Glossario degli acronimi e dei termini tecnici

Benvenuti nel glossario di ForumAstornautico.it, dove è possibile trovare le spiegazioni a molti degli acronimi utilizzati nelle discussioni. Il suggerimento generale è di non inserire tutto quello che si trova a quei link, ma controllare se gli acronimi sono già stati utilizzati in discussioni o se hanno pertinenza con l’ambito del forum.

Al 2020-08-09T14:50:00Z sono presenti 476 voci.

 

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z
Acronimo Acronimo esteso Definizione

A

AA Associated Administrator Amministratore associato della NASA, Steve Jurczyk;
AACS Attitude and Articulation Control Subsystem Sottosistema di controllo assetto e articolazione della sonda Cassini;
ACE Advanced Composition Explorer Missione NASA con il compito di collezionare e anlizzare particelle di origine solare, interplanetaria, galattica e intergalattica;
ACBM Active Common Berthing Mechanism Sistema di aggancio a bordo della ISS per connettere moduli pressurizzati alla sezione internazionale della Stazione;
ACES Advanced Crew Escape Suit Tuta spaziale pressurizzata utilizzata dagli equipaggi dello Space Shuttle durante le fasi di decollo e di rientro a Terra;
ACO Annual Checkout Periodo in cui la sonda New Horizons è riattivata per il controllo delle sue apparecchiature;
ACS Atmosphere Control and Supply Sottosistema che si occupa di monitorare e mantenere la composizione e la pressione dell’atmosfera nei sistemi spaziali abitati;
ACTS Advanced Crew Transportation System Progetto di una navetta adibita al trasporto di equipaggio sia verso l’orbita bassa che quella lunare;
ACRIMSat Active Cavity Radiometer Irradiance Monitor Satellite Satellite NASA lanciato nel 1999 e diventato silente dal 14 dicembre 2003, dedicato allo studio dell’impatto delle radiazioni solari del Sole sulla Terra;
ADCS Attitude Determination and Control System Sistema di determinazione e controllo di assetto di un veicolo spaziale;
AEB Agência Espacial Brasileira Agenzia spaziale brasiliana, nata nel 1994;
AEXA Agencia Espacial Mexicana Agenzia spaziale messicana, nata nel 2010;
AFB Air Force Base Base dell’aeronautica statunitense;
AGC Apollo Guidance Computer Computer di bordo del programma Apollo, presente sia nel modulo di comando che nel LEM;
AIM Aeronomy of Ice in the Mesosphere Satellite NASA utilizzato per lo studio delle nubi nottilucenti;
AirMOSS Airborne Microwave Observatory of Subcanopy and Subsurface Satellite NASA deputato allo studio dello scambio di anidride carbonica tra suolo e atmosfera nell’area americana;
AIV Assembly, Integration and Verification Assemblaggio, integrazione e verifica. In un progetto, la fase che precede il collaudo;
ALSEP Apollo Lunar Surface Experiment Package (or Pallet) Gruppo di strumenti utilizzato per eseguire esperimenti sulla superficie lunare;
AMCS Attitude Measurement and Control System Sistema di controllo dell’assetto e delle misure;
AMS Alpha Magnetic Spectrometer Rivelatore utilizzato nella fisica delle particelle installato dal 19 maggio 2011 sulla Stazione Spaziale Internazionale. È progettato per la ricerca di nuovi tipi di particelle (antimateria, materia oscura, materia strana) tramite la misura ad alta precisione della composizione dei raggi cosmici;
AoA Angle of Attack Angolo di incidenza. Nella fluidodinamica, l’angolo con cui un profilo alare fende un fluido;
AOCS Attitude and Orbit Control System Sistema di controllo di assetto e orbitale;
APFR Articulating Portable Foot Restraint Aggancio per i piedi portatile e articolato, serve ad agganciare un astronauta in EVA al braccio robotico della ISS;
APU Auxiliary Power Unit Unità ausiliaria di generazione di potenza;
APXS Alpha Particle X-Ray Spectrometer Spettrometro che tramite l’emissione di particelle alfa determina la composizione chimica di un campione. Strumento a bordo dei rover Spirit e Opportunity;
ARC Ames Research Center Centro di ricerca NASA Ames, Moffett Federal Airfield (California);
ARED Advanced Resistive Exercise Device Attrezzatura per eseguire esercizi fisici a bordo della ISS;
ARTEMIS Acceleration, Reconnection, Turbulence and Electrodynamics of the Moon’s Interaction with the Sun Missione NASA per lo studio dell’interazione tra la Luna e il Sole;
ASAP Aerospace Safety Advisory Panel Gruppo di lavoro dedicato alla valutazione delle performance NASA in termini di sicurezza;
ASAP As Soon As Possible Il prima possibile. Acronimo adatto a geeks che vogliono un modo alternativo per fare aspettare gli amici :);
AsCan Astronaunt Candidate Candidato selezionato dalla propria agenzia spaziale per diventare astronauta e attualmente in training;
ASDS Autonomous Spaceport Drone Ship Chiatta con capacità di stazionamento automatico, gestita da SpaceX e adibita all’atterraggio dei razzi riutilizzabili della famiglia Falcon;
ASI Agenzia Spaziale Italiana Agenzia deputata allo studio dello spazio, nata nel 1988;
ASO Aerosurface Servoamplifier Componente del sistema di controllo delle superfici di governo;
ASTP Apollo-Soyuz Test Project Programma Test Apollo-Soyuz. Prima collaborazione tra gli Stati Uniti d’America e l’Unione Sovietica nel settore dei voli nello spazio. Il 17 luglio 1975, una navicella spaziale del programma Apollo ed una capsula Soyuz si agganciarono in orbita intorno alla Terra consentendo l’incontro dei due equipaggi;
ATA Ammonia Tank Assembly Serbatoio di ammoniaca. Sulla ISS è utilizzata come refrigerante che circola nelle strutture e sposta il calore ai pannelli radiatori esterni;
ATK ATK Thiokol Azienda che costruiva i booster degli Shuttle;
ATO Abort To Orbit Cancellazione della missione verso un’orbita: viene utilizzata quando l’orbita desiderata non può essere raggiunta, ma si riesce comunque a raggiungerne una stabile più bassa. L’unico ATO verificatosi è avvenuto durante STS-51-F;
ATLO Assembly, Test, Launch Operations Operazioni di assmeblaggio, test e lancio per una sonda. Corrisponde alla fase C;
ATV Automated Transfer Vehicle Veicolo di trasporto automatizzato (cargo) dell’Agenzia Spaziale Europea;
AU Astronomical Unit Unità di misura pari alla distanza media tra il pianeta Terra e il Sole (circa 150 milioni di km);
AVUM Attitude and Vernier Upper Module Quarto stadio del vettore Vega, formato da un modulo propulsivo (UDMH/N2O4) e un modulo di avionica, che controlla l’intero razzo;

