Programma spaziale indiano con equipaggio umano


#1

Il Presidente dell’ISRO G. Madhavan Nair, ha dichiarato che gli studi preliminari per una capsula “manned” sono già in corso e che si aspetta che entro la fine dell’anno il programma, per un valore di 3 miliardi di $, venga approvato dal governo Indiano.

Lanciata tramite un vettore MkIII, il cui primo lancio è previsto per il 2011, la capsula triposto di concezione completamente Indiana, dovrebbe consentire l’accesso in LEO entro il 2016 permettendo all’India di unirsi attivamente al programma ISS.
A questo scopo L’ISRO ha anche avviato una collaborazione con l’Agenzia Spaziale Russa (RKA), che a suo tempo già aiutò la Cina, per l’addestramento dei candidati astronauti e l’utilizzo di strutture per i test.

In allegato la foto del modello ergonomico della capsula consegnato la scorsa primavera al Vikram Sarabhai Space Centre (VSSC) di Thiruvananthapuram vicino a Bangalore


isro model.jpg

ISROorbitalvehicle.jpg


#2

Questi indiani fanno veramente sul serio!
Aspettiamo di vedere come si evolve il progetto!
Progetto interamente loro, molto interessante, non si limitano a copiare pari pari la soyuz


#3

…e l’Europa…??? :angry: Che cosa aspetta ancora, a dotarsi di un proprio mezzo di accesso allo spazio…??? :rage:


#4

E pensare che un anno fa consideravamo i progetti manned troppo ottimistici per ISRO

http://www.forumastronautico.it/index.php?topic=9076.0


#5

Sta partendo in questo periodo la fase A :wink:


#6

L’europa purtroppo non ha mai avuto la volontà per farlo e, quando l’ha avuta, non l’ha perseguita fino in fondo. Nel caso del progetto Hermes la volontà c’è stata, ma i costi elevati fino alla sola fase B hanno purtroppo fatto paura i governi europei. Forse il progetto Hermes era sbagliato o correggibile, ma tant’è, oggi il passaggio ce lo danno i russi :slight_smile:


#7

Sono già’ disponibile notizie e info su la fase A ?


#8

Niente di che, se non che sarà Astrium a lavorarci… da qualche parte nel forum c’era la notizia…

Edit: ecco qui…
ESA: Avviato il programma ARV con la firma del contratto


#9

Si tutte le notizie precedenti a riguardo sono qui:
http://www.forumastronautico.it/index.php?board=196.0


#10

Purtroppo nessuno fornisce molte informazioni sulle fasi iniziali delle missioni spaziali, che anzi vengono custodite abbastanza gelosamente… Le fasi A e B sono fumose fino alle reviews, e solitamente il grande pubblico conosce le notizie con il contagocce :slight_smile: Non parliamo poi delle pre-fasi A o delle sessioni di system engineering in CDF (nel caso di ESA) … il tutto è comprensibile, tranne a noi affamati di notizie :slight_smile:


#11

Trovo MOLTO interessante che l’India voglia usare la sua capsula per unirsi attivamente al programma ISS. Una capsula in più per raggiungere l’ISS (sopratutto nel periodo di transizione, post shuttle) sarebbe molto utile!


#12

Eh, però la vedo dura che questa capsula diventi operativa e abbia il permesso di ataccarsi alla stazione più velocemente di Orion e di COTS-D…


#13

Infatti non credo proprio che servirà a colmare il gap USA… però un operatore in più non è male comunque!


#14

Come si chiama la capsula ed il programma annesso?


#15

Concordo in pieno un operatore in più non fa di certo male!


#16

Da più parti si fa il nome di “Vamana” (il quinto avatar o reincarnazione di Visnù), ma l’ISRO (Agenzia Spaziale Indiana) non ha ancora rilasciato dichiarazioni ufficiali in merito al nome della nuova capsula manned (d’altra parte i Cinesi, per anni, si sono riferiti alla Shenzhou come Project 921-1).

Di seguito un’illustrazione (fonte ISRO) sulle fasi di missione della capsula manned indiana, con lancio da Bangalore e rientro nel golfo del Bengala.


Manned-Mission-Chart.jpg


#17

Ma il colore mostarda del rivestimento esterno non è piuttosto insolito?


#18

Grazie.


#19

anche ARV nelle slide ha un colore caramella al Mou


#20

E’ il classico colore che hanno le Soyuz sotto il rivestimento termico (quella specie di tessuto grigio scuro che le ricopre durante il volo in orbita).