Lunar Starship

Continuo a chiedermi se il buon Bezos non si sia ancora reso conto di che danno d’immagine si sia creato con tutta questa faccenda, senza contare anche quello “interno” considerando i malumori nella stessa BO (e conseguente “uscita” di vari personaggi non proprio secondari).

3 Mi Piace

E apparso un progetto internazionale che verrà presentato all’IAC 2021 di una base lunare basata su Lunar Starship, che verrebbe posizionata di lato e ricoperta di regolite.

9 Mi Piace

Davvero molto bello. Sono inesperta ma non mi sembra che manchi qualcosa. Ovvio che rimane un progetto ma forse è il più vicino alla fattibilità in tempi rapidi(parlano di 5 anni). Certo che “interrare” un bestione come LunarStarship con 3 metri di regolite rappresenta un bel peso che l’acciaio sottile deve sopportare.
Belle anche le infografiche😁

5 Mi Piace

Se la pressurizzano a circa 1 bar, con una gravita’ a circa 1/6 di quella terrestre e una massa specifica della regolite circa tripla di quella dell’acqua (e abbondo) serve una colonna di 20 metri di regolite per equiparare quella pressione.

Quindi 3 metri non sono nulla.

A 1/6 g forse basta la resistenza meccanica anche depressurizzando, ma non ci metterei la mano sul fuoco, la SS e’ fatta per resistere a una pressione dall’interno all’esterno, non viceversa.

9 Mi Piace

Sono ignorantissimo in materia, ma anche io pensavo che non sarebbe stato un problema per lo starship essere sommerso di regolite. Mi sembra un idea geniale comunque, in realtà ci avevo anche già pensato…unire più starship sulla luna, rovesciati per terra e poi collegati con dei nodi stile Iss sulla luna…

Per congiungere il volume interno pressuizzano ogiva e serbatoi poi tagliano le tank dome col flessibile?

Dopo tutta la fatica di atterrare in piedi anche la fatica di distederla… visto che i motori per l’atterraggio e le gambe sono da fare da zero magari potrebbe avere senso considerare l’idea di un atteraggio orrizzontale…

3 Mi Piace

Su NSF c’e’ stata una discussione sull’atterraggio orizzontale, soprattutto perche’ nella prima fase sembrava mettessero motori di atterraggio separati in alto per ridurre il problema del sand blast e avere un rapporto peso spinta piu’ adatto all’allunaggio. Ovviamente non puoi mettere i raptor orizzontali.

Anzi, visto che se ne parla:

https://forum.nasaspaceflight.com/index.php?topic=50816.0

Non credo di essermi perso qualcosa di troppo rilevante o forse si…ma a che punto è lo sviluppo del Lunar Starship?ossia dell’ascensore per la luna per così definirlo…in questi giorni con grande gioia ed entusiasmo ho assistito al completamento di SLS per la missione Artemis 1 …visto che il gigantesco lander di SpaceX sarà appunto il veicolo con cui gli astronauti alluneranno mi chiedevo a che punto era lo sviluppo di questo mezzo, soprattutto in vista dell (ormai possiamo -quasi-dirlo) imminente lancio di SLS e Orion per la luna…grazie anticipatamente

Visto che la Lunar Starship e’ comunque un derivato della Starship, e deve essere lanciata con il SH, bisogna seguire gli sviluppi dello Starship Orbiter.

1 Mi Piace

SLS verra’ presumibilmente lanciato a Febbraio e se tutto va bene credo ci vorra’ oltre 1 anno e mezzo per vedere i primi astronauti intorno alla Luna su una orion. Vedendo con quale velocita’ stanno sviluppando SS ho molta piu’ fiducia in SpaceX sulle tempistiche. Prima di mettersi a lavorare sui prototipi del lunar lander devono prima raggiungere due milestone: lancio orbitale e rifornimento in orbita. Sono fiducioso che entrambe verranno raggiunte prima del lancio di Artemis II

Il punto critico è il rifornimento in orbita, non tanto “tecnologicamente”, ma “organizzativanente”; un gran numero di lanci, di rendez vous e di trasferimenti per ogni singola missione.
A regime bisognerà prevedere un “fuel depot”, cioè una stazione di rifornimento orbitante.

Prima di Artemis Il potremo forse avere una dimostrazione della tecnologia (cioè un singolo rifornimento in orbita)

3 Mi Piace

Giusto che se ne parla, a StarBase si è notato come sia sparito il logo NASA dal mockup della Lunar Starship e siano comparsi i “golfari” per la movimentazione del nosecone.

3 Mi Piace

BO perde la causa contro la NASA riguardo il contratto HLS. Il giudice si schiera nella sentenza dalla parte di SpaceX.

La dichiarazione di BO sulla sentenza è che la loro causa ha evidenziato gli importanti problemi di sicurezza.

Infine Michael Sheetz ha contattato la NASA e altre aziende per un commento, ma per ora è arrivato solo quello di Musk .

10 Mi Piace

Ho dato la notizia qui:

2 Mi Piace

come si ricollega questa notizia con quella di settimane fa nella quale in senato “vuole” un secondo fornitore?

E BO non farà ricorso.

6 Mi Piace

Persino Bezos ha compreso che fare un ulteriore ricorso non solo non servirebbe a niente ma farebbe ulteriore danno proprio a BO.

Credo sia necessario, nell’interesse di tutti, lasciarsi alle spalle questa vicenda alquanto antipatica.

13 Mi Piace

Sottoscrivo.

E siccome Bezos è tutto fuorchè stupido, forse ha capito che alcune delle ultime vicende di BO (ricorso contro Nasa e SpaceX, confronti fuori luogo con i concorrenti etc) non siano state il massimo della buona pubblicità per lui e la sua azienda.

Sono abbastanza convinto che faranno in modo di tirare fuori altro budget per un secondo lander.

Non credo proprio.

Dopo questa decisione della corte federale la NASA si è “blindata”. Chiedere i fondi, che non avranno mai, per un secondo lander equivarrebbe a sconfessarsi.

Partita chiusa , game over…

1 Mi Piace