B

BECO Booster Engine Cut Off Spegnimento del booster di uno stadio di un vettore una volta esaurito il carburante;
BEO Beyond Earth Orbit Orbite oltre quella terrestre;
BFR Big Falcon Rocket Veicolo di lancio completamente riutilizzabile, sviluppato e finanziato da SpaceX, noto come Starship-Super Heavy.
BME BioMedical Engineer Ingegnere biomedico. Lavora al controllo missione direttamente con il flight surgeon (medico di volo) e monitora i sistemi per la salute dell’equipaggio. Il medico si prende cura dell’equipaggio, il BME verifica i sistemi di monitoraggio;
BOLE Booster Obsolence Life Extension Estensione della vita operativa dei booster di STS, utilizzati per SLS;
BOL Begin Of Life Inizio vita di un veicolo spaziale;
BRT Body Restraint Tether
Bulkhead Termine utilizzato nel mondo dei vettori per indicare la paratia inferiore/superiore di un generico serbatoio;

C

CALIPSO Cloud–Aerosol Lidar and Infrared Pathfinder Satellite Observations Satellite NASA attivo nella misurazione e rilevamento di aerosol e nuvole;
CASIS Center for the Advancement of Science in Space Organizzazione no-profit che gestisce il segmento orbitale americano della ISS;
CAM Collision Avoidance Manoeuvre Manovra anticollisione;
CAPCOM Capsule Communicator Ruolo di chi, dal controllo missione, mantiene le comunicazioni con il veicolo orbitale abitato;
CART Columbus Anomaly Resolution Team Gruppo di lavoro incaricato di riportare e risolvere eventuali anomalie del modulo Columbus;
CBC Common Booster Core Stadio principale dei lanciatori ULA Delta IV e Delta IV Heavy;
CBM Common Berthing Mechanism Meccanismo di aggancio comune, lato internazionale della ISS. Viene utilizzato per connettere tutti i moduli pressurizzati non russi, ad eccezione di ATV. È composto dal sistema di aggancio attivo e passivo;
CCAFB Cape Canaveral Air Force Base Base di lancio dell’aeronautica statunitense presso Cape Canaveral (Florida) adiacente al Kennedy Space Center;
CCAFS Cape Canaveral Air Force Station Base di lanciodell’aeronautica statunitense presso Cape Canaveral (Florida) adiacente al Kennedy Space Center.
CCP Commercial Crew Program Programma sviluppato dagli USA per permettere ad aziende private di fornire il trasporto di merci e cargo da e verso la ISS;
CDR Critical Design Review Traguardo importante nella pianificazione di una nuova missione;
CDR Commander Design Review Comandante/Revisione decisiva del progetto (inizio della fase D);
CDT Central Daylight Time Ora legale di alcuni stati centrali degli USA, corrispondente a UTC-5;
CFO Chief Financial Officer Direttore finanziario di un’azienda;
CEIT Crew Equipment Interface Test Procedura con cui gli astronauti iniziavano a familiarizzare con l’hardware dello Space Shuttle;
CEST Central European Summer Time Tempo medio estivo dell’Europa centrale, in regime di ora legale (UTC+2 o GMT+2);
CETA Crew and Equipment Transfer Assembly
CET Central European Time Tempo medio dell’Europa centrale, in regime di ora solare (UTC+1 o GMT+1);
CEV Crew Exploration Vehicle Veicolo per l’esplorazione spaziale progettato nel programma Constellation e successivamente diventato la capsula Orion;
CG Center of Gravity Centro di gravità di un oggetto;
CIRA Centro Italiano Ricerche Aerospaziali Centro dedicato alle ricerche in ambito aeronautico e spaziale;
CIRS Composite IR Spectrometer Spettrometro Composito Infrarosso, in funzione sulla sonda Cassini, che rilevava le emissioni alla luce infrarossa della ionosfera di Saturno;
CNES Centre National d’Études Spatiales Agenzia spaziale francese, fondata nel 1961;
CNSA China National Space Administration Agenzia nazionale cinese per lo spazio, fondata nel 1993;
COLBERT Combined Operational Load Bearing External Resistance Treadmill Tapis-roulant per gli esercizi ginnici presente sulla Stazione Spaziale Internazionale;
COL-CC Columbus Control Center Centro di controllo del modulo europeo Columbus situato all’interno del German Space Operations Centre, Oberpfaffenhofen (Germania);
COPV Composite Overwrapped Pressure Vessel Serbatoi ad alta pressione avvolti in materiali compositi;
COTS Commercial Orbital Transportation Services Programma della NASA che ha come scopo il coordinamento della consegna di materiali e persone alla ISS da parte di compagnie private;
COTS Commercial Off-the-Shelf Componente di derivazione/sviluppo commerciale, disponibile sul mercato;
CQ Crew Quarter Alloggi per l’equipaggio;
CRS Commercial Resupply Services Programma NASA per il rifornimento alla ISS da parte di un veicolo prvato statunitense (Cygnus e Dragon V1);
CRV Crew Return Vehicle Scialuppa di salvataggio per la Stazione Spaziale Internazionale. Erano stati costruiti diversi prototipi, ma il progetto non è mai stato realizzato;
CSA-CP Compound Specific Analyzer-Combustion Products Strumento per il monitoraggio ambientale per la scoperta di materiali in combustione, incendi;
CSA Canadian Space Agency Agenzia spaziale canadese, fondata nel 1989;
CSG Centre Spatial Guyanais Centro spaziale europeo, a Kourou (Guiana francese), base di lancio di Ariane 5;
CSME Core Stage Main Engines Nuovo termine per differenziare i motori di SLS da quelli di STS;
CSM Command and Service Module Modulo di comando e servizio della navetta spaziale Apollo;
CSRD Current Stage Requirement Document Documento che serve come linea guida per dare priorità ai vari compiti da svolgere a bordo della ISS;
CST Crew Space Transportation Capsula adatta al trasporto di esseri umani sviluppata da Boeing nell’ambito del programma CCP;
CST Central Standard Time Ora solare di alcuni stati centrali degli USA, corrispondente a UTC-6;
CTB Cargo Transfer Bags Contenitori deputati al trasporto di oggetti dallo Shuttle;
CxP Constellation Program Programma che prevedeva la creazione di nuovi veicoli spaziali per il deep space. Cancellato in favore di SLS;

D

DAM Debris Avoidance Maneuver Manovra evasiva a fronte di una possibile collisione con un detrito;
DARPA Defense Advanced Research Projects Agency Agenzia del Dipartimento di Difesa USA incaricata di sviluppare nuove tecnologie ad uso militare;
DAT Damage Assessment Team Gruppo di membri qualificati per analizzare e risolvere un determinato problema;
DCB Double ColdBags
DDCU DC-to-DC Converter Unit Circuito che converte una sorgente di corrente continua da una tensione ad un’altra;
DFRC Dryden Flight Research Center Centro di ricerca NASA e di studio sulla costruzione di velivoli e sulla ricerca atmosferica. Si trova nella base aerea di Edwards in California;
DLR Deutsches zentrum für Luft und Raumfahrt Agenzia spaziale tedesca, istituita nel 1997;
DoD Department of Defense Dipartimento della difesa statunitense;
DoE Department of Energy Dipartiemento dell’energia statunitense;
DoT Department Of Transportation Dipartimento dei trasporti statunitense;
DOY Day Of Year Calcolo dei giorni della missione Cassini-Huygens;
DRS Data Relay Satellite Satellite per la ritrasmissione di dati;
DSM Deep Space Maneuver Manovra effettuata nello spazio profondo praticata spesso prima dell’incontro con un corpo massivo;
DSN Deep Space Network Rete internazionale di antenne, stazioni di rilevamento per missioni spaziali e interplanetarie;
DSS Deep Space Station Stazione del DSN;

