[2020-07-23] Sojuz 2.1a | Progress MS-15 (76P)

Date di riferimento

Data di lancio NET Thursday July 23, 2020 2:26:22 PM
Finestra di lancio ISTANTANEA

Status attuale

Stato attuale SUCCESSO
Data e ora CONFERMATE
Probabilità n.d.

Missioni

Missione Tipo Orbita
Progress MS-15 (76P) Rifornimento -

Lanciatore

Vettore Sojuz 2.1A 1
Fabbricante Russian Federal Space Agency (ROSCOSMOS)
Fornitore servizi di lancio Russian Federal Space Agency (ROSCOSMOS) (RUS) 1 2
Esordio 2004-11-04
Numero stadi 3
Dimensioni altezza: 46,30 m, diametro: 2,95 m
Peso al lancio 312 t
Spinta al decollo 4.149 kN
Capacità di carico LEO: 7.020 kg, GTO: 2.810 kg

Stadi e booster

Dati non disponibili.

Veicolo spaziale

Destinazione International Space Station
Veicolo Progress MS-15 12
Modello Progress
Volo di esordio 1978-01-20
Seriale MS-15
Dimensioni altezza 7,23 m, diametro 2,72 m
Capacità di carico 1.700 kg

Rampa di lancio

Nome 31/6 1
Località Baikonur Cosmodrome, Republic of Kazakhstan (KAZ)
Lanci totali 74

Informazioni e Press Kit

Video




Ultimo aggiornamento: 2020-08-03T21:30 CEST via AstronautiBOT 4.3 beta
Fonte: SpaceLaunchNow API


Variazioni della data di lancio

Da A Δ G:O:M:S
2020-07-23T00:00:00Z 2020-07-23T14:26:00Z 000:14:26:00
July 23, 2020 2:26:00 PM July 23, 2020 2:26:22 PM 000:00:00:22

The Progress resupply vehicle is an automated, unpiloted version of the Soyuz spacecraft that is used to bring supplies and fuel to the International Space Station.

Iniziato a Bajkonur l’assemblaggio del razzo.

3 Mi Piace

Ed iniziato pure l’assemblaggio della navicella.

https://www.energia.ru/ru/news/news-2020/news_06-10.html

5 Mi Piace

(23/06/20) La Progress MS-15 ha superato i test nella camera anecoica, necessari per verificare il corretto funzionamento delle apparecchiature radio-elettroniche del sistema di avvicinamento Kurs-NA. La camera anecoica simula le condizioni dello spazio annullando il riflesso dei segnali radio della navicella sulle pareti. Quest’ultime sono rivestite di un speciale materiale che scherma l’interno della camera da possibili interferenze esterne.

Ecco qui la Progress di ritorno collocata su una piattaforma del Sito 254 per ulteriori collaudi. Seppur parzialmente visibili, da notare la presenza di due carenature (fairing): sono quelle del modulo Nauka, che dovrebbe arrivare (:crossed_fingers:) a Bajkonur nelle prossime settimane.


https://www.roscosmos.ru/28719/

5 Mi Piace

Se dovesse essere confermata la durata della missione di 274 giorni, potrebbe essere la Progress MS-15 ad “accompagnare” il modulo Pirs nel suo ultimo viaggio, prima di rientrare a fine aprile 2021 in modo distruttivo nell’atmosfera terrestre. Per poter svolgere questo compito, ovvero “liberare” il portello inferiore di Zvezda e deorbitare Pirs per l’arrivo di Nauka, la Progress MS-15 è dotata di un’avionica modificata adatta allo scopo.

2 Mi Piace

C’è anche il video.
Qui si vedono meglio anche i due mezzi fairing.

4 Mi Piace

La Progress MS-15 ha superato i rigidi test nella camera a vuoto. Ecco qui sotto una serie di fotografie inedite condivise da Roskosmos.




Adesso siamo dentro la camera

La Progress MS-15 vista da uno dei oblò d’ispezione

https://www.roscosmos.ru/28750/

7 Mi Piace

Data di lancio aggiornata!

Da 2020-07-23T00:00:00Z a 2020-07-23T14:26:00Z

Ieri (03/07) sono stati avviati i lavori per l’assemblaggio del lanciatore Sojuz 2.1a.

Ecco i tecnici dello Yuzhny Space Center (quelli che lavorano a Bajkonur) e RSC Progress (quelli che costruiscono il lanciatore) al lavoro sul “secondo stadio” del vettore.

Lo stadio arriva al cosmodromo in due parti, che vanno unite insieme

Si rimuovono le protezioni rosse che chiudono le due estremità da mettere a contatto

Rare immagini di uno dei due lati da unire:

Di fatto, le due metà corrispondono ai due serbatoi. Quella più sottile che sta in basso (qui a sinistra) ospita il serbatoio dell’RP-1, mentre quella “svasata” che sta sopra contiene il serbatoio del LOX.

Suppongo che il tubo chiuso dal tappo rosso in alto, si congiungerà con quello che trasporta l’ossigeno liquido, attraverso il serbatoio del kerosene giù fino ai motori (figura).

Connessione in via di completamento.

Le operazioni si svolgono nel sito assemblaggio 31.

https://www.roscosmos.ru/28768/

6 Mi Piace

Tornando al sito 254, troviamo che la preparazione della Progress continua con il test dei pannelli solari

Accensione!

