Test problematico per i paracadute di Crew Dragon

spacex
crew-dragon
#1

Sul lounge di reddit spacex è apparso un topic su una anomalia dei paracaduti avvenuta ad aprile… non promette bene per le tempistiche

[Tecnico] Capsula Crew Dragon esplode durante test a terra dei SuperDraco
#2

Pare che in un test in cui si simulava il fallimento in apertura di un paracadute, gli altri 3 hanno performato al disotto dell’accettabile.


#3

Se ben intendo, la fonte di queste informazioni è un’audizione della Commissione Science, Space and Technology della camera dei rappresentanti tenutasi ieri.

La registrazione dovrebbe essere qui:

2 Likes
#4

Corretto… Pare che il test article sia stato danneggiato nell impatto al suolo.

#5

La domanda sui paracadute è a 1:31:51

2 Likes
#6

E’ sempre interessante vedere come queste domande, che partendo generiche poi vanno sempre a puntare dritte a SpaceX, arrivando a chiedere riguardo a problemi che loro chiaramente già conoscono anche se non dovrebbero, arrivino sempre e puntualmente da rappresentanti dell’ Alabama.

2 Likes
#7

Si chiama ’ politica’… :wink:

2 Likes
#8

ognuno spinge le sue agende (Dem vs Rep)… Personalmente a me queste stronz*** non piacciono. Purtroppo la politica non è un luogo tranquillo. Anzi l’esatto opposto.

In un mondo perfetto tutti i sistemi verrebbero utilizzati per coprire l’uno i difetti dell’altro per raggiungere nuovi obbiettivi. Chissa in un giorno lontano…

#9

Queste cose avvelenano i pozzi dell’innovazione.

Pero’ non dovrebbero esagerare, anche perche’ con il complottismo che c’e’ in giro poi va a finire che qualcuno, a torto, si chiede come mai il video dell’esplosione della Crew Dragon sia stato pubblicato.

2 Likes
#10

Al di là di tutte queste considerazioni di complotti, resta il fatto che il test è stato problematico e che sembra ci siano danni alla capsula di test.

#11

Anche se c’è molto complottismo in giro possiamo facilmente tenerlo fuori da questo forum.

6 Likes
#12

Articolo di SpaceNews sul tema:

PS un po’ OT: E’ una normale (e sacrosanta) dinamica della politica USA che un Senatore o Deputato tiri l’acqua al mulino dello Stato che lo ha eletto. E’ stato eletto per difendere gli interessi dei cittadini di quell’area geografica ed è a Washington a fare quel lavoro lì (Fine OT)

2 Likes
#13

Io non credo ai complotti (anche se sarebbe un soggetto favoloso per un thriller),ma certo tutti questi problemi tutti insieme sono sorprendenti.
Al netto della sfortuna (“In omnia periculo tasta testiculo”,si diceva tempo fa qui nel forum) posso solo ipotizzare che una certa fretta (comprensibilissima) abbia giocato un brutto scherzo a SpaceX.
Adesso bisognerà capire quanto impatterà tutto questo sulla tempistica…io credo più di un annetto,verosimilmente.
A meno di non augurabili problemi anche per la Boeing mi pare scontato che CST-100 sarà la prima a raggiungere la ISS con un equipaggio.
D’accordo,non è una gara,però quella placca lasciata dall’ultimo equipaggio dello Shuttle,destinata aed essere riportata a terra dal primo veicolo USA a raggiungere la stazione mi sa che sarà staccata da chi l’ha applicata alla paratia: Chris Ferguson.

2 Likes
#14

Ma una possibile connessione con l’anomalia di fine Aprile la potrebbe avere? ( O era un’ altra Crew Dragon in Test?)

#15

La dragon che è esplosa era una vera Dragon, completamente funzionante e che aveva volato nella missione DM-1.

Per i test dei paracadute si usano delle capsule simulacro.

2 Likes
#16

SpaceX è impegnata su molti fronti e ultimamente ha raggiunto traguardi importanti e fallimenti incredibili allo stesso tempo:

  • Lancia una Dragon Cargo per la ISS su un Falcon 9 nuovo di zecca ma questo atterra male e finisce in mare.
  • Lancia il Falcon Heavy con atterraggio di tutti e tre i primi stadi, ma manca l’octagrabber e quindi il primo core recuperato va in frantumi in mare e resta solo un pezzo.
  • Lancia la Crew Dragon, attracca senza problemi, atterra problemi ma esplode durante un abort test. Come se non bastasse fallisce un test con 3 paracaduti invece che 4.

Il tutto senza dimenticare che per essere una compagnia privata si ritrova a portare avanti:

  • Missioni CRS
  • Lanci satelliti privati
  • Sviluppo capsula per astronauti con tutto il lavoro annesso e connesso come la tuta spaziale, il simulatore e l’addestramento dei primi due astronauti selezionati
  • Sviluppo e lancio del superheavy visto che tra il lancio dimostrativo e il primo lancio commerciale le modifiche non sono state minime.
  • Sviluppo e test del motore e del vettore di prossima generazione

Se proprio bisogna trovare una decisione errata potrebbe essere quella di ridurre la forza lavoro vista la quantità di impegni da portare avanti e gli standard richiesti…

1 Like
#17

Arriva anche la versione di SFN:

Commercial crew capsules still beset by parachute problems
https://spaceflightnow.com/2019/05/09/commercial-crew-capsules-still-beset-by-parachute-problems/

#18

Mi è anche venuto in mente il motivo per cui Gerst potrebbe aver detto che questo problema è anche importante per loro (NASA). Il fornitore dei paracadute dovrebbe essere lo stesso, Airborne Systems, per tutte e tre le capsule orbitali Americane. In base al tipo di problema esso potrebbe quindi impattare tutti e tre i veicoli. Sistemare questo problema potrebbe voler quindi anche significare migliorare l’affidabilità non solo della Crew Dragon ma anche di Starliner e Orion.

4 Likes
#19

C’è qualcosa di innovativo nel sistema paracaduti di SpaceX ?

#20

Che si sappia no, ovviamente i design sono proprietari ma non si conosce il livello di “personalizzazione” che il fornitore garantisce per le 3 capsule.

Come “guestimate” potrei dire che in base al peso della capsula cambino le dimensioni dei 4 paracadute, e probabilmente il profilo di rientro più aggressivo di Orion avrà bisogno di accortezze speciali… Ma immagino che di base non vengano proposte soluzioni concettualmente molto diverse.