E

EAC European Astronaut Center Centro astronauti dell’Agenzia Spaziale Europea, Colonia (Germania);
EADS European Aeronautic Defence and Space Company Azienda aerospaziale europea. Dal 2014 ha cambiato nome in Airbus Group;
EAFB Edwards Air Force Base Base dell’aeronautica statunitense di Edwards (California), secondo sito predefinito di atterraggio degli Space Shuttle;
ECLSS Environmental Control & Life Support System Sistema di controllo ambientale e supporto vitale in un veicolo spaziale;
ECO Engine Cut Off (sensor) Sensori che misurano la quantità di propellente residuo nel serbatoio durante l’ascesa;
EDL Entry Descent and Landing Fasi di atterraggio su Marte;
EDLT Entry, Descent and Landing Technologies Tecnologie per l’entrata e la discesa in atmosfera e l’atterraggio su Marte;
EDO Extended Duration Orbiter Programma NASA per preparare gli astronauti alla ricerca scientifica di lunga durata a bordo della Stazione Spaziale Freedom, che poi si è evoluta e concretizzata nella ISS;
EDS Emergency Detection System Sistema di sensori che rilevano lo stato di mezzi e navette spaziali atti al trasporto umano;
EDT Eastern Daylight Time Ora legale della costa orientale degli USA, pari a UTC-4;
EDW Edwards Air Force Base Base dell’aeronautica statunitense di Edwards (California), secondo sito predefinito di atterraggio degli Space Shuttle;
EELV Evolved Expendable Launch Vehicle Programma governativo USA per lo sviluppo di una famiglia di lanciatori spendibili per uso commerciale e militare ad un prezzo ridotto. Rinominato successivamente in NSSL;
ELA-1 Ensemble de Lancement Ariane 1 Complesso di lancio degli Ariane situato al Guiana Space Center;
ELA-3 Ensemble de Lancement Ariane 3 Complesso di lancio degli Ariane 5, situato al Guiana Space Centre;
ELDO European Launcher Development Orgainisation Consorzio nato negli anni '60 per la costruzione del vettore Europa;
ELS Ensemble de Lancement Soyouz Rampa di lancio per i Soyuz al centro spaziale della Guyana Francese;
ELV Expendable Launch Vehicle Sistema di lancio non riutilizzabile;
EMU Extravehicular Mobility Unit Tuta spaziale USA per attività extraveicolare in uso su Shuttle e ISS;
EOI Earth Orbit Insertion Inserimento in orbita terrestre;
EOL End of Life Periodo in cui si prevede la fine dell’utilizzo di un componente/navetta/vettore;
EOM End Of Mission Termine della missione;
EPS Electrical Power System Sistema di approvvigionamento di potenza;
ESA European Space Agency Agenzia spaziale europea, fondata nel 1975;
ESEO European Student Earth Orbiter Progetto SSETI-ESA di una sonda terrestre sviluppata da studenti;
ESMO European Student Moon Orbiter Progetto SSETI-ESA di una sonda lunare sviluppata da studenti;
ESOC European Space Operation Center Centro operazioni spaziali dell’Agenzia Spaziale Europea, Darmstadt (Germania);
ESRIN European Space Research Institute Centro europeo di ricerca per l’osservazione della Terra, Frascati (Italia);
ESTEC European Space Research and Technology Center Centro di ricerca spaziale e tecnologia dell’Agenzia Spaziale Europea, Noordwijk (Olanda);
EST Eastern Standard Time Ora solare della costa orientale degli USA, pari a UTC-5;
ETA External Tank Attachment ring In riferimento agli SRB;
ETA Estimated or Expected Time of Arrival Tempo di arrivo stimato o previsto di una navetta, satellite o imbarcazione;
ETCS External Thermal Control System Parte esterna del sistema fluidico (in genere ammoniaca o acqua) del Thermal Control System;
ET External Tank Serbatoio esterno dello Space Transportation System;
EVA Extra Vehicular Activity Attività extraveicolare o “passeggiata spaziale”, consistente nell’uscita di uno o più astronauti all’esterno del mezzo spaziale grazie all’utilizzo di apposite tute pressurizzate;

F

FAR Flight Acceptance Review
FCC Federal Communication Commission Ente statunitense predisposto al rilascio di licenze per trasmettere ed utilizzare porzioni dello spettro elettromagnetico;
FCR Flight Control Room Termine attuale per indicare la MCC a Houston;
FCS Flight Control System Sistemi meccanici o idromeccanici per garantire un volo corretto;
FD Flight Day Giorno del volo;
FDO Flight Dynamics Officer A volte detto anche FIDO;
FEEP Field Emission Electric Propulsion Propulsione elettrica ad effetto di campo
FE Flight Engineer Membro dell’equipaggio addetto al controllo e gestione di tutti gli impianti di bordo e coopera con i piloti per la gestione delle comunicazioni;
FFT Full Fuselage Trainer Mockup senza le ali a scala 1:1 di uno Shuttle, utilizzato per addestramento degli astronauti ad EVA ed uscite di emergenza, oltre che per provare nuovi upgrade;
FIDO Flight Dynamics Officer Ufficiale delle dinamiche di volo. È lo specialista del Mission Control Center delle traiettorie orbitali e di lancio;
FI Focused Inspection
FMI Sigla per la pista di atterraggio di emergenza dello Shuttle a Istres, Francia;
FOC Full Operational Capability Piena capacità operativa;
FOIA Freedom Of Information Act Legge promulgata dagli Stati Uniti per rendere accessibili quasi tutti i documenti della pubblica amministrazione, anche se alcuni in maniera parziale;
FOV Field Of View Campo visivo;
FRCS Forward Reaction Control System
FRGF Flight-Releasable Grapple Fixtures Variante più semplice del grapple fixture, non trasmette dati;
FRR Flight Readiness Review Review di preparazione al lancio;
FSL Fluid Science Laboratory Struttura per lo studio dei fluidi installata sulla stazione spaziale;
FSS Fixed Service Structure

G

GAO Government Accountability Office Ente responsabile del controllo dei costi degli enti federali statunitensi, tra cui la NASA;
GCC Galileo Control Center Centri di controllo del sistema Galileo, situati all’interno del German Space Operations Centre, Oberpfaffenhofen (Germania) e presso il centro spaziale del Fucino (L’Aquila);
GCR Galactic Cosmic Rays Raggi cosmici galattici, particelle ad alta energia che provengono dalla Via Lattea;
GEO Geostationary Earth Orbit Orbita terrestre geostazionaria. È un particolare caso di orbita geosincrona in qunato situata sull’equatore;
GLS Ground Launch Sequencer
GLXP Google Lunar X Prize Progetto finanziato da Google con lo scopo di mandare un rover costruito da privati sulla Luna e mandare a terra foto dell’avvenuto allunaggio;
GMES Global Monitoring for Enviroment and Security Sistema di monitoraggio globale per l’ambiente e la sicurezza. Programma ESA ribattezzato Copernicus;
GOCE Gravity field and steady-state Ocean Circulation Explorer Satellite ESA per il monitoraggio e lo studio del campo gravitazionale e degli oceani, lanciato nel 2009 e rientrato nel 2013;
GPC General Purpose Computer Computer ad uso generale;
GPS Global Positioning System Sistema di navigazione satellitare gestito dal dipartimento della difesa USA;
GSLV Geosynchronous Satellite Launch Vehicle Vettore dell’agenzia spaziale indiana per il lancio di satelliti in orbita geosincrona;
GSOC German Space Operations Centre Centro di controllo dell’agenzia spaziale tedesca (DLR), Oberpfaffenhofen (Germania);
GSO GeoSynchronous Orbit Una qualsiasi orbita terrestre con periodo orbitale uguale al periodo di rotazione della Terra;
GTA Ground Test Article Simulacro di un veicolo spaziale destinato alle varie prove e test a terra;
GTO Geostationary Transfer Orbit Orbita ellittica di trasferimento ad una geostazionaria;
GUCP Ground Umbilical Carrier Plate Placca di collegamento tra l’external tank dello Shuttle e il sistema di raccolta dell’idrogeno che sfugge dall’ET stessa durante le fasi di riempimento del serbatoio;

