Astronauti sulla Luna nel 2024 o su Marte nel 2033? ovvero budget NASA 2021

Nuovo articolo di Gianmarco Vespia pubblicato su AstronautiNEWS.it

4 Mi Piace

Il senatore Cruz ha espresso un po’ di scetticismo sull’approvazione del budget NASA entro fine anno, dovrebbe essere tutto ok da parte dal Senato, ma la Camera sembra ostile alle varie proposte del presidente, non solo per NASA:

1 Mi Piace

Ho elaborato la proposta del presidente in modo grafico per capire dove NASA spende i soldi e in modo strutturato, a quale settore appartiene. L’immagine è vettoriale, il che vuol dire che se la ingrandite non sgrana mai. Mi è venuto molto largo e corto, ma aprendo col browser in una nuova finestra si legge benissimo e si possono ingrandire le zone di interesse. Tutte le cifre sono in milioni di dollari.

Ho elaborato i dati grezzi che ho con me, quindi se siete a conoscenza di un tool migliore di “grafico organigramma google sheet” per visualizzare lo spaccato dei costi, lo ripubblico volentieri in una veste grafica migliore. Per ora è solo funzionale e non estetico.

chart

4 Mi Piace

Bellissimo lavoro, grazie! A me piace anche così, ho solo pensato che se te la giocavi in verticale sarebbe risultato più compatto… ma so che tradizionalmente gli organigrammi sono in orizzontale e le tradizioni sono importanti

Solita tegola del GAO, l’ente che controlla se i costi NASA sono aumentati rispetto a quanto previsto.
Ieri è arrivato un nuovo rapporto, e sorpresa, anche stavolta il GAO ha scoperto che i progetti in fase di realizzazione della NASA costano di più di quanto previsto in fase di progettazione.

La discrepanza riguarda per lo più i costi di SLS, anche qui non è che sia una sorpresona, anzi abbiamo visto proprio ieri che Boeing non ci perde con le attività spaziali :wink:
L’ho letto di sfuggita, una cosa che mi ha colpito è a pagina 69 relativamente alla missione Mars 2020, che c’è il rischio che un componente del sistema di campionamento non arrivi in tempo per luglio; seguivo la missione con attenzione e non era mai stato evidenziato questo problema, o almeno non lo avevo notato.

Riassunto: https://www.gao.gov/products/GAO-20-405#summary
Rapporto dettagliato: https://www.gao.gov/assets/710/706505.pdf

4 Mi Piace

Me la sono giocata in verticale, come suggerito, e ho incorporato la struttura nel linguaggio della piattaforma del forum.
Potete espandere ogni voce per vedere i dettagli di ogni singolo dipartimento. Mi manca qualche piccolo ritocco estetico da sistemare. Le cifre alla fine di ogni voce sono espresse in milioni di dollari.