Anche l’altro

Non abbiamo immagini, ma ci dicono anche che in questi giorni è stato completato il test di tenuta del sistema di rifornimento idrico “Rodnik” (la Progress porta anche alcune centinaia di litri d’acqua alla ISS) e la disinfezione del vano di carico (non è una misura anti COVID-19: l’operazione viene eseguita normalmente).

https://www.roscosmos.ru/28773/

https://www.energia.ru/ru/news/news-2020/news_07-06.html

7 Mi Piace

A Bajkonur si è svolta una riunione della direzione tecnica (blandamente distanziata e con mascherine)

che ha approvato il rifornimento della Progress con propellenti e gas compressi.

In precedenza il veicolo è stato pesato e se ne è testato il bilanciamento.

https://www.roscosmos.ru/28796/
https://www.energia.ru/ru/news/news-2020/news_07-09_1.html

7 Mi Piace

Propellenti caricati. Come (quasi) sempre non ci sono immagini dell’operazione, ma solo quelle del ritorno della Progress sullo stand nella sala di preparazione payload.

Oggi (13/07), invece, si è iniziato a imbarcare il carico. E dell’operazione abbiamo qualche scatto.

La Progress dovrà consegnare alla ISS 600 kg di propellenti e gas, 1520 kg fra viveri, materiale per esperimenti e attrezzature varie, nonché 420 kg di acqua nei serbatoi del sistema Rodnik. Totale: 2.540 kg.

https://www.roscosmos.ru/28809/

https://www.energia.ru/ru/news/news-2020/news_07-13.html

3 Mi Piace

Ecco l’anello adattatore

il “compartimento di transizione” (Переходной отсек) fa parte della parte della “testa” del veicolo spaziale e fornisce la comunicazione meccanica con la carenatura, nonché l’integrazione dell’interfaccia di comando della navicella cargo Progress MS-15 con il sistema di controllo di bordo del razzo Soyuz-2.1a.

(guardate i segni sul pavimento, nella sala di allestimento del sito 254 le cose sembrano disposte un po’ a caso; in realtà c’è un ordine scientifico).

La Progress mentre viene appoggiata sul supporto per le operazioni sul fondo del veicolo

Poi viene trasportata sull’anello

E dopo la connessione riportata sullo stand giallo

https://www.roscosmos.ru/28816/

https://www.energia.ru/ru/news/news-2020/news_07-14.html

7 Mi Piace

Eccoli!

Oggi, 16 luglio, sono arrivati gli ispettori di RSC Energia

per svolgere le loro indagini. E compilare i loro “libroni”

rigorosamente a penna!

Con il loro beneplacito si è poi provveduto all’inserimento del veicolo nella carenatura.

Apertura dello stand

Ultime verifiche e pulizie all’interno del fairing

La Progress viene messa in orizzontale

Rimozione delle protenzioni e pulizie

Inserimento a manovella

Connessione

E di nuovo in verticale, vicino ai fairing che attendono Nauka! (?)

https://www.roscosmos.ru/28833/

https://www.energia.ru/ru/news/news-2020/news_07-16_1.html

5 Mi Piace

Il video riassuntivo delle attività del 16 luglio documentate da @robmastri.

4 Mi Piace

Non resta più nulla da fare sulla Progress al sito 254. E quindi oggi, 17 luglio, il cargo è stato caricato sull’apposito vagone.

Il convoglio percorrerà una quaratina (!) di km per arrivare verso l’estremità orientale del cosmodromo (il sito 254 è nella zona centrale), dove si trova il sito 31, dove il lanciatore è in attesa dell’assemblaggio.

https://www.roscosmos.ru/28839/

https://www.energia.ru/ru/news/news-2020/news_07-17_1.html

Edit: Tracciato del percorso ferroviario dal sito 254 al 31:

Immagine ricavata da OpenStreetMap (https://www.openstreetmap.org/#map=11/45.9254/63.4344)

5 Mi Piace

Squadra assemblaggio, attenti!

Al sito 31 oggi, 18 luglio, si è svolta l’integrazione della Progress al lanciatore. Il tutto inizia dal terzo stadio, che viene collegato all’anello adattatore

Vengono poi rimosse le protezioni del terzo stadio

Effettuati i controlli elettrici

Collegata la “sezione superiore” alla gru

E trasportata nell’aria

fino al “pacchetto”

Connessione effettuata

Nel frattempo nella sala riunioni del sito 254 si sono incontrati i membri della Commissione di Stato, che hanno dato l’Ok per il trasporto del veicolo alla piattaforma di lancio, operazione che avrà luogo all’alba di lunedì 20 luglio.

https://www.roscosmos.ru/28843/

Video, in cui si vedono anche operazioni non documentate nelle foto.

6 Mi Piace

Data di lancio aggiornata!

Da July 23, 2020 2:26:00 PM a July 23, 2020 2:26:22 PM

1 Mi Piace

Se qualcuno fosse in pensiero :wink:: Roscosmos ci conferma che il rollout è avvenuto alle 4.30 CEST, anche se non abbiamo ancora le immagini.

Sul veicolo in rampa sono iniziati i test che proseguiranno nei prossimi giorni. Giovedì 23 la Commissione di Stato darà l’OK all’imbarco del propellenti in viesta del decollo alle 16:26:22.

Il profilo in due orbite porterà il cargo alla ISS alle 19:47:52 CEST. E’ interessante notare che veine dato un margine di errore di +/- 3 minuti. Sarebbe interessante capire da cosa dipende :thinking: (non dalla partenza che dovrà avvenire proprio nell’istante previsto)

https://www.roscosmos.ru/28844/

In attesa delle foto possiamo riflettere sul percorso del rollout, veramente corto. Stando alle misure su Google Earth non c’è nemmeno un 1km di binario tra il locale di allestimento e il pad del sito 31.

4 Mi Piace