H

HEEO Highly Elliptical Earth Orbit Orbita terrestre altamente ellittica, con perigeo inferiore a 1000 chilometri e perigeo superiore ai 35000;
HEO High Earth Orbit Orbita terrestre alta, con un’altitudine superiore ai 36000 chilometri. Dal momento che orbitano ad un’altezza superiore a quella dei satelliti geostazionari, il periodo è maggiore di 24 ore e da terra sembra abbiano un moto retrogrado;
HGA High Gain Antenna Antenna ad alto guadagno;
HIF Horizontal integration facility Hangar dedicato all’assemblaggio e al deposito per piccoli periodi di tempo, di lanciatori. Differisce dal VAB per la differente orientazione di assemblaggio;
HiRISE High Resolution Imaging Science Experiment Apparato strumentale a bordo di Mars Reconnaissance Orbiter (MRO), capace di scattare immagini spettacolari di Marte;
HLV Heavy Launch Veichle Classe di lanciatori pesanti, con carico utile in orbita superiore alle 20 tonnellate;
HOSC Huntsville Operations Support Center Centro di controllo statunitense per i payload della ISS, conosciuto anche come POIC, Hunstville (Alabama);
HSM Hubble Service Mission Missione di STS per permettere aggiornamenti e manutenzione al telescopio Hubble;
HST Hubble Space Telescope Telescopio spaziale Hubble;
HTPB Hydroxyl-terminated polybutadiene Polibutadiene a terminazione idrossilica, viene utilizzato nei razzi a combustibile solido;
HTV H-II Transfer Vehicle Veicolo cargo automatico giapponese destinato a rifornire la ISS;

I

IASF Istituto di Astrofisica Spaziale e Fisica cosmica Ente dipendente dall’INAF con compito dello studio dell’universo. Ha sede a Milano, Padova e Palermo;
ICBM Intercontinental Ballistic Missile Missile balistico intercontinentale;
ICC Integrated Cargo Carrier Progetto nato nell’era Shuttle per sviluppare dei sistemi di trasferimento dei payload nella cargo bay di uno Space Shuttle;
IDA International Docking Adapter Struttura per il docking di navette crew e cargo alla stazione spaziale;
IDD Instrumental Device Developing Strumento del braccio robotico dei MER Spirit ed Opportunity
IDLH Immediately Dangerous to Life or Health Concentrazione massima di una sostanza a cui una persona può essere esposta prima che gli effetti di tale sostanza siano irreversibili o impediscano la fuga;
IDRD Increment Definition and Requirement Document
IFHX Interface Heat Exchanger
IFM InFlight Maintenance Manutenzione eseguita in condizioni operative, “in volo”;
IFR Ice Frost Ramp
IMHO In My Humble Opinion “A mio modesto parere”;
IMS Inventory Management System Sistema per la gestione dell’inventario. È il sistema informatico a bordo dell’ISS, adibito alla gestione di tutto l’hardware di bordo;
IMU Inertial Measurement Unit Unità di misura inerziale. Costituita da accelerometri e/o giroscopi;
INAF Istituto Nazionale di AstroFisica Principale ente di ricerca italiano per lo studio dell’universo;
IPR In Process Review
IPR Interim Problem Report
ISAA Italian Space and Astronautics Association Associazione Italiana per l’Astronautica e lo Spazio. Associati anche tu!;
ISP Initial Specific Impulse Impulso specifico iniziale, misura della capacità di un motore spaziale. Viene misurato in secondi;
ISPR International Standard Payload Rack Contenitore presente sulla stazione spaziale per ottimizzare l’inserimento degli esperimenti;
ISRO Indian Space Research Organisation Agenzia spaziale indiana, fondata nel 1969;
ISS International Space Station Stazione spaziale internazionale;
ITCS Internal Thermal Control System Parte interna del sistema fluidico (in genere acqua) del thermal control system;
IVA IntraVehicular Activity Serie di attività compiute un ambiente depressurizzato effettuate a bordo della ISS;
IWIS Internal Wireless Instrumentation System Sistema che monitora l’integrità strutturale della stazione spaziale;

J

JAXA Japan Aerospace Exploration Agency Agenzia spaziale giapponese, fondata nel 2003;
JEM Japanese Experiment Module Modulo giapponese della ISS;
JEMRMS Japan Experiment Module Remote Manipulator System Braccio robotico del modulo giapponese, adatto per manipolare i payload sulla piattaforma esterna oppure per estrarre/inserire i payload nel piccolo airlock del JEM;
JGA Jupiter Gravity Assist Fionda gravitazionale con Giove;
JHUAPL Johns Hopkins University Applied Physics Laboratory Centro di ricerca e sviluppo per la difesa americana, la NASA e altre agenzie federali;
JLP JEM Logistics Platform
JPL Jet Propulsion Laboratory Centro di ricerca e sviluppo di missioni spaziali gestito da NASA e CalTech, Pasadena (California);
JSC Johnson Space Center Centro di controllo e addestramento degli astronauti sito a Houston, Texas;
JWST James Webb Space Telescope Telescopio spaziale James Webb per l’astronomia a raggi infrarossi, frutto della collaborazione tra NASA, ESA e CSA;

K

Kelvin Unità di misura della temperatura che prende il nome dal fisico inglese Lord Kelvin. Lo zero assoluto è equivalente a -273,16 °C (-459,69 F);
KSC Kennedy Space Center Base di lancio americana situata sulla costa orientale della Florida;
KURS Sistema radioguida per il rendezvous automatico, delle Progress e Soyuz;