NASA total 25246
Deep Space Exploration Systems 8761,7
Exploration Systems Development 4042,3
Orion Program 1400,5
Crew Vehicle Development 1390
Orion Program Integration and Support 10,5
Space Launch System 2257,1
Launch Vehicle Development 2200,2
SLS Program Integration and Support 56,9
Exploration Ground Systems 384,7
Exploration Ground Systems Development 377
EGS Program Integration and Support 7,7
Exploration Research & Development 4719,4
Advanced Exploration Systems 258,2
Advanced Cislunar and Surface Capabilities 212,1
Gateway 739,3
Human Landing System 3369,8
Human Research Program 140
Exploration Technology 1578,3
Early Stage Innovation and Partnerships 169,2
Agency Technology and Innovation 9,4
Early Stage Innovation 123,4
Partnerships and Technology Transfer 36,4
Technology Maturation 469,1
Technology Demonstration 537,2
Laser Comm Relay Demo 13,6
Solar Electric Propulsion (SEP) 48,7
Restore & SPIDER (OSAM-1) 133,5
Small Spacecraft, Flight Opportunities & Other Tech 341,4
SBIR and STTR 402,8
LEO and Spaceflight Operations 4187,3
International Space Station 1400,7
International Space Station Program 1400,7
ISS Systems Operations and Maintenance 1049,8
ISS Research 350,9
Space Transportation 1877,8
Crew and Cargo Program 1778,1
Commercial Crew Program 99,7
Space and Flight Support (SFS) 758,7
Space Communications and Navigation 506
Space Communications Networks 388,2
Space Communications Support 117,8
Human Space Flight Operations 89,9
Launch Services 91,9
Rocket Propulsion Test 47,6
Communications Services Program 23,4
21st Century Space Launch 0
Commercial LEO Development 150
Science 6306,5
Earth Science 1768,1
Earth Science Research 447,3
Earth Science Research and Analysis 309,9
Computing and Management 137,4
Earth Systematic Missions 608,3
Surface Water and Ocean Topography Mission (SWOT) 63,9
NASA-ISRO Synthetic Aperture Radar (NISAR) 59,7
Landsat 9 86,5
Sentinel-6 20,4
Other Missions and Data Analysis Earth 377,8
Earth System Science Pathfinder 338,9
Venture Class Missions 263,6
Other Missions and Data Analysis Pathfinder 75,3
Earth Science Data Systems 245,4
Earth Science Technology 74,2
Applied Sciences 53,9
Planetary Science 2659,6
Planetary Science Research 305,4
Planetary Science Research and Analysis 223
Other Missions and Data Analysis Planetary Science 82,4
Planetary Defense 150
DART 66,4
Other Missions and Data Analysis Planetary Defence 83,6
Lunar Discovery and Exploration 451,5
Discovery 484,3
Lucy 153,4
Psyche 187,4
Other Missions and Data Analysis Discovery 143,5
New Frontiers 179
Dragonfly 95,8
Other Missions and Data Analysis Dragonfly 83,2
Mars Exploration 528,5
Mars Rover 2020 162,3
Other Missions and Data Analysis Mars 2020 366,2
Outer Planets and Ocean Worlds 414,4
Jupiter Europa 403,5
Other Missions and Data Analysis Europa 10,9
Radioisotope Power 146,3
James Webb Space Telescope 414,7
Astrophysics 831
Astrophysics Research 269,7
Astrophysics Research and Analysis 90,2
Balloon Project 44,8
Science Activation 45,6
Other Missions and Data Analysis Astrophysic 89,1
Cosmic Origins 124
Hubble Space Telescope Operations 88,3
Stratospheric Observatory for Infrared Astronomy (SOFIA) 12
Other Missions and Data Analysis Cosmic 23,7
Physics of the Cosmos 143,9
Exoplanet Exploration 47,2
Other Missions and Data Analysis Exoplaneet 47,2
Astrophysics Explorer 246,2
Heliophysics 633,1
Heliophysics Research 230,5
Heliophysics Research and Analysis 58,6
Sounding Rockets 71,6
Research Range 27,4
Other Missions and Data Analysis Heliophysics R 73
Living with a Star 127,9
Solar Orbiter Collaboration 8,1
Other Missions and Data Analysis Living 119,7
Solar Terrestrial Probes 126,3
Other Missions and Data Analysis Solar 126,3
Heliophysics Explorer Program 148,4
Other Missions and Data Analysis Heliophysics E 148,4
Aeronautics (parent) 819
Aeronautics 819
Airspace Operations and Safety Program 90,4 Advanced Air Vehicles Program 212,7
Integrated Aviation Systems Program 269
Low Boom Flight Demonstrator 79,1
Integrated Aviation Systems Program 190
Transformative Aero Concepts Program 129,9
Aerosciences Evaluation and Test Capabilities 117
Aerosciences Eval. & Test Capabilities Program 117
STEM Engagement 0
Safety, Security, and Mission 3009,9
Mission Services & Capabilities 1952
Information Technology (IT) 553,9
Mission Enabling Services 705
Infrastructure & Technical Capabilities 693,1
Engineering, Safety, & Operations 1057,9
Agency Technical Authority 184
Center Engineering, Safety, & Operations 873,9
Construction and Environmental Compliance and Restoration 539,1
Construction of Facilities 464,4
Institutional CoF 395,1
Exploration CoF 22,3
Space Operations CoF 23,9
Science CoF 23,1
Aeronautics CoF 0
Environmental Compliance and Restoration 74,7
Inspector General (parent) 44,2
Inspector General 44,2
4 Mi Piace

La politica negli USA è in fibrillazione, con l’avvicendarsi delle elezioni presidenziali a novembre, e il settore astronautico subirà sicuramente un impatto; in che direzione dipende dal vincitore.
Senza entrare nei dettagli della campagna elettorale che non ci interessano, la linea di Trump la conosciamo bene, ma la riassumiamo. A proposito, di recente ha tirato qualche colpo basso, tirando il successo di DM-2 al suo mulino, e in modo non del tutto legale.
I due competitor sono Donald Trump e Joe Biden.

