_sports:

La tradizione è riconosciuta anche da Roscosmos. Ne avevamo parlato qui.

In premio vinci il vero filmato del lancio di Median-M N. 18 (dove purtroppo l’operazione non è inquadrata), perché pare che quello riportato da Rossija 1 sia tarocco. Lo dicono gli amici del forum di http://novosti-kosmonavtiki.ru, sulla base dei numeri di serie del lanciatore (che dovrebbero riferirsi al precedente volo Glonass)

Sembra anche che spacciare immagini a caso per l’ultimo volo sia una tradizione delle televisioni russe. Qui è documentato un esempio “storico” di riciclo :grinning::

3 Mi Piace