L

LAN Logitude of ascending node Longitudine del nodo ascendente;
LARES LAser RElativity Satellite Satellite scientifico ASI adibito allo studio di alcuni aspetti della relatività generale. Lanciato a bordo del primo Vega nel gennaio 2011;
LaRC Langley Research Center Centro di ricerca NASA ad Hampton (Virginia);
LAS Launch Abort System Sistema di salvataggio di capsule durante le fasi di lancio, tipicamente costituite da una torre di salvataggio con razzi a propellenti solidi;
LCARS Library Computer Access and Retrieval System Sistema di recupero e visualizzazione dei dati della serie di Star Trek;
LCC Launch Control Center Edificio di 4 piani situato al Kennedy Space Center con il compito di gestire i lanci effettuati dal pad 39 dell’omonimo spazioporto;
LCH4 Liquid Methane Metano liquido, utilizzato in alcuni motori in via di sviluppo (Raptor, BE-4, Prometheus) per la propulsione di nuovi veicoli spaziali;
LC Launch Complex Complesso di lancio;
LD Launch Director Persona deputata alla decisione finale di GO/NO GO per un lancio dopo aver ricevuto le informazioni da tutti gli addetti agli altri campi;
LDRI Laser Dynamic Range Imager Sistema di rilevazione laser progettato dopo il disastro dello Space Shuttle Columbia per renderizzare sia in 2D che in 3D lo scudo termico dello Shuttle;
LEM Lunar Excursion Module Modulo di escursione lunare. Nome precedente del LM;
LEO Low Earth Orbit Orbita bassa terrestre, situata ad un’altitudine tra 300 e 1000 chilometri;
LEOP Launch and Early Orbit Phase Lancio e fase orbitale iniziale;
LES Launch/Entry Suit In riferimento allo Space Shuttle, tuta semipresurizzata arancione sostituita successivamente da ACES;
LES Launch-Escape System In riferimento al modulo lunare Apollo, sistema che avrebbe allontanato il modulo di servizio lontano dal razzo in caso di malfunzionamento;
LGA Low Gain Antenna Antenna a basso guadagno;
LH2 Liquid Hydrogen Idrogeno liquido, utilizzato in alcuni vettori di lancio;
LLO Low Lunar Orbit Orbita lunare bassa, con un’altitudine inferiore a 100 chilometri;
LM Lunar Module Modulo lunare delle missioni Apollo, precedentemente denominato LEM;
LO2 Liquid Oxygen Ossigeno liquido, utilizzato come ossidante nei veicoli spaziali;
LOC Loss of Crew Perdita dell’equipaggio;
LOCV Loss of Crew/Vehicle Perdita del veicolo e dell’equipaggio;
LOI Lunar Orbit Injection Iniezione in orbita lunare;
LOM Loss Of Mission Perdita della missione;
LON Launch On Need Lancio di necessità, in riferimento ad uno Space Shuttle in soccorso ad un altro;
LOP Loss of Pad Perdita della base di lancio;
LOS Loss Of Signal Perdita di segnale (riferito ad un collegamento radio che si interrompe);
LOV Loss Of Vehicle Perdita del veicolo;
LOX Liquid Oxygen Ossigeno liquido, utilizzato come ossidante nei veicoli spaziali;
LPO Lagrange Point Orbit Orbita in prossimità di un punto di Lagrange;
LRO Lunar Reconnaissance Orbiter Sonda lunare NASA lanciata a giugno 2009;
LWS Living With a Star Programma scientifico NASA per lo studio dell’atmosfera e del campo magnetico solare;

M

MAF Michoud Assembly Facility Complesso industriale sito in Louisiana, presso New Orleans, dedicato all’assemblaggio dei veicoli spaziali;
MB Spettrometro Mossbauer Strumento di studio geologici presente sui MER Spirit e Opportunity;
MCR Mission Concept Review Fase di definizione degli scopi della missione ed esame degli obiettivi proposti e dei relativi concept;
MDPS Micro-Meteoroid and orbital Debris Protection System Sistema di protezione dai detriti orbitali e dai micrometeoriti;
MDR Mission Definition Review Review di definizione della missione (tra pre fase A e fase A);
MECO Main Engine CutOff Spegnimento del/dei motori a razzo principali;
MEO Mid Earth Orbit Orbita terrestre media;
MER Mars Exploration Rovers Missione NASA dei due rover Spirit e Opportunity, operanti sulla superficie di Marte dal 2004;
MESSENGER MErcury Surface, Space ENvironment, GEochemistry, and Ranging Sonda della NASA entrata nell’orbita di Mercurio nel marzo del 2011;
MGS Mars Global Surveyor Orbiter marziano lanciato nel 1996 da NASA ed operante fino a fine 2006;
MILA Merritt Island Launch Annex Complesso dedicato alla comunicazione con i lanci Apollo nei primi quattro minuti successivi al lift-off;
MI Microscopic Imager Videocamera microscopica delle sonde MER Spirit ed Opportunity sviluppata dal team di Ken Herkenhoff del USGS Astrogeology Research Program;
MISSE-FF Materials ISS Experiment Flight Facility Esperimenti svolti all’esterno della ISS tramite l’ausilio del Canadarm-II per investigare la resistenza dei materiali all’esposizione dello spazio;
ML Mobile Launcher
MLP Mobile Launch Platform Trattore semovente che può fungere anche da piattaforma di lancio mobile;
MMH MonoMethyl Hydrazine Monometilidrazina, composto chimico derivato dall’idrazina e utilizzato come propellente nei lanciatori spaziali;
MMOD Micro-Meteoroid Orbital Debris Detriti orbitali di piccole dimensioni, generati dall’impatto tra due satelliti, da pezzi di vernice distaccatisi dagli stadi superiori dei razzi e alcuni oggetti persi durante le EVA;
MMRTG Multi-Mission Radioisotope Thermoelectric Generator Generatore di energia elettrica basato sul decadimento radioattivo del plutonio, in uso sulle sonde Voyager e sui rover Curiosity e Pereverance;
MMT Mission Management Team
MMU Manned Maneuvering Unit Unità di manovra per consentire attività extraveicolari senza cavi di sicurezza ed a distanza dal veicolo di partenza;
MPCV Multi Purpose Crew Vehicle Capsula destinata a sostituire lo Space Shuttle derivata dall’Orion del programma (chiuso) Constellation;
MPLM Multi-Purpose Logistics Module Modulo pressurizzato cargo fornito da ASI e lanciato attraverso lo Shuttle, a supporto della logistica della ISS;
MRN Sigla per la pista di atterraggio di emergenza dello Shuttle di Moron, Spagna;
MRO Mars Reconnaissance Orbiter Sonda NASA orbitante attorno a Marte, lanciata nel 2005;
MSB Mission Status Briefing
MSIT Mission System Integration and Test
MSFC Marshall Space Flight Center Centro di ricerca NASA per computer, sistemi di propulsione e le reti di informazione manageriale, situato a Huntsville, Alabama, USA;
MSL Mars Science Laboratory Missione NASA di esplorazione di Marte, realizzata tramite il rover Curiosity;
MSS Mobile Servicing System Sistema di traslazione sul traliccio principale della ISS, che comprende la base mobile, il modulo di servizio e se presente, lo stesso braccio SSRMS;
MVIS Microgravity Vibration Isolation System