Trump spinge la NASA verso obiettivi legati più al breve e medio termine. Preferisce spostare fondi dalle missioni scientifiche, soprattutto osservazione della Terra, al volo con equipaggio umano, dall’impatto politico più forte. All’inizio del suo mandato voleva fortemente mandare un astronauta americano su Marte entro 4 anni, anche a costo di un budget illimitato, e ce n’è voluto per convincerlo che i suoi consiglieri non erano incapaci quando dicevano che era impossibile. Si è limitato a puntare all’uomo sulla Luna entro il secondo mandato, e dalla sua proposta per il budget pluriennale della NASA sono chiare le priorità.

L’altro signore, Biden, è poco conosciuto in questo forum. Punta più agli obiettivi a lungo termine, senza grandi senzionalismi. È stato vicepresidente durante gli 8 anni di presidenza di Obama, ma ha sempre espresso pochissime idee personali in ambito spaziale. Tra le poche cose dichiarate si evince che preferisce le collaborazioni internazionali e commerciali all’indipendenza della NASA. Con lui venne cancellato il programma Constellation e venne istituito il programma commerciale di cui DM-2 ne ha siglato il successo (quindi non è merito di Trump come affermato da lui stesso la settimana scorsa).
Biden ha una visione della NASA come vettore per l’ispirazione a intraprendere lavori altamente qualificati; in un’intervista di 10 anni fa, affermò proprio che il successo del programma Apollo non è stato arrivare sulla Luna ma creare 435.000 nuovi ingegneri, scienziati e matematici. Un articolo dell’epoca: http://www.spacepolitics.com/2008/10/29/joe-biden-space-advocate/

Un’altra cosa dichiarata da Biden in una sua vecchia campagna elettorale è l’importanza di costruire una collaborazione con l’agenzia spaziale cinese, difatto controcorrente alle politiche spaziali attuali, che anzi vietano anche a altre agenzie esterne che vogliono collaborare con la NASA di avere scambi tecnologici con aziende cinesi. Probabilmente con Biden si vedrà un taglio all’accelerazione del programma Artemis, in particolare lo sbarco del 2024, con un dirottamento delle risorse verso le missioni scientifiche, il Gateway lunare e le partnership internazionali.

I pronostici danno vincente Biden con un margine al momento rassicurante ma non decisivo. L’approvazione del budget NASA dovrebbe avvenire, secondo i processi nominali del Congresso, entro la fine del primo mandato di Trump.

5 Mi Piace

Al GAO non conoscono evidentemente le Akin’s Laws of Spacecraft Design, in particolare la 29 :

Von Tiesenhausen’s Law of Program Management : To get an accurate estimate of final program requirements, multiply the initial time estimates by pi, and slide the decimal point on the cost estimates one place to the right.

2 Mi Piace

Intanto c’è stata una ristrutturazione su come viene assegnato il budget NASA, in particolare alcune voci passano dal volo umano alla scienza.
Si tratta di Space Biology Program e Physical Science Program che erano sotto HEOMD (Human Exploration) e passano sotto SMD (Science) col solo scopo di complicarmi la vita a paragonare i budget 2020 e 2021. La fisica era in realtà sotto Scienza prima della costruzione della stazione spaziale, ma visto che era un reparto fondamentale per la gestione della ISS, lo hanno passato da scienza a volo umano e ora praticamente torna a casa.

Altra notizia, le consultazioni per il budget 2021 sono ancora in stallo ma c’è una data di ripresa, il 25 giugno.

1 Mi Piace

nelle more di capire dove si va (Luna o Marte?) qua c’è del lavoro per Mark Watney (che ne dice il nostro @Mark_Watney?)

