US EVA-71: Installazione supporti pannelli iROSA - 4B/2B

Perseverance è atterrato? Tutto a posto? Bene, ritorniamo in LEO. :stuck_out_tongue_winking_eye:

È stata programmata per il prossimo 28.02.21 la EVA-71, quella dedicata all’installazione di due supporti per i pannelli fotovoltaici di prossima generazione, gli iROSA. Protagonisti di questa EVA saranno Kate Rubins e Victor Glover.
Al momento non sono state rilasciate le assegnazioni di EV1 e EV2, ma per ora teniamo in piedi l’ipotesi più verosimile: Rubins EV1, Glover EV2 (cambierò le immagini se dovessero esserci variazioni)

Sarà una EVA totalmente dedicata a questo compito, senza “deviazioni” (al netto di eventuali cambi in corso d’opera). I supporti in questione sono questi:


Verranno montati sulle strutture alla base dei due pannelli fotovoltaici denominati 4B e 2B. Questi si trovano sul segmento P6, posto all’estremo lato “portside” della ISS.

Come sempre, l’EVA comincia con l’uscita dei due astronauti dall’airlock del modulo Quest.


Ognuno dei due avrà a suo seguito fin dall’inizio della EVA, un grosso contenitore “morbido” (chiamato Strut Bag, nella simulazione sembra uno scatolone, ma è più una sacca) in cui sono stivati i tralicci con cui saranno assemblati i supporti iROSA. Un set completo per ogni borsa.

Nella foto seguente (credit NASA) Rubins durante la preparazione degli elementi di supporto

Subito si procederà al trasferimento dall’airlock all’elemento P6 del truss, sempre grazie ai percorsi prestabiliti e servendosi principalmente della miriade di corrimano presenti in ogni dove all’esterno della ISS

Arrivati a destinazione, Glover e Rubins assicureranno i due contenitori alle rispettive sedi di destinazione. Rubins si occupera di sistemare la Strut Bag con i pezzi destinati al pannello in 4B e Glover quelli in 2B


Piccola nota, in queste immagini 4B è allo zenit e 2B al nadir ma (come intuibile) tutto il blocco oltre il SARJ (Solar Alpha Rotary Joint - i giunti che permettono la rotazione delle parti finali del truss) da P4 a P6, verrà tenuto fermo durante la EVA-71. Questo vale anche per l’orientamento di tutti i pannelli fotovoltaici sul lato portside.

Mentre EV2 comincierà i primi lavori di preparazione, EV1 farà un breve ritorno sui suoi “passi” fino al carrello CETA 1 (Crew and Equipment Translation Aid, sono delle piccole piattaforme a cui gli astronauti agganciano vari strumenti di lavoro) per prelevare un APFR (Adjustable Portable Foot Restraint, il supporto che gli astronauti spesso usano per tenersi in posizione mentre sono nelle tute EMU)

Ritornata poi presso il blocco P6, Glover e Rubins comincieranno a montare i supporti in 2B. I primi tre elementi verranno assemblati non appena fuori dal contenitore, per andare formare l’elemento triangolare superiore della struttura di supporto

Non appena pronto il triangolo, EV1 si assicurerà all’ APFR preso in precedenza dal CETA e fisserà la prima parte del puzzle alla base del pannello. Ecco a cosa erano servite tutte quelle rimozioni delle famosissime H-Fixture! Si sfrutterànno le precedenti predisposizioni strutturali per questi nuovi elementi

Da qui in poi è tutta una sequenza, che ritrovate in questo breve filmato

Terminato il lavoro in 2B si passerà allo zenit per lavorare al 4B. Qui però i tempi si cominciano a far stretti.
Infatti è previsto al momento il montaggio incompleto della seconda struttura. Rimarranno “fuori dal gioco” gli ultimi due elementi laterali inferiori. Nella immagine a seguire sono quelli colorati in celeste

Se dovesse avanzare del tempo (mediamente una EVA dura 6 ore e mezza), il loro montaggio verrà schedulato come “get ahead task”. Se non dovessero farcela, questi ultimi due elementi rimarranno nella Strut Bag, per essere montati durante la prossima EVA (che vedrete, sarà un andirivieni di lavoretti da far girare le meningi).

Ad ogni modo, dopo aver finito il lavoro gli astronauti faranno il “wrap up” della postazione e degli strumenti e ritorneranno presso l’airlock per il rientro.

14 Mi Piace

Il filmatone della intera EVA. Consiglio la velocità di riproduzione a 2x

9 Mi Piace

Quindi le dimensioni dei pezzi sono vincolate da quelle dell’airlock

6 Mi Piace

Una delle Strut Bag. Credit immagine NASA TV

3 Mi Piace