N

NASA National Aeronautics and Space Administration Agenzia spaziale degli Stati Uniti d’America, fondata nel 1958;
NBL Neutral Buoyancy Laboratory Struttura di addestramento degli astronauti predisposta con una piscina di galleggiamento neutro;
NCLPF Non Ce La Posso Fare
NEEMO NASA Extreme Environment Mission Operations Programma della NASA con lo scopo di preparare gli astronauti alla vita spaziale tramite operazioni e simulazioni nel modulo sottomarino Aquarius;
NEO Near Earth Object Oggetto naturale nelle vicinanze della Terra (su scala planetaria) potenzialmente pericoloso;
NET Not Earlier Than Non prima di;
NGIS Northrop Grumman Innovation Systems Azienda nata dalla fusione tra Orbital Sciences Corporation e alcune divisioni di Alliant Techsystems: originariamente ha preso il nome di Orbital ATK, ma dall’acquisizione da parte di Northrop Grumman ha assunto l’attuale denominazione;
NGL Next Generation Laucher Progetto ESA per un nuovo sistema di lanciatori;
NOAA National Oceanic and Atmospheric Administration Ente statunitense di studio e controllo dell’atmosfera e degli oceani;
NORAD NORth American aerospace Defense Centro di difesa aerospaziale del nord America, collaborazione tra Canada e Stati Uniti. Traccia e assegna un nome a tutti gli oggetti spaziali;
NRO National Reconaissance Office Dipartimento della difesa degli Stati Uniti che gestisce e opera i satelliti spia;
NSF NasaSpaceFlight Uno dei maggiori forum a tema astronautico degli Stati Uniti d’America;
NTA Nitrogen Tank Assembly
NTD NASA Test Director Responsabile di tutti i collaudi pre-lancio e della sicurezza del personale sul pad dopo il rifornimento del carburante;
NTO Nitrogen TetraOxide Tetrossido di azoto, utilizzato come ossidante nei sistemi propulsivi spaziali grazie al facile stoccaggio a temperatura ambiente;

O

OAA Orbiter Access Arm Braccio di accesso allo Space Shuttle da parte del personale. Rimaneva disteso fino a T-444 secondi in caso di emergenza;
O&C Operations and Checkout
OBDH On Board Data Handling Sistema di trattamento dei dati di bordo;
OBSS Orbiter Boom Sensor System Sistema accessorio del braccio robotico dello Shuttle che utilizzava telecamere e particolari sensori per osservare alcune parti dell’orbiter e rilevare eventuali danni allo scudo termico;
OBT On Board Training
ODS Orbiter Docking System
OMBUU Orbiter Mid Body Umbilical Unit
OMDP Orbiter Maintenance Down Period Periodo di tempo durante il quale lo Space Shuttle rimaneva a terra e veniva sottoposto a ricondizionamenti, controlli e ispezioni;
OMS Orbital Maneuvering System Sistema di controllo orbitale dello Space Shuttle;
OPF Orbiter Processing Facility Edificio di gestione/manutenzione dell’orbiter Space Shuttle, nelle fasi pre e post lancio;
Orion Nome della capsula manned destinata a divenire il successore dello Space Shuttle nel programma Constellation, in seguito chiuso. Il progetto Orion però non è stato accantonato ed è individuato con la sigla MPCV;
ORU Orbital Replacement Unit Unità di uno strumento che può essere rimpiazzata tramite un’attività extraveicolare oppure con una missione robotica;
OSHA Occupational Safety and Health Administration Agenzia statunitense per la sicurezza sul lavoro;
OTM Orbital Trim Maneuver Piccola manovra di correzione orbitale spesso in attesa di fly-by o incontri;
OTS Orbiter Transporter System Veicolo dotato di più di 70 ruote, utilizzato per trasferire l’orbiter dall’OPF al VAB;
OV Orbiter Vehicle Unico componente del sistema STS ad entrare in orbita, ospita equipaggio e carico utile. Vi furono 5 modelli di orbiter: OV-099 Challenger, OV-102 Columbia, OV-103 Discovery, OV-104 Atlantis, OV-105 Endeavour;

P

PAO Public Affairs Office Ufficio per le relazioni pubbliche;
PBA Portable Breathing Apparatus Apparato di respirazione portatile;
PBE Protective Breathing Equipment Equipaggiamento protettivo respiratorio;
PCR Payload Changeout Room
PDA Passive Docking Assembly
PDGF Power and Data Grapple Fixture Punto di aggancio per il Canadarm2 che dispone di 4 agganci per dati, video ed alimentazione;
PDR Preliminary Design Review Review preliminare di progetto (inizio della fase C);
PDT Pacific Daylight Time Ora legale di alcuni stati orientali degli USA, corrispondente a UTC-7;
PDU Power Distribution Unit Unità di distribuzione della potenza generata;
PEL Permissible Exposure Limit Limite quantitativo massimo all’esposizione di una persona ad un determinato agente;
PGT Pistol Grip Tool Strumento usato durante le EVA;
PHSF Payload Hazardous Servicing Facility Edificio deputato all’assemblaggio e al testing delle componenti dei payload;
PLBD Payload Bay Door
PLB Payload Bay Area all’interno dello Shuttle in cui venivano riposti tutti i carichi utili;
PLF Payload Fairing Noto anche come ogiva, sono delle protezioni che proteggono il carico utile durante le fasi di lancio a maggior stress acustico e strutturale; vengono separate una volta che l’attrito con l’atmosfera è tale da non causare problemi al payload;
PLS PLasma Science Strumento sulle sonde Voyager;
PLSS Portable Life Support System Zaino della tuta spaziale;
PLT Pilota
PMA Pressurized Mating Adapter Componenti della ISS utilizzati per interconnettere i veicoli e i moduli che possiedono diversi meccanismi di aggancio. Il PMA-1 è stato uno dei primi componenti della Stazione Spaziale, attualmente collega la parte russa della ISS con il segmento internazionale. Il PMA-2 è attualmente montato sul Modulo Harmony e viene utilizzato per il docking dello Space Shuttle. Il PMA-3 è utilizzato come componente di ricambio;
PMR Program Milestone Review
POIC Payload Operations and Integration Center Centro di controllo statunitense per i payload della ISS, conosciuto anche come HOSC, Hunstville (Alabama);
POTUS President of the United States Presidente degli Stati Uniti d’America;
PRLA Payload Retention Latch Assembly
PRR Preliminary Requirements Review Review preliminare dei requisiti (fine fase A ed inizio B);
PRSD Power Reactant Storage and Distribution
PSLV Polar Satellite Launch Veichle Vettore dell’ agenzia spaziale Indiana specializzato nel lancio di satelliti in orbita polare;
PST Pacific Standard Time Ora solare di alcuni stati orientali degli USA, corrispondente a UTC-8;

Q

QA Quality Assurance Servizio che si assicura che cambiamenti al sistema di qualsiasi tipo siano documentati e consistenti con i fini e i limiti della missione;