2 Mi Piace

Mercoledì si aprono le danze, finalmente, per la prima volta da gennaio discuteranno al Congresso del budget NASA 2021, negli anni passati la discussione a marzo - aprile era già accesissima:

2 Mi Piace

Quello che è difficile prevedere è l’impatto che potrebbe avere la tutt’altro che improbabile elezione di Biden alla Casa Bianca.
Mi immagino, come minimo, un forte raffredamento sulla scadenza del 2024 e una richiesta di chiarimenti sul concetto di “presenza sostenibile” dopo il 2028.
Non so che aspettarmi per quel che rigurda la scadenza del 2033
Qualcuno afferma che potrebbe almeno allegerire l’ostracismo verso il programma spaziale cinese …

Staremo a vedere

1 Mi Piace

Si, ne avevo parlato 5 post fa, più o meno è come dici tu.

1 Mi Piace

C’è chi dice che Biden non ha mai avuto una sua politica riguardo allo spazio (anche perchè il suo stato non è particolarmente coinvolto nei programmi spaziali).
In questo articolo di Quartz (quotidiano economico di New York):

dopo aver fatto notare che Biden ha rifiutato un intervista sui temi di politica spaziale americana, ritiene che di fatto Bridenstine (che da per riconfermato chiunque vinca) avrà un’ampia libertà di azione.

Ovviamente, qualunque decisione venga presa, avrà un impatto anche sui programmi dell’ESA

2 Mi Piace

Forse è già uscito su qualche altro thread …
ma direi che la scadenza del 2024 è a rischio

https://www.space.com/nasa-spaceflight-chief-kathy-lueders-moon-2024.html

Ne stiamo discutendo qui da un annetto e mezzo :stuck_out_tongue: Astronauti NASA sulla Luna nel 2024.

Intendevo il fatto che il nuovo capo dello “human spaceflight” NASA dice che non può dare garanzie…
Anche se ci spera :grin:

Mercoledì arrivano altri 2,6 miliardi per la NASA.
È una frase molto sintetica per dire che c’è un emendamento alla proposta budget piatto da discutere tra due giorni proprio con questa proposta.

1 Mi Piace

In via del tutto eccezionale, il Senato ha fatto una colletta (coi soldi dei contribuenti) per aiutare la NASA con l’aumento dei costi a causa della pandemia di COVID-19. Già a marzo c’era stata un’iniziativa simile con 60 milioni di dollari aggiuntivi, ma questa volta l’aiuto è più consistente, si tratta di 1,5 miliardi di dollari. L’aiuto doveva arrivare in risposta a una richiesta dal Senato alla NASA su quanto la pandemia ha impattato sui costi, ma la NASA tarda ancora con la sua relazione. I fondi verranno distribuiti per macroaree (scienza, esplorazione, …) senza specificare maggiori dettagli. Questi fondi sono extra rispetto alla battaglia sul budget che si sta facendo tra Congresso, NASA e presidenza e non vanno tenuti in considerazione.

7 Mi Piace

Altra notizia fortemente inaspettata:


Cosa c’entra con lo spazio e perché è inaspettata?

Con Biden che corre nei sondaggi, la migliore strategia politica è non fare niente, non sta andando in giro, limita le campagne elettorali e soprattutto non aveva nominato un vice finora e ci si aspettava che non lo nominasse per qualche mese ancora.

La scelta è caduta su Harris perché è donna (e questo era certo che il vice sarebbe stato una vice) ma soprattutto è di origini straniere e rappresenta le minoranze.

Avere Harris come vicepresidente ci chiarisce quello che farà Biden in politica spaziale: niente. Praticamente si occuperà di tutto lei in quanto già superesperta nel settore, siede già nel National Space Council come responsabile delle politiche spaziali nazionali. Questo organo era stato cancellato in passato e reinserito da Trump nel 2017.

Io dal canto mio do ormai per certa l’elezione di Biden, so che tutti i giochi sono aperti, ne ho già seguite tre elezioni americane con attenzione e non ho mai visto un divario così grande, per questo sto postando più notizie su Biden che Trump ultimamente in questo thread. È solo la mia opinione personale.

3 Mi Piace