R

RAAN Right Ascension of the Ascending Node Ascensione retta del nodo ascendente;
RCC Reinforced Carbon Carbon Materiale composito costituito da fibra di carbonio rinforzata con una matrice di grafite;
RCS Reaction Control System Sistema di controllo dell’assetto in un veicolo spaziale; grazie a piccoli motori consente il controllo delle rotazioni sugli assi di rollio, imbardata e beccheggio;
RHC Rotational Hand Controller
RKA Roscosmos Agenzia spaziale federale russa, fondata nel 1992;
RMS Shuttle Remote Manipulator System Il braccio robotico dello Space Shuttle, di costruzione canadese, chiamato anche Canadarm 1;
ROEU Remotely Operable Electrical Umbilical
ROFI Radially Outward Firing Initiator Dispositivo utilizzato per prevenire l’accumulo di idrogeno nei pressi dell’area di lancio durante l’accensione iniziale dei motori
RPCM Remote Power Controller Module
RPM R-bar/Randezvous pitch maneuver Manovra orbitale effettuata dallo Space Shuttle durante il rendezvous in avvicinamento alla ISS, in cui la navetta compie un giro completo su sé stessa per rendere visibile lo scudo termico all’equipaggio della Stazione Spaziale che provvede a fotografarlo. È diventata una procedura standard in seguito al disastro dello Shuttle Columbia;
RR Riding Rockets: The Outrageous Tales of a Space Shuttle Astronaut Libro di Richard “Mike” Mullane, 2006;
RSLS Redundant Set Launch Sequencer Il software dei computer degli orbiter che controlla gli ultimi 31 secondi del countdown;
RSO Range Safety Officer Addetto alla gestione della sicurezza del range;
RSRM Reusable Solid Rocket Motor
RSRMV Reusable Solid Rocket Motor-V (STS)
RSS Rotating Service Structure Struttura rotante di servizio dei pad di lancio degli Shuttle;
RTF Return to Flight Ritorno al volo:
RTG Radioisotope Thermoelectric Generator Generatore di potenza elettrica tramite decadimento isotopico;
RTLS Return To Launch Site Procedura di abort di una missione STS consistente nel ritorno al sito di lancio. L’equipaggio veniva avvertito tramite le parole “negative return”, approssimativamente quattro minuti dopo il decollo;
RTLS Return To Landing Site Termine che indica l’atterraggio di un booster della famiglia Falcon in una piazzola situata vicino al pad di lancio;
RUD Rapid Unscheduled Disassembly Termine generico utilizzato nel mondo aerospaziale per indicare un’anomalia che ha causato la distribuzione del veicolo;
RWY Runway Pista di decollo e atterraggio di un aeroporto;

S

SAA South Atlantic Anomaly Anomalia nel valore del campo magnetico terrestre, localizzata intorno al Sud America e parte dell’Antartide;
SAPL Solar Array Powered Laser aka Serious Ass Powerful Laser Sistema di laser solari provenienti dai romanzi di John Ringo della serie “Troy Rising”;
SARJ Solar Alpha Rotary Joint
SAR Synthetic Aperture Radar Radar ad apertura sintetica_;
SAS Space Adaptation Syndrome
SCA Shuttle Carrier Aircraft Velivolo Boeing 747 modificato per il trasporto dello Space Shuttle sul dorso della fusoliera;
SCAPE Self-Contained Atmospheric Protection Ensemble Tute utilizzate durante operazioni con componenti chimici tossici e/o pericolosi come l’idrazina;
SCET Spacecraft Event Time Tempo di avvenimento del veicolo spaziale. Viene utilizzato per gestire le operazioni da eseguire a determinati istanti temporali;
SDO Solar Dynamics Observatory Sonda NASA destinata allo studio del Sole, lanciata a febbraio 2010;
SDSC Satish Dhawan Space Center Centro di lancio utilizzato dall’ISRO;
SECO Single stage Engine Cut Off
SECO Second stage Engine Cut Off Spegnimento del secondo stadio di un razzo;
SETI Search for Extra-Terrestrial Intelligence Programma USA per la ricerca della vita extraterrestre;
SLAMMD Space Linear Acceleration Mass Measurement Device Dispositivo per la misurazione della massa corporea in situazioni di assenza di peso;
SLC Space Launch Complex Zona, solitamente lungo le coste, che offre tutti i servizi necessari al lancio di un razzo;
SLF Shuttle Landing Facility Pista di atterraggio dello Space Shuttle, dello Shuttle Carrier Aircraft e dello Shuttle Training Aircraft, situata a Merrit Island, Florida;
SLS Space Launch System Sistema di lancio orbitale pesante non riutilizzabile derivato dallo Space Shuttle e progettato dalla NASA;
SLWET Super LightWeight External Tank
SLWT Super Light-weight Tank Serbatoio esterno dello Space Shuttle, ultima evoluzione;
SMS Shuttle Mission Simulator
SNC Sierra Nevada Corporation Azienda che sta progettando il Dream Cheaser, uno spazioplano privato per voli suborbitali e orbitali, turisti e non;
SOFI Spray On Foam Insulation Schiuma rivestente dal tipico colore arancione che ricopriva l’external tank dello Space Shuttle;
SOHO Solar and Heliospheric Observatory Sonda ESA/NASA destinata allo studio del Sole. Lanciata il 2 dicembre 1995 è posizionata nel punto lagrangiano L1;
SOI Sphere Of Influence Sfera di influenza di un pianeta rispetto ad un sistema;
SOL Durata del giorno solare marziano (24 ore, 39 minuti e 35.244 secondi);
SPDM Special Purpose Dexterous Manipulator Speciale manipolatore robotico molto sofisticato con 8 gradi di libertà. Opera con o senza il braccio SSRMS. SPDM è spesso chiamato semplicemente “Dextre”;
SRB Solid Rocket Boosters Boosters laterali di accelerazione a propellente solido del programma Space Shuttle;
SRM Solid Rocket Motor Motore a propellente solido;
SRMV Solid Rocket Motor-V Motre a combustibile solido di SLS;
SRO Super-intendent for Range Operations Operatore che ha il compito di verificare che lo spazio aereo e marittimo sia sgombro, che tutte le comunicazioni e i sistemi di tracciamento siano pronti e funzionanti e monitorare il meteo nella zona di lancio;
SRR System Requirements Review Review dei requisiti di sistema (all’interno della fase B);
SSC Swedish Space Corporation Agenzia spaziale svedese, fondata nel 1972;
SSETI Student Space Exploration and Technology Associazione europea per lo sviluppo di progetti spaziali studenteschi, in collegamento con ESA;
SSIPC Space Station Integration&Promotion Center Centro terrestre giapponese per le attività svolte sulla ISS e nel JLM-Kibo;
SSMEPF Space Shuttle Main Engine Processing Facility
SSME Space Shuttle Main Engines Propulsori principali dello Space Shuttle;
SSO Sun Synchronous Orbit Orbita eliosincrona;
SSPF Space Station Processing Facility Edificio adibito alla lavorazione dell’hardware per la stazione spaziale internazionale;
SSP Space Shuttle Program
SSPTS Station to Shuttle Power Transfer System Sistema che trasferisce l’energia prodotta dai pannelli solari della ISS allo Space Shuttle, riducendo l’utilizzo delle celle a combustibile;
SSRMS Space Station Remote Manipulator System Braccio robotico della ISS (conosciuto anche come Canadarm2);
SSTO Single Stage To Orbit Veicolo capace di raggiungere l’orbita tramite l’utilizzo di un solo stadio;
SSV Sequential Still Video
STaARS Space Technology and Advanced Research Systems
STA Shuttle Training Aircraft Velivolo Grumman Gulfstream II modificato, che riproduce il comportamento e le caratteristiche di manovrabilità dello Space Shuttle, permettendo ai piloti di simulare gli atterraggi dello Shuttle in condizioni controllate;
STS Space Transportation System Nome ufficiale del programma Space Shuttle;

T

TACAN Tactical Air Navigation
TAL Transoceanic Abort Landing Cancellazione del volo con atterraggio transoceanico. Questa procedura di aborto della missione prevede l’atterraggio in una località predeterminata dell’Africa o nell’ovest Europa, in circa 25 o 30 minuti dopo il decollo, quando la velocità, l’altitudine e la distanza non permettono un ritorno alla base di lancio in modalità RTLS. Alcuni siti TAL sono: Istres Air Base in Francia, Zaragoza air base e Moròn air base in Spagna;
TAS Thales Alenia Space Azienda specializzata in costruzioni aerospaziali con sede a Torino;
TBC To Be Confirmed Da confermare;
TBD To Be Defined Da definire;
TCA Time of Closest Approach
TCDT Terminal Countdown Demonstration Test Simulazione delle ore antecedenti un lancio: comprendeva
TCM Trajectory Correction Maneuver Manovre di correzione della traiettoria. Il loro compito è quello di correggere la traiettoria di un veicolo spaziale, affinché sia sulla “giusta strada” per raggiungere un altro pianeta o corpo celeste
TCS Thermal Control System Sistema di controllo termico;
TDRS Tracking and Data Relay Satellite Sistema di satelliti gestiti ed utilizzati dal Governo degli USA e dalle relative agenzie federali per gestire le comunicazioni tra satelliti, con lo Space Shuttle e la ISS;
TDRSS Tracking and Data Relay Satellite System
TDRW Tracking and Data Relay Satellite, West
TECO Tracking and Data Relay Satellite, West
TFNG Thirty-Five New Guys Gruppo di astronauti del 1978, informalmente tra di loro “The F****** New Guys”;
THC Translational Hand Controller
TI Terminal phase Initiation burn
TLI Trans Lunar Injection Manovra che permette l’inserimento di un veicolo in direzione dell’orbita lunare;
TMI Trans Mars Injection Manovra che permette l’inserimento di un veicolo in direzione dell’orbita marziana;
TOF Time Of Flight Tempo di volo;
TORU Sistema di manovra manuale, da utilizzare in caso di emergenza, presente su Soyuz e Progress. Viene utilizzato in caso di emergenza durante l’uso del dispositivo automatico KURS;
TPS Thermal Protection System Sistema di protezione termica;
TRL Technology Readiness Level Indice da 1 a 9 per indicare il livello di preparazione della tecnologia spaziale. Ricordiamo la necessità di TRL>2 per le discussioni;
TRMM Tropical Rainfall Measuring Mission Missione congiunta NASA/JAXA per lo studio delle precipitazioni tropicali. Lanciata nel 1997, è rientrata in atmosfera il 16 giugno 2015;
TSTO Two Stage To Orbit Veicolo spaziale che raggiunge l’orbita tramite l’utilizzo di due stadi;
TTC Telemetry Tracking and Command Sistema di telemetria, tracciamento e comandi;
TT Testicula Tacta (omnia pericula iacta) Una delle procedure di emergenza del forum, invocata in momenti molto critici;
TVC Thrust Vectoring Control Sistema di controllo vettoriale della spinta;
TVIS Treadmill with Vibration Isolation & Stabilization Sofisticato tapis roulant per gli esercizi fisici a bordo della ISS;

U

UARS Upper Atmosphere Research Satellite Satellite dedicato allo studio dell’atmosfera terrestre. Immesso in orbita nel settembre 1991 da STS-48 (Discovery) è deorbitato nel settembre 2011;
UCD Urine Collection Device Apparato utilizzato dagli astronauti quando non è possibile utilizzare la toilette: lancio, EVA, rientro, atterraggio;
UCS Universal Camera Site KSC tracking cameras;
UDMH Unsymmetrical DiMethyl Hydrazine Dimetilidrazina asimmetrica;
UHF Ultra High Frequency Frequenza dello spettro elettromagnetico corrispondente a 300 MHz;
UHV UltraHigh Vacuum Vuoto ultra alto;
UKSA United Kingdom Space Agency Agenzia Spaziale del Regno Unito, nata nel 2010;
ULA United Launch Alliance Società partecipata (Lockheed Martin e Boeing) che gestisce i lanci di Atlas V, Delta II e Delta IV;
USAF United States Air Force Aeronautica degli Stati Uniti d’America;
USMC United States Marine Corps Corpo dei marine degli Stati Uniti d’America;
USN United States Navy Marina degli Stati Uniti d’America;
USOC User Support and Operations Centre Vari centri di controllo per i payload europei della Stazione Spaziale Internazionale;
USOS United States On-Orbit Segment Segmento americano della ISS;
UTC Universal Time Coordinated Tempo universale coordinato. Conosciuto anche come tempo civile, è il fuso orario di riferimento da cui tutti gli altri fusi orari del mondo sono calcolati. È derivato e coincide a meno di approssimazioni infinitesimali, dal tempo medio di Greenwich (in inglese Greenwich Mean Time, GMT), e perciò talvolta è ancora chiamato GMT;
UV Ultraviolet Raggi ultravioletti, parte dello spettro elettromagnetico con lunghezze d’onda da 10 nm a 380 nm;

V

VAB Vehicle (Vertical) Assembly Building Enorme edificio del Kennedy Space Center nel quale venivano assemblati i Saturn V e successivamente gli Space Shuttle;
VAFB Vandenberg Air Force Base Base aerea di Vandenberg, California;
VEEGA Venus Earth Earth Gravity Assist Fionda gravitazionale doppia con la Terra e singola con Venere;
VEGA Venus Earth Gravity Assist Fionda gravitazionale con Venere e la Terra;
VIB Vehicle Integration Building Edificio per l’integrazione del veicolo;
VIF Vertical Integration Facility Complesso per l’integrazione verticale di un razzo;
VITT Vehicle Integration Test Team Il team del KSC che prepara gli orbiter per una missione;
VTOL Vertical Takeoff and Landing Aeromezzo ad atterraggio e partenza verticali;

W

WAC Wide Angle Camera Telecamera o macchina fotografica con obiettivo grandangolo;
WDR Wet Dress Rehearsal Simulazione di tutte le fasi immediatamente precedenti il lancio, compreso il caricamento dei propellenti;
WISE Wide-field Infrared Survey Explorer Telescopio NASA con l’obiettivo di analizzare il cielo, con una sensibilità molto elevata, in quattro lunghezze d’onda dello spettro infrarosso;
WFIRST Wide-Field Infrared Survey Telescope Telescopio NASA che verrà lanciato a metà degli anni 2020 e studierà energia oscura, accelerazione cosmica e, soprattutto, esopianeti. È inteso come successore di Hubble ed è dedicato a Nancy Roman, madrina di quest’ultimo;
WFF Wallops Flight Facility Base di lancio per razzi situata in Virginia;
WLE Wing Leading Edge
WMAP Wilkinson Microwave Anisotropy Probe Sonda NASA atta allo studio della radiazione cosmica di fondo;
WSSH White Sands Space Harbor Spazioporto usato come pista dello Shuttle e come area principale per l’addestramento dei piloti per l’atterraggio di STS;
WSTF White Sands Test Facility Sito di test per razzi e per la valutazione di materiali potenzialmente pericoli, componenti di veicoli spaziali e sistemi di propulsione spaziale;

X

XMM X-ray Multi-mirror Mission Telescopio spaziale ESA operante in banda X, lanciato nel 1999;
XVV X-axis in Velocity Vector

Y

YVV Y-axis in Velocity Vector

Z

ZLV Z-Axis Local Vertical
ZZA Sigla per la pista di atterraggio di emergenza dello Shuttle di Saragozza, Spagna;

Elenco di acronimi a cura della NASA:
https://www1.grc.nasa.gov/space/acronyms/

Ecco un insieme di link utili.

20 Mi Piace